kostic juve

Calciomercato: Kostic diretto alla Juve ma in campo, Udogie non gioca ma potrebbe rimanere

Share on facebook
Share on twitter
Share on email
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Mentre con la Coppa Italia è iniziata ufficialmente la stagione italiana (oggi in programma Pisa-Brescia, Spezia-Como, Empoli-SPAL e Torino-Palermo), il calciomercato si prende ancora i titoli dei giornali con gli sviluppi delle trattative che coinvolgono quegli elementi in grado di completare le rose delle grandi squadre.

Kostic in campo contro il Bayern: la Juve dopo la Supercoppa?

Nonostante le insistenti voci che lo vorrebbero in procinto di sbarcare alla Juventus, l’esterno serbo Filip Kostic non è stato risparmiato ed è sceso in campo da titolare nella partita che ha visto il suo Eintracht Francoforte essere umiliato in casa (1-6) dal Bayern Monaco.

A questo punto è molto probabile che voglia salutare la squadra con cui ha vinto l’Europa League dopo aver giocato la Supercoppa Europea, in programma mercoledì sera contro il Real Madrid. Un eventuale infortunio in questa gara però rischierebbe di far saltare tutto.

Non è invece sceso in campo, nella gara di Coppa Italia vinta per 2-1 contro la Feralpisalò, Destiny Udogie, l’esterno sinistro dell’Udinese che sarebbe al centro delle attenzioni del Tottenham di Antonio Conte. Gli Spurs sarebbero pronti a mettere sul piatto un’offerta più che interessante per il giovane azzurro, sull’ordine dei 25 milioni. Per questo la squadra friulana ha deciso di preservarlo, anche se c’è la possibilità che il giocatore possa fermarsi a Udine ancora questa stagione in prestito.

Inter: Dumfries interessa il Chelsea, nuova trattativa con Cairo per il sostituto

In casa Inter non si parla più molto delle cessioni che sembravano imprescindibili per questioni di bilancio. Se per Skriniar non è arrivata l’offerta desiderata (sull’ordine del 70 milioni, il PSG si è fermato a oltre 50), discorso diverso potrebbe essere quello riguardante Denzel Dumfries: arrivato nella scorsa stagione per poco meno di 15 milioni, l’esterno olandese potrebbe essere ceduto per più del triplo.

Il Chelsea sembrerebbe interessato (anche se ha appena speso più di 65 milioni per l’esterno opposto Marc Cucurella dal Brighton), e l’Inter avrebbe anche individuato l’eventuale sostituto: Wilfred Singo del Torino. Certo, vista come è andata la trattativa per Bremer con i granata, le premesse non sono delle migliori.

Il Chelsea potrebbe anche mettere sul piatto il cartellino di un esterno sinistro come Emerson Palmieri o Marcos Alonso, chiusi dall’arrivo di Cucurella e che all’Inter troverebbero la concorrenza del solo Robin Gosens, unico giocatore di fascia sinistra di ruolo al momento disponibile.

Wijnaldum in, Veretout out e le altre trattative di giornata

Con l’ufficializzazione di Georginio Wijnaldum (prestito con diritto di riscatto fissato a 8 milioni e buona parte dell’ingaggio pagato dal PSG) la Roma ha proceduto a chiudere la cessione di Jordan Veretout al Marsiglia: 11 milioni incassati dai giallorossi.

Sfuma un obiettivo della Lazio: il terzino sinistro Miguel Gutierrez del Real Madrid è stato acquistato dal Girona per 4 milioni. Daniele Baselli, svincolato dopo la retrocessione del Cagliari, ha firmato un biennale per un Como che sta costruendo una squadra di tutto rispetto per la Serie B.

Ufficiali gli arrivi di Marlon al Monza (in prestito dallo Shakthar Donetsk) e di Emanuel Aiwu alla Cremonese (versati 3,5 milioni nelle casse del Rapid Vienna).

Il difensore norvegese Stefan Strandberg lascia la Salernitana a titolo gratuito e torna in patria, firmando per il Valerenga. I campani sono poi sempre alla ricerca di un bomber per completare l’attacco: riflettori puntati ultimamente sul senegalese dello Strasburgo Habib Diallo e sul greco dell’AZ Alkmaar Vangelis Pavlidis. In dirittura d’arrivo il centrocampista Ajdin Hrustic dell’Eintracht Francoforte (non convocato per la partita contro il Bayern). 

L’Atalanta ha ceduto il prestito il giovane guineano Mustapha Cissé (gol vittoria all’esordio in Serie A contro il Bologna nella scorsa stagione) al Pisa. Per Ebrima Colley, saltato il trasferimento al Karagumruk di Andrea Pirlo (i bergamaschi non hanno accettato di cederlo in prestito gratuito) si prospetta un trasferimento alla Ternana.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on email
Email
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email