Calciomercato: Inter, spunta Akanji. Napoli: c’è Ndombele

Share on facebook
Share on twitter
Share on email
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Dopo Ferragosto e la prima giornata, cosa sappiamo del mercato? Che alcuni colpi stanno funzionando, altri hanno bisogno ancora di un po’ di tempo e di un po’ di benzina nelle gambe.

A prescindere, ora a tenere banco sono anche gli infortuni: vedi Di Maria alla Juventus, vedi Mkhitaryan all’Inter. Vedi, in generale, anche le risposte del debutto in campionato, che ha regalato gioie alle big e qualche difficoltà di troppo a chi si trova già a rincorrere.

Sarà una lunga stagione, eppure compressa: la sensazione è che queste due settimane con il mercato aperto possano avere ancora il “potere” di stravolgere le squadre e di conseguenza le formazioni. Una regola generale, sia chiaro. Vale per tutti. E vale soprattutto per chi deve iniziare a sostituire pezzi cruciali del proprio puzzle.

Il mercato delle big: Juve-Depay, Inter cerca un difensore

Ahi, Di Maria. Si è fermato: lesione di basso grado all’adduttore, salta la Sampdoria e quasi certamente anche la Roma. I bianconeri intanto si avvicinano ulteriormente a Paredes, che può arrivare in prestito con diritto di riscatto. Depay si avvicina, ma Rovella – ieri in campo contro il Sassuolo – è vicinissimo alla partenza in prestito: il Monza l’ha già opzionato.

Manovre anche in casa Inter: il Chelsea si è assicurato il giovane Casadei per una cifra – totale – di 20 milioni di euro. Così può partire l’assalto al centrale, che sarà comunque a costo zero. Si avvicina Akanji, fuori rosa al Borussia Dortmund. Intanto, il Psg non molla Skriniar, sebbene al momento non si registrino passi in avanti.

Difficoltà invece per il Milan sul mercato: il Midtjylland chiede 7 milioni di euro per Onyedika. Troppi, per i rossoneri. La Roma prova a sbloccare le cessioni, su tutte quella di Shomurodov al Bologna (entrerebbe così Belotti). Si avvicina la permanenza di Luis Alberto alla Lazio, mentre il Napoli deve fare i conti con l’inserimento del West Ham nella corsa a Keylor Navas. Raspadori ieri ha giocato la ripresa di Juve-Sassuolo: ad oggi, non c’è accordo. Ndombele pare invece a un passo: avrebbe già informato i compagni dell’imminente addio.

Gli altri movimenti di mercato

Curiosità, sebbene non di calciomercato: Mazzarri può diventare il nuovo CT del Marocco. Intanto, Giulio Maggiore è ormai ufficialmente un giocatore della Salernitana (che si avvicina a Dovbyk, attaccante). Il Torino aspetta invece Schuurs, che con l’offerta giusta può essere presto in Italia. Il Monza può cedere Gytkjaer al Bari, mentre la Cremonese assicura che non tornerà sul mercato dei portieri.

Il Lecce ha definito tutto per Normann, mentre l’Empoli cerca di rinforzare il centrocampo con Grassi ex Napoli e ora di proprietà del Parma. Soppy (Udinese) è a un passo dall’Atalanta. Chicche finali: la Fiorentina lavora su Barak dall’Hellas Verona, grande protagonista della scorsa stagione. Intanto, proprio gli scaligeri rispondono al ko con il Napoli: arriva Cabal dall’Atletico Nacional. E’ un difensore.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on email
Email
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email