» Ligue 1

Ligue 1: statistiche, regolamento, storia 

La Ligue 1 2021/2022 vede il Lille nelle vesti di campione in carica ed inizia il 6 Agosto 2021 per concludersi il 21 Maggio 2022.

Le regole di classifica prevedono che in caso di arrivo a pari punti si prenda in considerazione:

  • Risultati negli scontri diretti;
  • Differenza reti totale;
  • Reti realizzate.
ULTIME NOTIZIE
ligue 1 6a giornata
Analisi
Marco Fava

Ligue1 11ª giornata: curiosità e statistiche

Undicesima giornata della Ligue1 dove spicca il match del posticipo serale tra Marsiglia e PSG. I parigini nonostante la sconfitta contro il Rennes sono saldamente

Si tratta della più elevata ed importante divisione di calcio professionistico di Francia.

Quella che un tempo si chiamava Division 1, è una lega che ha visto il suo battesimo nel lontano 1930 e conta, ad oggi, 83 edizioni.

Ligue 1: la storia

Il massimo campionato francese viene istituito formalmente con un passaggio da una situazione di calcio amatoriale diffuso in varie zone ad una formula professionistica che contiene tutte le maggiori realtà del paese. 

Tale riforma, patrocinata dal leggendario dirigente Jules Rimet, si concretizza nel 1932-33, stagione in cui la Division 1 viene vinta dall’Olympique Lillois che ha la meglio sul Cannes, con una formula di due gironi da dieci squadre.

Nella stagione successiva, si passa al girone unico, in linea con i maggiori campionati nazionali europei. 

Una costante del campionato di calcio francese è quella di attraversare dei veri e propri cicli, in cui ora una squadra ora l’altra ha la meglio e domina il campionato.

All’incirca, ogni decade corrisponde ai successi di una squadra diversa: si va dal dominio dello Stade de Reims (cinque titoli negli anni Cinquanta), al grande Saint Etienne degli anni Sessanta e Settanta, contrastato solo dal Nantes.

Gli anni Ottanta sono formalmente contesi da un grande Bordeaux contrapposto all’Olympique Marsiglia del vulcanico presidente Bernard Tapie (che con un roster composto da campioni come Cantona, Papin, Abedì Pele, Waddle e Stojkovic conquista fior di titoli).

Dopo i primi anni Duemila è stato il Lione a primeggiare per svariate stagioni (grazie anche alle magie del giovane Karim Benzema); negli ultimi dieci anni, infine, è senza dubbio il Paris Saint Germain ad aver rubato la scena, con uno strapotere economico capace di portare all’ombra della Tour Eiffel campioni come Lionel Messi, Neymar, Donnarumma, Hakimi, Mbappè, Verratti, Di Maria e molti altri.

Il regolamento della Ligue 1

La Ligue 1 francese si disputa in un campionato composto da 20 squadre, unite in un girone all’italiana che prevede scontri di andata e ritorno, col conferimento di 3 punti a vittoria, 1 per il pareggio e 0 per la sconfitta.

La squadra che raccoglie il maggior numero di punti conquista il titolo di vincitrice della Ligue 1, nonché di Campione di Francia. 

La squadra campione accede direttamente UEFA Champions League, in compagnia di seconda e terza in classifica. 

Quarta e quinta classificata, invece, accedono alla UEFA Europa League; la sesta classificata, infine, guadagna l’accesso alla nuova UEFA Conference League.

Infine, le ultime due classificate sono retrocesse nella serie inferiore, la Ligue 2. La terzultima in classifica, invece, spareggia con la vincitrice dei playoff di Ligue 2 per restare nella massima serie.

Ligue 1: tutte le statistiche

Ad oggi sono state disputate 83 edizioni della Ligue 1, ed è l’Olympique Marsiglia a detenere il record di partecipazioni alla massima serie: sono infatti ben 72 le apparizioni dell’OM nella maggiore serie transalpina.

Segue il Saint Etienne con 70 partecipazioni, chiude il podio il Bordeaux a 68. Non vi sono squadre che hanno partecipato a tutte le edizioni di Ligue 1.

Non vi è mai stata, nel campionato francese, una squadra che storicamente sia stata la favorita e più vincente; come abbiamo visto, la Ligue 1 è contraddistinta da veri e propri cicli.

Il Saint Etienne è la squadra maggiormente titolata, dal momento che ha vinto 10 Ligue 1. Seguono il PSG e il Marsiglia, con 9 trionfi ciascuno. 

A quota 8 Monaco e Nantes, seguito da Lione a 7. Bordeaux e Reims hanno 6 titoli a testa, mentre a quota 4 Ligue 1 vinte si collocano Nizza e Lilla.

Due titoli per Sete e Sochaux, un titolo per Olympique Lillois, Racing Club Parigi, Roubaix-Tourcoing, Strasburgo, Auxerre, Lens e Montpellier.

Il record di titoli consecutivi è del Lione, che dal 2002 al 2008 ha segnato la maggior striscia vincente di Francia, con 7 titoli di fila.

Se è vero che il PSG degli ultimi anni sta battendo svariati record del calcio francese (nel 2015-2016 i parigini hanno conquistato i record di vittorie in una stagione – 30 – , vittorie esterne -15- , miglior difesa – 19 reti subite – e miglior differenza reti – +83 -) è il Saint Etienne a conservare ancora qualche sporadico record, come il maggior numero di vittorie casalinghe in stagione (19, nel 1975-1976) o, come abbiamo visto, il maggior numero di titoli. 

A livello di singolo giocatore, curiosamente il titolo di capocannoniere all-time della Ligue 1 appartiene ad un italiano.

Perché con 299 reti è il romano Delio Onnis ad essere il recordman assoluto, marcature tutte messe a segno tra il 1971 e il 1986. Segue Bernard Lacombe a quota 255, poi Revelli a 216. Scorrendo la lista dei cannonieri più prolifici di sempre in Ligue 1, per trovare un giocatore in attività bisogna scendere sino al 27esimo posto di Edinson Cavani (oggi al Manchester United), con 138 reti tutte col Paris Saint Germain.

Per trovare un calciatore in attività e facente parte della Ligue 1, si deve scendere sino alla 66esima piazza, occupata da Kylian Mbappe, di poco sopra alle 100 reti.

Il più presente nella storia della Ligue 1 è stato il portiere Landreau, con 618 apparizioni. Segue Ettori con 602 e Dropsy con 596.

Ad oggi, il calciatore in attività (ancora in Ligue 1) col maggior numero di presenze all’attivo è l’attaccante del Bordeaux Jimmy Briand, che calca i campi della massima serie francese ormai dal lontano 2002, ed ha al suo attivo oltre 450 presenze nella massima lega calcistica di Francia.