olympiastadion berlino

La 12ª Bundesliga: in una giornata interlocutoria spicca il derby di Berlino

Share on facebook
Share on twitter
Share on email
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Siamo circa ad un terzo di campionato in Germania, ma il canovaccio – nella Bundesliga – sembra essere lo stesso degli ultimi anni: Bayern Monaco davanti, e dietro tutti quanti.

La squadra di Nagelsmann, infatti, potendo contare su una struttura societaria eccellente e su una rosa formidabile, anche in questa stagione sta imponendo il suo ritmo, ed è già in fuga verso l’ennesimo titolo.

In questa giornata, tenterà di allungare sul Borussia e sul (sorprendente) Friburgo, di modo da consolidare il primo posto. E’ un turno, il dodicesimo, che ci potrà dare qualche indicazione anche sulla lotta Champions, sempre più interessante.

Augsburg – Bayern Monaco

L’Ausburg è in grande difficoltà, con soli 9 punti accumulati in 11 gare, e ora affronta la corazzata Bayern Monaco in casa, per una gara che ha il suo pronostico tutto a favore degli ospiti.

Basti pensare che Nagelsmann ha la seconda miglior partenza della storia del Bayern, seconda solo a quella di Pep Guardiola qualche anno or sono.

  • Scontri diretti: Il Bayern Monaco ha vinto 16 dei 20 confronti in Bundesliga contro l’Augsburg, con due pareggi e due sconfitte. E’ una delle squadre con cui il Bayern mantiene la sua migliore % di vittorie.
  • Curiosità: L’Augsburg ha già mancato il gol in cinque partite in questa Bundesliga, più di ogni altra formazione.
  • Occhio a: Robert Lewandowski ha segnato 10 gol fuori casa contro l’Augsburg in Bundesliga, contro nessun’altra squadra ha fatto meglio (come contro Mainz e Schalke 04). L’unico giocatore capace di segnare di più in trasferta contro una singola squadra in Bundesliga è stato Gerd Muller contro lo Schalke (11)

Borussia Dortmund – Stoccarda

Il Dortmund chiede strada allo Stoccarda, con l’ambizione di provare ad accorciare sul Bayern capolista. Stoccarda che in questo momento staziona a un punto dall’Ausburg, in quartultima posizione, vicino alla zona pericolante. Difficile quindi che possa far punti nell’arena giallonera.

  • Scontri diretti:Lo Stoccarda ha perso 10 delle ultime 13 sfide in Bundesliga contro il Dortmund , pareggiandone una e vincendone due senza mai ottenere il clean sheet in queste partite (38 gol subiti).
  • Curiosità:Il Dortmund è reduce da 10 vittorie casalinghe di fila in Bundesliga, come accaduto in precedenza solo nel 1994 (12 consecutive). Per la prima volta nella storia del club, il Borussia potrebbe vincere tutte le prime sette partite interne in una singola stagione di Bundesliga.
  • Occhio a:  Marco Reus, che ha segnato il suo gol numero 102 in Bundesliga con il Borussia Dortmund, diventando il quarto miglior marcatore di sempre in campionato per il club insieme a Stephane Chapuisat.

Bayer Leverkusen – Bochum

Il Leverkusen di Seoane è alla ricerca di punti che sarebbero d’oro per rafforzare la propria candidatura all’Europa che conta. In questo momento, Wirtz e compagni occupano la sesta piazza, a 18 punti in compagnia del Lipsia. Bochum che stazione invece a 13, a metà classifica, a +4 dalla zona pericolosa.

