programma olimpico

Pechino 2022: il programma di venerdì 18 febbraio

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Sono giunte ormai agli ultimi fuochi le Olimpiadi Invernali in corso di svolgimento in Cina, non tantissime le medaglie da distribuire anche se pure venerdì lo spettacolo non mancherà, alla luce delle discipline proposte dal programma in grado di farsi apprezzare anche dal pubblico più esigente: si assegneranno altri 5 ori.

Si comincerà alle 2.30 (parliamo sempre di ora italiana, naturalmente) con il freestyle, che proporrà la prima manche della finale halfpipe donne: la seconda e la terza decisiva manche andranno in scena, rispettivamente, alle 2.58 e alle 3.25.

Alle 2.42 spazio alle prove 5 e 6 del bob a quattro uomini, gara che vede impegnati anche due equipaggi azzurri. Patrick Baumgartner, Lorenzo Bilotti, Alex Verginer ed Eric Fantazzin saranno gli occupanti di Italia 1, mentre su Italia 2 saliranno Mattia Variola, Josè Delmas Obou, Robert Gino Mircea e Alex Pagnini.

Alle 4.45, sempre per il freestyle, ecco il seeding run skicross uomini che vedrà al via anche l’azzurro Simone Deromedis. Gli ottavi di finale sono stati fissati per le 7 e la finale, alla quale ambisce arrivare il nostro portacolori, scatterà alle 8.10 (prima la small final e poi la big final).

Alle 5.10 appuntamento da non perdere per gli appassionati di hockey su ghiaccio: si gioca la semifinale maschile tra la Finlandia e la Slovacchia. Per la seconda semifinale bisognerà attendere fino alle 14.10, quando se la vedranno la selezione russa e la Svezia. Salta all’occhio il fatto che comunque vadano a finire i match tutte le medaglie verranno consegnate a formazioni europee.

Alle 8 in punto si riprenderà la scena il biathlon e si potrà fare il tifo per un’atleta che ha già lasciato il segno alle Olimpiadi cinesi: stiamo naturalmente parlando di Dorothea Wierer. L’ altoatesina sarà impegnata nella 12.5 km mass start con l’obiettivo di mettersi al collo un’altra medaglia dopo quella conquistata nella sprint, un luccicante bronzo.

Va sottolineato che la gara era stata messa in calendario  per sabato 19 febbraio, ma è stata anticipata perché per quel giorno è previsto un ulteriore crollo delle temperature. A livello maschile, invece, la 15 km mass start comincerà alle 11: due, in questo caso. gli azzurri in gara, Lukas Hofer e Dominik Windisch. Anche loro hanno possibilità di vincere una medaglia, anche se forse minore rispetto alla collega.

Alle 11.30 il pattinaggio di figura vedrà in lizza le coppie di artistico, che si cimenteranno nel programma corto. Non mancheranno gli italiani. Le nostre speranze sono affidate a Nicole Della Monica e al suo compagno Matteo Guarise e a Rebecca Ghilardi, che come partner sul ghiaccio avrà Filippo Ambrosini.

Il bob, alle 13.00, vedrà all’opera le donne e proporrà la prima manche del bob a 2, mentre alle 13.05 si giocheranno le semifinali del curling donne: gli accoppiamenti scaturiti dopo l’ultimo round robin sono Giappone-Svizzera e Stati Uniti-Gran Bretagna. L’Italia, come è noto, non ha partecipato al torneo femminile.

A chiudere la giornata di venerdì, alle nostre 14.30, la seconda manche del bob a 2 femminile. 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email