Addio FIFA, EA sceglie la via del rebranding per il suo e-calcio

Share on facebook
Share on twitter
Share on email
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

La notizia non è una sorpresa assoluta, perché da tempo si sapeva che Electronic Arts avrebbe dovuto rinunciare allo storico brand di FIFA.

La ragione è legata al mancato accordo economico tra il publisher americano e la Fédération Internationale de Football Association: quest’ultimo avrebbe pretesto 2,5 miliardi di dollari per concedere altri 10 anni di utilizzo del marchio FIFA.

Troppi per Electronic Arts che ha quindi scelto la strada del re-branding. Dall’autunno del 2023, lo storico videogame di calcio si chiamerà EA Sports FC.

Rimane comunque confermata l’ultima edizione con il “vecchio” brand, ovvero FIFA 23 che uscirà più o meno a ottobre di quest’anno.

Cambia qualcosa oltre al nome? Sembrerebbe di no, almeno stando a quanto ha dichiarato l’azienda attraverso Cam Weber, executive vice-president del brand. Per il publisher la continuità tra i due titoli rimane l’impegno principale.

“Tutto ciò che amate dei nostri giochi sarà parte di EA Sports FC: le stesse grandi esperienze, modalità, leghe, tornei, club e giocatori saranno presenti. Ultimate Team, Carriera, Pro Club e VOLTA Football saranno presenti“.

E ancora: “Il nostro portfolio con oltre 19.000 giocatori, più di 700 squadre, oltre 100 stadi e 30 leghe, su cui abbiamo continuato a investire per decenni, sarà presente. Ciò include le partnership esclusive con la Premier League, LaLiga, Bundesliga, Serie A, MLS e altre ancora in arrivo“. (fonte per la traduzione multiplayer.it)

Non mancheranno le novità e i potenziamenti nel nuovo e-calcio, ha garantito Cam Weber, anche se tutto questo per ora rimane a livello di generiche promesse.

A livello di concretezza, per ora, c’è solo il cambio di nome e il fatto che ancora per un anno gli appassionati potranno giocare con FIFA23. Weber ha sottolineato l’importanza di questo extended time:

…non prima di aver sviluppato e distribuito il nostro gioco più ambizioso di sempre con il nostro attuale naming right partner, FIFA, per un ulteriore anno. Ci impegniamo a garantire che il prossimo FIFA sia il migliore di sempre, con più funzionalità, modalità di gioco, contenuti Coppa del Mondo, club, campionati, competizioni e giocatori rispetto a qualsiasi altro titolo FIFA precedente“.

Staremo a vedere se le promesse verranno mantenute, sia per FIFA23 che per il futuro EA Sports FC.

Per ora siamo convinti solo di una cosa: un brand che mostrasse un po’ di continuità in più col passato non sarebbe stata una cattiva idea.

Immagine di testa credits Playstation Zone

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on email
Email
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email