  • Scontri diretti: Il Leverkusen ha vinto 17 delle 26 gare interne in Bundesliga contro il Bochum, facendone uno degli avversari più graditi.
  • Curiosità: Il Bochum ha vinto tre delle ultime quattro partite in Bundesliga , pareggiandone una, e raccogliendo tanti successi quanti nelle 24 gare precedenti nel massimo campionato. In tre di queste quattro uscite il Bochum ha mantenuto la porta inviolata, tante volte quante nelle 18 gare precedenti in Bundesliga.
  • Occhio a: Zidan Sertdemir (16 anni e 276 giorni) e Iker Bravo (16 anni e 298 giorni), che hanno debuttato con il Leverkusen nell’ultimo turno, divenendo secondo e terzo giocatore più giovane ad esordire in Bundes, dietro solo a Youssoufa Moukoko del Dortmund (16 anni e 1 giorno).

Borussia Mönchengladbach – Greuther Fürth

Appuntamento da non sbagliare, per il Gladbach. I ragazzi di Hutter, attualmente in nona posizione a quota 15, non possono davvero fallire l’appuntamento con i tre punti conto il Greuther, fanalino di coda della Bundes a quota 1.

  • Scontri diretti: Il Borussia Mönchengladbach è imbattuto nei 10 confronti ufficiali contro il Greuther Furth in tutte le competizioni, avendo totalizzato otto vittorie e due pari. Nel calcio professionistico tedesco, non ha mai sfidato più volte un’altra formazione senza mai perdere.
  • Curiosità: Il Greuther Furth è la prima squadra nella storia della Bundesliga con un solo punto raccolto nelle prime 11 giornate di campionato. In precedenza, almeno due punti erano sempre stati conquistati a questo punto del torneo.

Hoffenheim – Lipsia

Sfida per l’Europa: l’Hoffenheim per avvicinare Conference ed Europa League, Lipsia per recuperare terreno su Wolfsburg e Friburgo. I ragazzi di Jesse Marsch, infatti, stazionano al quinto posto, a 18 punti in compagnia del Leverkusen; i padroni di casa, invece, si trovano in decima posizione, a 14.

  • Scontri diretti:L’Hoffenheim ha vinto due delle 10 sfide in Bundesliga contro il Lipsia, con tre pari e cinque sconfitte. Tra le formazioni attualmente in Bundes, solo contro il Bayern (15%) ha una percentuale di successi peggiore che contro il Lipsia (20%).
  • Curiosità: Il Lipsia non vince da otto trasferte in Bundesliga, avendo raccolto solo tre pareggi e cinque pari. E’ questo un record negativo per i tori il club nel massimo campionato. In tutte le ultime nove partite lontano da casa, inoltre, il Lipsia ha subito almeno un gol.
  • Occhio a: Yussuf Poulsen del Lipsia, a segno in tutte le ultime tre presenze in Bundesliga. Segnasse anche oggi, arriverebbe per la prima volta a quattro domeniche consecutive in rete.

Arminia Bielefeld – Wolfsburg

L’Arminia cerca i punti necessari per scrollarsi dai bassifondi di classifica. Con otto punti in saccoccia, infatti, i padroni di casa occupano il penultimo posto, meglio solo del Greuther disperatamente ultimo.

Di contro, i “lupi” sono quarti in zona Champions, e non possono farsi sfuggire l’occasione ci consolidare il prestigioso piazzamento. L’arrivo di Kohfeldt al posto di Van Bommel sembra infatti aver giovato.

  • Scontri diretti: L’Arminia Bielefeld ha perso tutte le ultime sei partite ufficiali contro il Wolfsburg, l’ultimo successo risale all’agosto 2007 (3-1). Nei 18 precedenti in Bundesliga tra queste due squadre, l’Arminia Bielefeld ha segnato solo 10 gol (0.6 di media).
  • Curiosità: L’Arminia sta aspettando il primo successo casalingo in questa Bundesliga, dove ha raccolto tre pareggi e tre sconfitte. Inoltre, non vince in casa da sette partite. Solo nel 2008/09 fece peggio, con dieci gare di attesa prima dei tre punti.
  • Occhio a: Lucas Nmecha, capace di segnare il primo gol di testa del Wolfsburg in questa Bundesliga nell’1-0 contro l’Augsburg. I lupi però restano la squadra con meno reti siglate con questo fondamentale.

