Vai al contenuto

EURO 2024

Quella che andrà in scena in Germania dal 14 Giugno al 14 Luglio sarà la diciasettesima edizione dei campionati Europei di calcio.

Per la seconda volta i tedeschi ospitano l’Europeo, dopo l’edizione del 1988 che vide prevalere l’Olanda.

Nell’albo d’oro sono 10 le nazionali che hanno vinto l’Europeo e in ordine di successi sono:

  • Germania 3 vittorie (1972,1980,1996)
  • Spagna 3 vittorie (1964, 2008, 2012)
  • Italia 2 vittorie (1968, 2020)
  • Francia 2 vittorie (1984, 2000)
  • Danimarca 1 vittoria (1992)
  • Olanda 1 vittoria (1988)
  • Grecia 1 vittoria (2004)
  • Cecoslovacchia 1 vittoria (1976)
  • Unione Sovietica 1 vittoria (1960)

LA FORMULA

Saranno 51 in tutto le partite del torneo distribuite su 10 stadi, dalla prima che sarà Germania-Scozia (Allianza Arena di Monaco, 14 Giugno ore 21:00) all’ultima che sarà la finale dell’Olympiastadion di Berlino del 14 Luglio (sempre ore 21:00).

Sono 24 le squadre qualificate alla fase finale di Euro 2024, suddivise poi in 6 gironi da 4 squadre ciascuno. Passano al turno successivo le prime 2 di ogni girone più le 4 migliori terze per comporre poi il tabellone degli ottavi di finale.

Se due o più squadre dello stesso girone sono a pari punti al termine della fase a gironi, per determinare la classifica si applicano i seguenti criteri nell’ordine indicato:

  • maggior numero di punti nelle partite disputate fra le squadre in questione (scontri diretti);
  • miglior differenza reti nelle partite disputate fra le squadre in questione;
  • maggior numero di gol segnati nelle partite disputate fra le squadre in questione.

Se alcune squadre sono ancora a pari merito dopo aver applicato questi criteri, essi vengono riapplicati esclusivamente alle partite fra le squadre in questione per determinare la classifica finale. Se la suddetta procedura non porta a un esito, si applicano i seguenti criteri:

  • miglior differenza reti in tutte le partite del girone;
  • maggior numero di gol segnati in tutte le partite del girone;
  • maggior numero di vittorie in tutte le partite del girone;
  • migliore condotta fair play del girone, calcolata con le seguenti penalizzazioni:
    • ogni ammonizione: un punto;
    • ogni espulsione per doppia ammonizione o espulsione diretta: tre punti;
  • migliore posizione nella classifica generale delle qualificazioni europee (o sorteggio, nel caso in cui sia coinvolta la Germania, nazione ospitante).

Se due squadre che hanno lo stesso numero di punti e lo stesso numero di gol segnati e subiti si sfidano nell’ultima partita del girone e sono ancora a pari punti al termine della giornata, la classifica finale viene determinata tramite i tiri di rigore, purché nessun’altra squadra del girone abbia gli stessi punti al termine della fase a gironi.

Quindi nella prima fase delle 24 partecipanti ne saranno eliminate 8, mentre 16 continueranno l’avventura in terra di Germania. Una formula che non sembra particolarmente selettiva nella sua prima fase, ma che nasconde insidie anche nella sua fase a gironi.

L’attuale formula dell’Europeo è in vigore dall’edizione del 2016, quindi è alla sua terza edizione. Precedentemente i cambi di formula avevano portato l’Europeo a somigliare al Mondiale come tipologia di torneo. Queste comunque le formule sperimentate dal campionato d’Europa per nazionali:

  • Dal 1960 al 1976: Qualificazioni + fase finale a 4 squadre (semifinali+finale);
  • Dal 1980 al 1992: Qualificazioni + fase finale a 8 squadre (2 gironi da 4 squadre + semifinali e finale);
  • Dal 1996 al 2012: Qualificazioni + fase finale a 16 squadre ( 4 gironi da 4 squadre + quarti, semifinali e finale);
  • Dal 2016 ad oggi: Qualificazioni + fase finale a 24 squadre (6 gironi da 4 squadre + ottavi, quarti, semifinali e finale).

