ettore messina milano

24ª di Eurolega: l’Armani AX vola a Belgrado per una sfida cruciale con la Stella Rossa

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Per la Armani AX Milano è stato un mese di gennaio da mille e una notte, che ha riportato la squadra meneghina a riavvicinarsi alla vetta della classifica di Eurolega, nella quale, dopo la partita vinta in casa contro lo Zalgiris di Kaunas, ha confermato il terzo posto in solitaria con 14 vinte e sei perse.

Periodo scintillante

Ettore Messina, nonostante i problemi di assenza che, a rotazione, stanno privando la squadra dei suoi uomini migliori, è riuscito a registrare un’altra volta la difesa, riportandola ai livelli di inizio stagione.

Il secondo posto dista 3 vittorie, ma, rispetto al Barcellona che lo occupa in questo momento, Milano deve recuperare due partite e tre nel complesso.

Sono state rese note le date di tali recuperi:

  • Zalgiris Kaunas-Armani AX 08 Febbraio
  • Armani AX-UNICS Kazan 01 Marzo
  • Armani AX-Zenit San Pietroburgo 29 Marzo

Il primo dei tre match sarà una sorta di rivincita a breve distanza della partita della scorsa settimana, che ha visto la AX prevalere sui lituani del Kaunas con sorprendente difficoltà.

A fine partita è stato lo stesso coach catanese a parlare di vittoria importante e della capacità dei suoi ragazzi di calarsi in un match che presentato le difficoltà che si temevano alla vigilia.

Nel dettaglio, è mancata la precisione offensiva che avrebbe permesso a Milano di chiudere il match con largo anticipo, mentre la difesa si è confermata la migliore del lotto.

D’altro canto, se ci riferiamo allo Zalgiris, parliamo di uno degli attacchi più sterili dell’intera Lega e il compito della difesa della Armani era tutt’altro che gravoso.

Messina ha parlato di difficoltà nella fase offensiva, riferendosi alla poca fluidità del proprio attacco, pur avendo parole al miele per Troy Daniels, autore di un match davvero positivo alla luce di suoi 12 punti, frutto di un ottimo 4 su 9 da tre punti e una gran difesa sul lituano Lekavicius.

Stella Rossa in arrivo

Adesso arriva l’insidiosa trasferta serba, dove ad attendere Milano ci sarà la Stella Rossa.

Dopo un periodo di appannamento dovuto peraltro a tutta una serie di infortuni di non poco conto, la squadra di Belgrado ha spezzato una serie di tre sconfitte di seguito, andando a vincere al Pireo non più di 4 giorni fa per 72-76.

Nikola Kalinic sembra tornato a giocare ai suoi ritmi e nei 31 minuti in cui è stato impiegato contro l’Olympiacos, il serbo, seppur ben controllato al tiro (3 su 10 da 2), ha messo la firma sul match in virtù dei suoi 5 rimbalzi e 4 assist.

Ma tutta la squadra ha girato discretamente contro i greci, sorpresi dalla verve atletica di Ognjen Dobric, pericolo numero uno per la partita di martedì contro l’Armani.

Per il clima sempre infuocato della Nikolic Hall, la partita contro la Stella Rossa, non è mai banale e servirà una prova di carattere per uscire da quell’arena con una vittoria che a questo punto della stagione potrebbe cominciare ad essere decisiva se la AX vuole tenere il passo di Barcellona e Real Madrid e insidiare uno dei primi due posti per partire con un avversario morbido nella post season.

La partita vittoriosa contro la Fortitudo in campionato ha messo in mostra l’ennesimo carattere di una squadra che, a prescindere dall’elevato tasso tecnico, ha proprio nella voglia di emergere dei senatori e dei nuovi arrivati, una delle caratteristiche migliori.

Questo il dettaglio della giornata numero 24:

  • 01.02 H.18,45 FENERBAHCE-ASVEL VILLEURBANNE
  • 01.02 H.19,00 STELLA ROSSA-AX ARMANI
  • 01.02 H.19,00 ZALGIRIS KAUNAS-MACCABI TEL AVIV
  • 01.02 H.20,00 PANATHINAIKOS-MONACO
  • 01.02 H.20,30 BASKONIA-ZENIT SAN PIETROBURGO
  • 01.02 H.21,00 BARCELLONA-BAYERN MONACO
  • 02.02 H.18,00 CSKA MOSCA-ANADOLU EFES ISTANBUL
  • 02.02 H.20,00 ALBA BERLINO-UNICS KAZAN
  • 02.02 H.20,45 REAL MADRID-OLYMPIACOS

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email