combinazioni lotta salvezza

Lotta salvezza: la classifica avulsa e le combinazioni possibili

Share on facebook
Share on twitter
Share on email
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Si può discutere a lungo sul livello del calcio italiano, ma una cosa è sicura: nessun campionato europeo, a 180 minuti dal termine, ha lo stesso grado di incertezza della Serie A.

In una situazione di incertezza così grande, è utile vedere cosa accade nell’eventualità, tutt’altro che improbabile, di arrivo di due o più squadre a pari punti.

Nella lotta salvezza si sono ritrovate nuovamente invischiate Sampdoria e Spezia, nonostante sembrava fossero riuscite a portarsi ad una distanza di ragionevole sicurezza.

Anche in questo caso, ci sono differenti scenari, nel caso (molto improbabile in realtà) in cui più di due squadre chiudano con gli stessi punti.

Classifica avulsa tra Salernitana, Cagliari e Genoa

Le tre squadre che sembrano maggiormente in lotta per accaparrarsi il posto che vale la salvezza sembrano la Salernitana, al momento salva dopo una poderosa rimonta, il Cagliari e il Genoa.

Combinando i punteggi attuali e quelli possibili nelle ultime due giornate, queste tre squadre possono arrivare a pari punti solo in tre casi: a quota 30, 31 o 32 punti.

Nel caso in cui Salernitana, Cagliari e Genoa arrivino a pari punti a quota 30 la classifica avulsa condannerebbe i sardi e nel caso il Venezia riuscisse ad arrivare a 31, anche i campani:

  1. Genoa 7
  2. Salernitana 6
  3. Cagliari 2

Classifica avulsa tra Salernitana, Genoa e Venezia

Esiste anche una remota possibilità di arrivo pari per tre squadre con il Venezia coinvolto. Questo potrebbe avvenire solo in un caso e a quota 31 punti:

Con Venezia-Cagliari in programma per l’ultima giornata gli isolani non possono trovarsi in questa situazione di arrivo a pari punti.

Inoltre è bene segnalare che la classifica avulsa in questa eventualità sarebbe utile solo in caso di mancata vittoria del Cagliari contro l’Inter alla penultima: se i sardi dovessero battere i campioni d’Italia si porterebbero infatti a 32 punti, lasciando le altre tre a quota 31 e quindi beffardamente retrocesse.

  • La Salernitana fa 1 punto nelle ultime due giornate;
  • Il Genoa fa 3 punti nelle ultime due giornate;
  • Il Venezia fa 6 punti nelle ultime due giornate.
  • Il Cagliari non batte l’Inter nella penultima giornata

In questa remota eventualità la classifica avulsa reciterebbe:

  1. Salernitana 10
  2. Genoa 3
  3. Venezia 2

Campani salvi, Genoa e Venezia in Serie B.

Il primo caso estremo: arrivo in volata a 33 punti

Esiste un caso estremo in cui ci si potrebbe ritrovare con 4 squadre ferme a 33 punti al termine dell’ultima giornata solo se si verificano contemporaneamente queste condizioni:

  • Samp e Spezia fanno 0 punti nelle ultime due giornate;
  • La Salernitana fa 3 punti nelle ultime due giornate;
  • Il Cagliari fa 4 punti nelle ultime due giornate.

Se tutte e quattro si ritrovassero a quota 33, la classifica avulsa reciterebbe:

  1. Spezia 11
  2. Cagliari 9
  3. Sampdoria 6
  4. Salernitana 6

Il Genoa sarebbe escluso da questo discorso perché potrebbe raggiungere al massimo 34 punti (con due vittorie) o 32 punti (una vittoria e un pareggio).

La Salernitana sarebbe dunque sicuramente spacciata, la Samp potrebbe andare in B solo con il Genoa a 34 punti.

Sarebbe comunque la differenza reti generale a determinare la retrocessione tra Samp e Salernitana, dato che nella classifica avulsa sono entrambe a -2, ed in tal caso i liguri sono nettamente in vantaggio (-17 contro -41). 

