Serie B, Bari-Catanzaro: sfida in difesa per la vittoria

Il termine dello scorso campionato cadetto ha dato un’importante lezione: mai dare nulla di scontato in Serie B. La passata stagione ha visto il Bari perdere il pass per la Serie A al 94′ minuto della partita di ritorno dei playoff, pertanto era lecito aspettarsi un inizio in pompa magna da parte dei pugliesi. Così non è stato. Gli uomini di Mignani stanno arrancando e si spera nel supporto delle mura amiche per cercare di ottenere la seconda vittoria stagionale.

Tutt’altra storia per il Catanzaro. I calabresi hanno iniziato il campionato con l’intenzione di puntare al vertice. La partenza è stata convincente, eccezion fatta per la rovinosa sconfitta casalinga subita per mano del Parma, indisturbato capolista. I giallorossi saranno quindi decisi a riscattarsi e tornare ad insidiare le prime posizioni di classifica.

Bari-Catanzaro: le informazioni utili

Dove e quando si gioca:

Il match tra Bari e Catanzaro, sfida valevole per la 6a giornata di Serie B, si giocherà Domenica 24 Settembre 2023 alle ore 16.15 presso lo stadio San Nicola.

Dove vedere la partita:

Bari-Catanzaro verrà trasmessa su Sky, previo abbonamento, oppure è visibile in streaming sull’app SkyGo e Dazn. In alternativa, è possibile assistere al match sulla piattaforma a pagamento NowTV.

L’arbitro di Bari-Catanzaro

L’arbitro del match sarà Maurizio Mariani, coadiuvato da Mauro Vivenzi e Marco Scatrigli con 4° uomo Giuseppe Vingo. Al Var ci saranno Daniele Paterna e Salvatore Longo di Paola.

Le probabili formazioni di Bari-Catanzaro

La squadra ospitante è alla ricerca spasmodica della seconda vittoria stagionale ed interrompere la striscia di tre pareggi consecutivi con un successo. Per invertire la rotta, Mignani può contare sul rientro del capitano Valerio Di Cesare. Il numero 6 era uscito anzitempo, a causa di un problema fisico in occasione del match contro il Cittadella, ma ora è pronto a riprendere il proprio posto nell’11 titolare.

BARI(4-3-3): Brenno; Dorval, Di Cesare, Vicari, Ricci; Acampora, Maiello, Maita; Sibilli, Nasti, Morachioli.

Il Catanzaro, pur avendo subito un pesante 0-5 casalingo la scorsa giornata di campionato, riproporrà la formazione che nelle prime quattro uscite ha dato così tante soddisfazioni. Il duo offensivo sarà composto da Biasci e Iemmello e saranno proprio loro a dover riportare in gol la formazione calabrese.

CATANZARO(4-4-2): Fulignati, Situm, Scognamillo, Brighenti, Krajnc; Sounas, Ghion, Pontisso, Vandeputte; Biasci, Iemmello.

I precedenti tra Bari e Catanzaro

Bari e Catanzaro si sono affrontati complessivamente, tra Serie B, Serie C e Coppa Italia, 39 volte. Di seguito i dati generali.

  • 13 vittorie Bari
  • 15 pareggi
  • 11 vittorie Catanzaro
  • 39 gol messi a segno dal Bari
  • 33 gol messi a segno dal Catanzaro

Numeri Serie B:

  • 28 Partite
  • 7 vittorie Bari
  • 12 pareggi
  • 9 vittorie Catanzaro
  • 27 gol messi a segno dal Bari
  • 26 gol messi a segno dal Catanzaro

di cui al San Nicola:

  • 14 partite
  • 6 vittorie Bari
  • 5 pareggi
  • 3 vittorie Catanzaro
  • 20 gol messi a segno dal Bari
  • 12 gol messi a segno dal Catanzaro

Numeri Serie C:

  • 6 partite
  • 4 vittorie Bari
  • 1 pareggio
  • 1vittoria Catanzaro
  • 8 gol messi a segno dal Bari
  • 5 gol dal Catanzaro

Coppa Italia:

  • 4 partite
  • 2 vittorie Bari
  • 2 pareggi
  • 0 vittorie Catanzaro
  • 4 gol messi a segno dal Bari
  • 1 gol messo a segno dal Catanzaro

Statistiche a confronto: i numeri di Bari e Catanzaro

Il Bari ha terminato 4 dei primi 5 match stagionali con un pareggio. Si è verificata la medesima situazione, allo stesso punto del campionato, solo in altri due casi: anno 1988/1989 e 2008/2009. Nel primo caso misero una sesta X nel tabellino.

Uno dei problemi del Bari è sicuramente realizzativo. I pugliesi terminano in vantaggio la pima frazione di gioco solo nel 27%, percentuale alquanto sconcertante dato i loro prossimi avversari vantano un dato del 59%.

Altro dato interessante riguarda il risultato al termine del match. Se alla fine del primo tempo la compagine pugliese è in svantaggio, non riesce mai a portare a casa il successo.

Di tutt’altro tenore il dati relativi al Catanzaro. Se i calabresi sono in vantaggio nei primi 45′, portano a casa il match nell’80% dei casi.

Quale partita aspettarsi

Come ben evidente dai dati sopra riportati, il Catanzaro si trova in uno stato di forma ben al di sopra rispetto a quello del Bari. Il tutto è testimoniato dalla posizione di classifica e dalle prestazioni messe a referto nelle prime quattro giornate. Non deve essere indicativa l’ampia sconfitta contro il Parma, in quanto in questo momento la compagine emiliana sembra inarrivabile.

Il Bari invece sembra l’ombra della squadra che la passata stagione ha tentato di conquistarsi uno slot in Serie A. È pur vero che ha perso il perno dell’attacco, Cheddira, per cui adesso deve essere dato il tempo alla squadra di trovare un nuovo equilibrio. D’atro canto è necessario continuare a sfruttare la solidità del reparto difensivo. I pugliesi hanno sin qui subito solo 2 gol e collezionato ben due clean sheet. Il Catanzaro ha invece subito ben 9 reti nelle prime cinque giornate – una nella prime tre e 8 nelle successive due.

Questa contrapposizione può essere la chiave tattica della sfida.

Facebook
Twitter
Email

Articoli consigliati