Umtiti

Calciomercato: un campione del mondo a Lecce? Il Milan cerca il centrocampista

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Siamo nel bel mezzo della 2ª giornata di Serie A ma il mercato sta entrando nella fase più calda, tanto che per alcune squadre fanno più notizia le voci di mercato che i risultati sul campo.

Lecce: pazza idea Umtiti

È il caso del Lecce, che dopo la seconda sconfitta consecutiva, questa volta per mano del Sassuolo, arrivata schierando una difesa improvvisata senza centrali di ruolo, vuole risolvere il problema in maniera drastica. Oltre al croato Marin Pongracic in arrivo dal Wolfsburg, si è fatta largo anche l’ipotesi Samuel Umtiti.

Il francese, campione del mondo 2018 con la maglia della Nazionale, è da tempo ai margini del Barcellona anche a causa di alcuni problemi fisici che hanno funestato le ultime stagioni. Ora però appare recuperato e negli ultimi tempi aveva accettato di spalmare il suo ingaggio su più stagioni per favorire le disastrate casse catalane, legando buona parte della sua remunerazione a dei bonus legati alle presenze.

La bozza di accordo tra il Barcellona e il Lecce prevederebbe un prestito gratuito in cui la parte fissa dell’ingaggio sarebbe interamente a carico dei catalani, mentre i salentini garantirebbero i bonus legati alle presenze.

In questo caso il Barcellona avrebbe la possibilità di far rivalutare un giocatore a lungo assente dai campi (1 sola presenza nella scorsa stagione) e che sta cercando di cedere da tempo, mentre il Lecce avrebbe un rinforzo di qualità in difesa pur cautelandosi dal punto di vista economico in caso di problemi fisici.

Milan: ipotesi Vranckx per il centrocampo.

Dopo l’acquisto di Charles de Keteleare, il Milan non vuole certo rendere la vita semplice ai telecronisti: a centrocampo, in alternativa a Raphael Onyedika del Midtjylland e a Jean Onana del Bordeaux si sta facendo largo l’idea Aster Vranckx, mediano belga diciannovenne attualmente in forza al Wolfsburg. La valutazione però è sempre attorno ai 10 milioni.

Sull’altra sponda dei Navigli, l’Inter ha blindato Milan Skriniar (si inizia a lavorare per il rinnovo dello slovacco, in scadenza nel 2023) e ha messo in chiaro di non accettare offerte inferiori ai 50 milioni per Denzel Dumfries (di fatto togliendolo dal mercato). Ora si tratta di accontentare Simone Inzaghi con un difensore centrale, ruolo per il quale il tecnico non ha fatto mistero della sua preferenza per Francesco Acerbi della Lazio.

La Juventus deve fare i conti con la mancata partenza di Rabiot, che potrebbe costringerla a cedere un altro centrocampista: il maggiore indiziato sembra essere Denis Zakaria, che interessa a Monaco e Borussia Moenchengladbach. Intanto si appresta a cedere, dopo Brunori, anche il giovane Cosimo Marco Da Graca al Palermo, che andrebbe a ricoprire il ruolo di riserva dell’altro ex bianconero.

Fiorentina: Barak è sempre più vicino. L’Udinese acquista il futuro Beto

La mancata convocazione di Antonin Barak da parte del Verona per il match di Bologna potrebbe essere il segnale che gli scaligeri hanno finalmente accettato l’ultima offerta della Fiorentina: 2 milioni per il prestito e altre 12 per il riscatto a fine stagione.

Nel mentre comunque i Viola continuano anche a trattare con l’Empoli per Nedim Bajrami (in particolare in caso di passaggio del turno in Conference League), ma il trequartista albanese interessa anche il Sassuolo, che vede sfumare l’altro obiettivo Mattia Aramu del Venezia ormai ai dettagli con il Genoa. Per convincere gli empolesi sono due i giocatori che possono essere messi sul piatto: Szymon Zurkowski e Yussef Maleh.

L’Udinese, mentre cerca il sostituto per Brandon Soppy passato all’Atalanta (interesse per il nigeriano Kingsley Ehizibue del Colonia, valutato 1,5 milioni), ha anche chiuso per il giovanissimo (17 anni) attaccante dello Sporting Lisbona Vivaldo, colosso di 1,92 cm che giocando contro avversari più vecchi ha messo a segno 24 gol in 25 presenze. Come fisico e caratterstiche sembra l’erede designato del connazionale Beto.

Dalla Serie A alla Serie B e viceversa

Mentre il Napoli ha ufficializzato l’arrivo di Giacomo Raspadori dal Sassuolo e ha prestato Eugenio D’Ursi al Foggia, il Torino ha chiuso la cessione di Jacopo Segre al Palermo (come parziale contropartita arriva in granata il giovanissimo Giacomo Corona).

Nella trattativa tra Modena e Atalanta per Paulo Azzi si intromette lo Spezia, interessata al versatile esterno brasiliano protagonista della promozione degli emiliani, mentre Nikola Maksimovic, che ha risolto il contratto con il Genoa, vorrebbe restare in Italia e si è proposto come rinforzo alla Roma. Luca Mazzitelli del Monza è diretto verso il Frosinone: la prossima settimana le due società sistemeranno i dettagli.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email