Senza lo Spezia nel gruppo, però, la situazione cambia decisamente: La Samp andrebbe in B certamente e la Salernitana la raggiungerebbe solo in caso di Genoa a 34 punti.

  1. Cagliari 8
  2. Salernitana 5
  3. Sampdoria 3

Ulteriore ribaltamento di prospettiva se fosse la Samp a staccarsi dal gruppo e lo Spezia a rimanere a quota 33: Cagliari sicuramente in B e Salernitana sempre appesa al Genoa.

  1. Spezia 8
  2. Salernitana 3
  3. Cagliari 3

In questo caso si conterebbe la differenza reti nella classifica avulsa, che vede in vantaggio la Salernitana (-1 rispetto a -2), nonostante nella totalità del campionato sia in vantaggio il Cagliari (-32 contro -41).

Il secondo caso estremo: arrivo in volata a 34 punti

Esiste un ulteriore caso estremo che vede l’arrivo di 4 squadre a 34 punti solo se si verificano contemporaneamente queste condizioni:

  • Samp e Spezia pareggiano le ultime due partite;
  • La Salernitana fa 4 punti nelle ultime due giornate;
  • Il Genoa vince le ultime due.

Con tutte e 4 le formazioni a pari punti a quota 34 la classifica avulsa reciterebbe così:

  1. Sampdoria 12
  2. Spezia 11
  3. Salernitana 8
  4. Genoa 2

Il Cagliari sarebbe escluso dalla lotta perché potrebbe arrivare a 33 punti (una vittoria e un pareggio) o 35 punti (due vittorie): nel primo caso la Salernitana sarebbe salva, nel secondo caso sarebbe invece retrocessa.

Samp e Spezia sono comunque le squadre con lo score migliore in questa speciale classifica e se una delle due dovesse comunque fare più di 34 alla fine del torneo sarebbe sempre il Genoa a rimanere escluso dalla salvezza.

Le combinazioni possibili negli scontri diretti per la salvezza

Gli arrivi simultanei a pari punti sono uno scenario affascinante ma anche poco probabile per il numero di variabili che devono coincidere.

Risulta quindi molto più plausibile che siano alla fine due squadre ad occupare terzultimo e quartultimo posto in coabitazione, quindi per questo sono di nuovo fondamentali gli scontri diretti tra le formazioni per decidere chi scenderà in serie B.

SQUADRE A PARI PUNTIRISULTATO
Spezia e SalernitanaSalernitana retrocessa
Spezia e GenoaGenoa retrocesso
Spezia e CagliariCagliari retrocesso
Spezia e SampSpezia retrocesso per diff reti generale
Samp e SalernitanaSalernitana retrocessa
Samp e GenoaGenoa retrocesso
Samp e CagliariSamp retrocessa
Salernitana e GenoaGenoa retrocesso
Salernitana e CagliariSalernitana retrocessa per diff reti generale
Cagliari e GenoaCagliari retrocesso
Venezia e SalernitanaVenezia retrocesso
Venezia e GenoaVenezia retrocesso per diff reti generale

Spezia

Lo Spezia, al momento a pari punti con la Sampdoria, non può essere raggiunto in classifica dal Venezia, ma può essere ancora agganciato o addirittura superato dal Genoa, dal Cagliari e dalla Salernitana.

Scontri diretti:

  • Spezia-Salernitana 2-1, Salernitana-Spezia 2-2
  • Sampdoria-Spezia 2-1, Spezia-Sampdoria 1-0
  • Spezia-Genoa 1-1, Genoa -Spezia 0-1
  • Cagliari-Spezia 2-2, Spezia-Cagliari 2-0

I liguri sarebbero quindi in vantaggio contro Salernitana, Genoa e Cagliari. Nel caso in cui tutte e tre queste squadre riescano a superare quota 33 punti e lo Spezia rimanga appaiato alla Sampdoria, bisognerà ricorrere alla differenza reti generale, che verosimilmente premierà i blucerchiati (-17, contro -28 degli aquilotti).

Sampdoria

Per la Sampdoria vale lo stesso discorso fatto per lo Spezia: non può essere raggiunto in classifica dal Venezia, ma può essere ancora agganciato o addirittura superato dal Genoa, dal Cagliari e dalla Salernitana.