La formula dei turni a eliminazione diretta non cambia rispetto alle competizioni internazionali: niente golden o silver goal, ma in caso di parità dopo i 90′ si procederà a due tempi supplementari di 15′ minuti ciascuno ed eventuali calci di rigore.

I GIRONI

Come detto i gironi di Euro 2024 sono 6, sorteggiati lo scorso 2 Dicembre ad Amburgo secondo la suddivisione in fasce decise sulla base dei risultati delle qualificazioni. Al momento del sorteggio queste erano le fasce dei gironi, ricordando che la Germania padrona di casa fu inserita automaticamente nella prima urna:

1ª fascia: Germania, Portogallo, Francia, Spagna, Belgio, Inghilterra;
2ª fascia: Ungheria, Turchia, Romania, Danimarca, Albania, Austria;
3ª fascia: Paesi Bassi, Scozia, Croazia, Slovenia, Slovacchia, Rep. Ceca;
4ª fascia: Italia, Serbia, Svizzera, Vinc. Play-off Lega A, Vinc. Play-off Lega B, Vinc. Play-off Lega C.

Al momento del sorteggio non si conoscevano ancora le vincenti degli spareggi, che alla fine furono Georgia, Ucraina e Polonia.

L’ANALISI DELLE PARTECIPANTI

IL CALENDARIO

La fase a gironi aprirà i battenti il 14 Giugno con la sfida inaugurale di Monaco di Baviera tra Germania e Scozia. Poi una full immersion di calcio fino al 22 Giugno con 3 partite al giorno nelle fasce orario delle 15:00 delle 18:00 e delle 21:00.

L’ultima giornata di ogni girone si gioca in contemporanea.

La fase ad eliminazione diretta parte con gli ottavi di finale dal 29 Giugno al 2 Luglio, seguita poi dai quarti del 5 e 6 Luglio e dalle semifinali del 9 e 10 Luglio. Finalissima all’Olympiastadion di Berlino il 14 Luglio alle ore 21:00.

GLI STADI

Saranno in tutto 10 le città coinvolte dalle gare di Euro 2024. La gara inaugurale si giocherà a Monaco di Baviera mentre la finale si svolgerà all’Olympiastadion di Berlino.

QUANDO GIOCA L’ITALIA?

calendario italia a euro 2024

L’Italia torna in una grande manifestazione per difendere il titolo conquistato a Wembley nel 2021. Gli azzurri esordiranno a Dortmund il 15 Giugno contro l’Albania, quindi affronteranno la Spagna il 20 Giugno a Gelsenkirchen ed infine la Croazia ad Amburgo il 24 Giugno.

Non è ovviamente ancora possibile stabilire con certezza le altre gare degli azzurri (augurandoci di passare il turno), ma se l’Italia dovesse vincere il girone giocherebbe il suo ottavo di finale a Berlino il 29 Giugno, se dovesse arrivare seconda giochere invece a Lipsia il 2 Luglio.

Dove vedere in TV Euro 2024

Le partite di Euro 2024 di potranno vedere in tv in chiaro o anche a pagamento tramite Sky che ne detiene i diritti integrali.

La RAI ha ottenuto invece i diritti in chiaro e questo significa che mostrerà un totale di 30 partite sulle 51 totali, quindi presumibilmente tutte le gare delle 21 della fase a gironi, più tutte le partite a eliminazione diretta.

Ovviamente tutte le partite dell’Italia saranno visibili in chiaro su RAI 1 e su SKY oltre che sulle relative piattaforme streaming (RAI PLAY e NOW TV e SKY GO).

EURO STORY

euro 80
Euro 2020

Euro 80: la prima edizione dell’era moderna

Euro 80 introduce una grossa novità nel format del campionato europeo: infatti la Uefa decide di rendere la competizione più appetibile e per aumentare la spettacolarità e l’attesa la rende

Euro 2020

Euro 88: finalmente trionfa l’Olanda

Euro 88 è stata una delle edizioni dei campionati europei di calcio più amate e seguite, che ha portato la Uefa a ragionare sull’allargamento delle partecipanti, che avverrà solo 8

euro2012
Euro 2020

Euro 2012: l’apice della furia rossa

Quattro anni posso essere tanti, come possono essere pochi. Nel 2008, abbiamo visto, la Spagna ha letteralmente dominato l’Europeo di Calcio. Spagna che, due anni dopo, ha meritatamente conquistato il