Union Berlin – Hertha BSC

I tifosi di Berlino attendono con ansia il derby della capitale. Da una parte, i ragazzi di Fischer occupano la settima posizione a braccetto col Mainz, a -1 dalla zona europea. L’Herta, invece, staziona a +4 sulla zona retrocessione.

  • Scontri diretti: L’Hertha ha vinto due delle quattro sfide in Bundesliga contro l’Union Berlin, con un pari e una sconfitta. Tra le squadre attualmente in Bundesliga, solo contro il Furth ha una media punti migliore (tre) e una percentuale di successi maggiore (100%) rispetto a quella accumulata contro i cugini.
  • Curiosità: Nell’ultimo turno, sia Union Berlin che Hertha hanno subito il gol del pareggio all’ultimo. In totale, i due club di Berlino hanno lasciato per strada otto punti da posizione di vantaggio in questa Bundesliga – meno solo del Greuther Furth (nove).
  • Occhio a: Julian Ryerson dell’Union Berlin, che ha trovato il gol in due partite di fila di Bundesliga, dopo non essere andato a segno nelle 46 presenze precedenti.

Friburgo – Eintracht Francoforte

La sorpresa della Bundesliga è senza dubbio costituita dal Friburgo, terzo in graduatoria a sole due lunghezze dal Borussia Dortmund. Ospita l’ostico Eintracht, che senza dubbio cercherà punti per distanziarsi dalla zona pericolosa, dove attualmente conserva un +3 sull’Ausburg.

  • Scontri diretti: Il Friburgo ha vinto solo una delle ultime otto partite in Bundesliga contro l’Eintracht Francoforte, nel novembre 2019, a cui si aggiungono 4 pari e 3 sconfitte.
  • Curiosità: Il Friburgo è imbattuto da nove partite casalinghe in Bundesliga: ha infatti accumulato 5 vittorie e 4 pareggi. Facendo risultato, potrebbe eguagliare il record del club nel massimo campionato, stabilito nelle prime 10 gare interne con Christian Streich in panchina nel 2012.
  • Occhio a: Christian Streich, tecnico dei padroni di casa, che ha collezionato la 300a panchina con il Friburgo in Bundesliga nell’ultimo turno, diventando il sesto tecnico della storia a raggiungere questo traguardo per un singolo club.

Mainz- Colonia

Il Mainz chiede strada al Colonia, al fine di riagganciare la zona Europea, da cui dista solo di un punto. Gli ospiti di Baumgart, invece, vivono un periodo di metà classifica, dal momento che a 14 punti sono equidistanti sia dalla zona pericolosa che dalla zona valida per le Coppe.

  • Scontri diretti: Il Mainz ha vinto sette delle 10 sfide interne in Bundesliga contro il Colonia, con un pareggio e due sconfitte. Contro nessun’altra formazione attualmente in Bundesliga il Mainz ha una percentuale di successi casalinghi maggiore, in questo caso del 70%.
  • Curiosità: Il Colonia non ha ancora vinto in trasferta in questa Bundesliga, trovando solo due pari e tre sconfitte. Ha ottenuto un solo successo nelle ultime 12 gare fuori casa in campionato (3-2 in casa dell’Augsburg ad aprile). In tre delle ultime quattro stagioni quando il Colonia non ha vinto nelle prime cinque trasferte di campionato, è retrocesso (ultima volta nel 2017/18).
  • Occhio a: Anthony Modeste del Colonia, autore degli ultimi quattro gol del Colonia in Bundesliga. L’ultimo giocatore del club a riuscirci nel massimo campionato fu proprio lui, Modeste, tra ottobre e novembre 2016, con otto di fila.

Il quadro completo della giornata di Bundesliga

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on email
Email
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email