Scontri diretti:

  • Cagliari-Sampdoria 3-1, Sampdoria-Cagliari 1-2
  • Sampdoria-Spezia 2-1, Spezia-Sampdoria 1-0
  • Salernitana-Sampdoria 0-2, Sampdoria-Salernitana 1-2
  • Genoa-Sampdoria 1-3, Sampdoria-Genoa 1-0

I blucerchiati devono quindi sperare di non giocarsi la salvezza a pari punti con il Cagliari, in vantaggio nel doppio confronto. Contro tutte le altre contendenti invece sono in vantaggio, tranne che contro lo Spezia contro cui però, come abbiamo visto, la differenza reti generale li pone in posizione privilegiata.

Salernitana

Protagonista di un’incredibile rimonta nelle ultime giornate, la Salernitana ha il calendario più favorevole ma non si può ancora escludere nessuno scenario.

Scontri diretti:

  • Salernitana-Genoa 1-0, Genoa-Salernitana 1-1
  • Spezia-Salernitana 2-1, Salernitana-Spezia 2-2
  • Salernitana-Sampdoria 0-2, Sampdoria-Salernitana 1-2
  • Venezia-Salernitana 1-2, Salernitana-Venezia 2-1
  • Cagliari-Salernitana 1-1, Salernitana-Cagliari 1-1

In vantaggio con Genoa e Venezia, sarebbe invece condannata in caso di arrivo a pari punti con Spezia e Sampdoria. La differenza reti generale poi la mette decisamente in difficoltà anche in caso di arrivo alla pari con il Cagliari (al momento -41 contro -32).

Cagliari

I sardi devono ancora giocare l’ultimo scontro diretto, a Venezia proprio all’ultima giornata, ma l’unica possibilità di arrivo a pari punti con i lagunari vedrebbe retrocesse entrambe le squadre.

Scontri diretti:

  • Cagliari-Sampdoria 3-1, Sampdoria-Cagliari 1-2
  • Cagliari-Spezia 2-2, Spezia-Cagliari 2-0
  • Cagliari-Genoa 2-3, Genoa-Cagliari 1-0
  • Cagliari-Salernitana 1-1, Salernitana-Cagliari 1-1

Unica situazione di vantaggio è nei confronti della Sampdoria, anche se abbiamo visto che anche nei confronti della Salernitana il Cagliari ha dalla sua la differenza reti generale.

Genoa

Situazione difficile per il Grifone, che è in situazione di svantaggio con quasi tutte le concorrenti.

Scontri diretti:

  • Salernitana-Genoa 1-0, Genoa-Salernitana 1-1
  • Spezia-Genoa 1-1, Genoa-Spezia 0-1
  • Genoa-Venezia 0-0, Venezia-Genoa 1-1
  • Genoa-Sampdoria 1-3, Sampdoria-Genoa 1-0
  • Cagliari-Genoa 2-3, Genoa-Cagliari 1-0

Il Genoa avrebbe il vantaggio nei confronti del Cagliari, ma contro il Venezia bisognerebbe ricorrere alla differenza reti che al momento vede i liguri avanti con un margine discreto (-29 rispetto a -35).

Venezia

La situazione dei veneti è disperata, ma con eventualmente due vittorie potrebbero sperare di superare Salernitana, Genoa e Cagliari. Dato che Venezia-Cagliari si gioca all’ultima giornata, un arrivo a pari punti con i sardi in zona salvezza è impossibile.

Scontri diretti

  • Genoa-Venezia 0-0, Venezia-Genoa 1-1
  • Venezia-Salernitana 1-2, Salernitana-Venezia 2-1

Gli arancioneroverdi devono però sperare in due sconfitte da parte della Salernitana, dato che sarebbero in svantaggio negli scontri diretti in caso i campani facciano anche solo 1 punto e li affianchino a quota 31. In casi di arrivo a pari punti contro il Genoa, bisognerebbe valutare la differenza reti generale che al momento vede i lagunari in svantaggio di 6 reti.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on email
Email
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email