Roma al via nell’eFootball Championship Pro. In attesa ci sono Barcelona, Arsenal, Galatasaray e tanti ex!

Share on facebook
Share on twitter
Share on email
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Mancano pochi giorni all’inizio della stagione agonistica per l’e-calcio prodotto da Konami. Quattro per la precisione, perché sabato 11 giugno verrà dato il calcio d’inizio all’eFootball Championship Pro edizione 2022.

Il programma del torneo riservato agli esporters che militano in organizzazioni professionistiche è noto già da alcune settimane. In sintesi: la competizione si svolge dall’11 al 26 giugno e coinvolge 8 squadre suddivise inizialmente in due gironi. Questi ultimi sono stati sorteggiati qualche giorno fa.

L’esito prodotto dall'”urna” del publisher è il seguente:

Per quanto riguarda la formula, i gironi si svolgono in modalità Round Robin (o “girone all’italiana”) di sola andata: ogni team incontra gli altri tre del proprio girone in una singola partita.

Le prime tre squadre di ogni girone accedono alla fase ad eliminazione diretta. Le vincenti dei gironi accedono direttamente alle semifinali, mentre le altre si affrontano nei “quarti” con abbinamento incrociato. La fase ad eliminazione si gioca al meglio delle tre partite (Bo3).

L’ultimo giorno del torneo, il 26 giugno, è quello delle due finali (1-2 e 3-4 posto) e dell’assegnazione dei premi: quelli per il piazzamento finale e quelli individuali (per Miglior Gol Del Giorno, Miglior Giocatore della Fase a Gironi, Miglior giocatore dell’Evento).

Ogni team è formato da un massimo di 3 giocatori, ma solo uno alla volta prenderà in mano il joypad. La partite si svolgono infatti 1 vs 1 e in modalità Dream Team, cioè utilizzando (e prima creando) la propria squadra dei sogni.

La Roma porta il nazionale rumeno Adrian Constantin “Urma43” Urma e gli italiani Andrea “Stiffler” Galimberti e Salvatore “Gagliardo28” Gagliardo.

Anche se per fare pronostici è ancora molto presto, secondo alcuni esperti il team italiano parte tra i potenziali favoriti, insieme ai francesi dell’AS Monaco.

In ogni caso, non sarà una passeggiata. Il girone della Roma è molto insidioso e i giallorossi dovranno guardarsi da tutte le avversarie e dai numerosi ex che si troveranno di fronte.

Nel Barcelona, altra pretendente al titolo, gioca infatti il serbo Marko “Roksa” Roksic, campione d’Europa 2021 con la propria nazionale e semifinalista con la Roma nell’eFootball Pro sempre lo scorso anno. Nella formazione catalana milita anche Saúl Adrián “ThePalma” Chávez Saucedo, un altro player da tenere d’occhio.

Discorso simile per l’Arsenal, dove gioca Emiliano “S-Venom” Spinelli il quale, dopo un 2021 in maglia giallorossa, è tornato alla società inglese. E’ probabile però che il first player dei “gunners” sia il fortissimo nazionale portoghese Pedro “barboza” Barbosa.

Da ultimo, ma non per questo meno pericoloso, c’è il Galatasaray. Qui svetta il nome di Stefan “Kepa_PFC” Slavkovic, compagno di Roksa sia in nazionale che nella Roma edizione 2021.

La Roma esordirà il 12 giugno proprio contro il team turco. Il 18 invece se la vedrà con Arsenal e Barcelona. Occhi puntati sui giallorossi e soprattutto sul canale Twitch dell’evento, perché saranno emozioni da non perdere!

Immagine di testa: screenshot YouTube (credits Konami/AS Roma)

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on email
Email
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email