Il Torino di ‘Obrun2002’ vince la eSerie A TIM 2022!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Cala il sipario sulla eSerie A TIM di FIFA22. Il triplice fischio finale arriva dopo 98 partite che hanno impegnato 15 società di calcio di Serie A e tanti esporters che ne hanno indossato le maglie ufficiali.

Il tutto arricchito dallo spettacolo che l’intera manifestazione ha regalato a chi ha avuto la pazienza di seguirla. Spettacolo che non è mancato nemmeno con le ultime sfide in programma, quelle per il podio.

Dopo i quarti di finale giocati ieri, oggi è stata la volta delle semifinali prima e delle due finali poi. Vediamo cos’è successo negli studi Infront di Milano.

SEMIFINALI

Venezia – Salernitana 3-1 4-2

La prima partita si chiude già nel primo tempo. Karim “Karimisbak” Rmaiti segna 2 gol nell’arco di 12 minuti. Il terzo arriva al 30′ e suggella il dominio veneziano, mai realmente in discussione. Nella ripresa Andrea “Montaxer” Montanini trova la reazione d’orgoglio. Arriva il 3-1 ma poi Karim gestisce con un tika taka di grande precisione e praticamente non corre più rischi. 3-1 per i neroverdi e la sfida si sposta al rematch.

Il ritorno sembra partire all’insegna della riscossa granata: gol dopo 5′ di Ibrahimovic e partita che si riapre. Passano solo tre minuti e il Venezia pareggia con un’azione corale, conclusa con un doppio passaggio in area e finalizzata da Ronaldo che insacca a porta vuota. Andrea Montanini non ci sta e al 37′ si porta di nuovo avanti. Il primo tempo finisce così, con le speranze ancora vive per la Salernitana.

Passano 20 minuti nella ripresa e il Venezia le spegne. A questo punto la Salernitana è costretta a sbilanciarsi in avanti ma il gol non arriva. Ne approfitta la formazione veneta che trova praterie nella metà campo avversaria e infila altri due gol. Finisce 4-2, con Karim dimostra di avere una marcia in più in questa edizione del gioco. Il primo finalista della eSerie A TIM è lui.

Torino – Sassuolo 2-2 4-1

La seconda semifinale inizia all’insegna dell’equilibrio. Per due volte si porta avanti il Sassuolo di Simone “Figu7rinho” Figura, e per due volte Francesco “Obrun2002” Tagliafierro lo raggiunge.

Anche nel ritorno il leit motiv rimane lo stesso. A interrompere la situazione di stallo ci pensa il Torino con un gol alla fine del primo tempo. Al 75′ Figu7rinho ristabilisce la parità con un passaggio centrale per Ronaldo che in corsa calcia al volo e realizza un grande gol. I tempi regolamentari finiscono 1-1, serve l’extra time. Al 110′ Obrun2002 trova il gol con Ibrahimovic, Torino avanti 2-1. I granata chiudono il conto al 114′ con Mkhitaryan. Al 119′ arriva il 4-1, sul quale il player granata non festeggia nemmeno: le porte della finale sono già da un po’ spalancate per lui.

Francesco “Obrun2002” Tagliafierro (credits eSerie A TIM)

FINALE 3-4 POSTO

Salernitana – Sassuolo 0-1 3-0

In questa edizione del torneo si gioca anche la finale delle due “deluse”. C’è una ragione: anche se entrambe le squadre si sono già aggiudicate 6.000 euro ciascuna, la vincente si qualifica per i Playoffs delle FIFA22 Global Series modalità 1vs1. Una buona motivazione per impegnarsi quindi c’è.

Nella prima sfida tra Montaxer e Figu7rinho la situazione resta sullo 0-0 fino al 68′, poi arriva il gol neroverde che fissa il risultato finale. Nel rematch, Andrea Montanini impone il suo gioco molto ordinato e segna due gol nel primo tempo. Nella ripresa l’esporter granata trasforma un rigore: la Salernitana si impone per 3-0 e sale sul gradino più basso del podio.

FINALE 1-2 POSTO

Venezia – Torino 1-0 2-3 3-4 ai calci di rigore

Verso le 19:30 arriva il momento più atteso: la finale per il titolo di campione d’Italia. Di fronte ci sono due grandi giocatori, tutti e due nazionali italiani: Karim “Karimisback” Rmaiti (Venezia) e Francesco “Obrun2002” Tagliafierro (Torino).

Con questa finale, entrambi hanno già conquistato i Playoffs per le FIFA22 Global Series. In palio resta lo scudetto e il payout monetario: €15.000 per il vincente, €9.000 per il secondo classificato.

Le motivazioni ci sono, il talento pure: la sfida tra Karimisbak e Obrun2002 promette spettacolo.

Nel primo match, il Torino riesce a imbrigliare la propensione offensiva del Venezia e a minacciare la porta lagunare in più occasioni. Fino a un quarto d’ora dalla fine, il tabellino dice zero in tiri in porta di Karim e 4 di Obrun. Poi al 78′ il Gullit neroverde inventa un assist in area per Ronaldinho che segna. Il primo round va al Venezia, ma il minimo scarto non è una garanzia sufficiente perché Karim possa sentirsi tranquillo.

Nella partita di ritorno il Toro pareggia il conto al 15′. Il Venezia risponde al 40′ ma Obrun non ci sta e al 45′ si riporta avanti: 1-2 per il Torino alla fine del primo tempo. L’altalena di gol non è finita. Al 51′ Karim segna il 2-2 e poi, al 78′, sfiora il gol del ko. E’ il classico “gol sbagliato, gol subito”: sul ribaltamento di fronte il Torino trova il jolly (leggasi Ibrahimovic) che in mezzo all’area si smarca e insacca il 2-3. I tempi regolamentari si concludono così. I supplementari non cambiano il punteggio e così la sfida per il titolo si decide ai rigori.

Dybala (Toro) sbaglia il primo. Il Venezia si fa agguantare al quarto tiro, dopo l’errore di Mkhitaryan. 3-3 quando c’è il quinto rigore da tirare: Ibra segna per il Torino, Tonali invece si fa parare il tiro da Maignan! Finisce così, con il Torino che vince all’ultimo rigore e si aggiudica la eSerie A TIM 2022!

Per chi volesse rivivere le emozioni dell’ultima giornata, c’è il video sul canale Twitch della eSerie A TIM.

Concludiamo con gli altri premi consegnati in questa due giorni milanese. Il Rookie of the Year Award powered by PlayStationTM, votato online in questi mesi, è stato vinto da Niccolo’ “Carburatore76” Poggi dell’AC MILAN QLASH

Il BE-KIND Fair Play Award che premia il player che si è contraddistinto per sportività e rispetto dall’avversario è stato assegnato, votato dai giocatori stessi, a Danilo “DaniPitbull” Pinto del Cagliari eSports.

Il VIVO Best Goal Award è stato votato in diretta sul canale Twitch dalla community della eSerie A TIM ed è stato vinto da Fabio “Nest_Denuzzo” Denuzzo della Sampdoria.

Infine il Pulsee MVP Award è stato consegnato a Diego “AQM_Crazy” Campagnani, in seguito alle votazioni effettuate sul canale Instagram della manifestazione.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email