numeri serie b 4 giornata

16ª giornata di Serie B: Brescia che derby con il Monza, Pisa attento al Como

Share on facebook
Share on twitter
Share on email
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Senza tregua.

La Serie B non si ferma mai e dopo il turno infrasettimanale è già tempo di affrontare le gare del weekend per la sedicesima giornata.

Nuovo cambio al vertice, il Brescia che piazza il controsorpasso sul Pisa, mentre il Lecce attende da terzo incomodo. La capolista riceve il Monza per un super derby, in cui le due truppe sono divise da appena 5 punti. I toscani invece vanno a fare visita alla mina vagante Como, con i salentini che a loro volta devono stare attenti alla Reggina. Insomma, per le prime tre della classe altrettanti impegni pesanti.

Poi c’è la crisi di un Parma che si trova a meno 12 dalla vetta, con 18 punti e appena tre lunghezze di vantaggio sulla zona calda. E la trasferta non è delle più facili in quel di Ascoli. Attenzione al Benevento sornione. I sanniti sono ad un passo dal treno che porta al vertice e contro il Pordenone hanno un bel match ball da sfruttare. Sempre in zona playoff, il Frosinone riceve la Ternana, con la Cremonese attesa a Cosenza. ù

Vanno a completare il quadro del sedicesimo turno Perugia – Vicenza (in anticipo al venerdì), Crotone – Spal e Alessandria – Cittadella. Vediamo cosa ci attende in Serie B.

Brescia – Monza

Una monoposto da Formula 1 più che una squadra di calcio.

La truppa di Pippo Inzaghi, 90 minuti dopo aver ceduto il primo posto al Pisa, piazza il controsorpasso ai toscani e sono di nuovo al comando. Restando nella metafora dei motori, il Monza è il vero “circuito” in cui testare la forza delle Rondinelle che con 30 punti precedono Pisa e Lecce rispettivamente di una e due lunghezze. I brianzoli arrivano al derby lombardo staccati di 5 punti dalla vetta, ma sognano il colpaccio per accorciare il gap.

Precedenti che sorridono ai padroni di casa: il Brescia ha tenuto la porta inviolata in cinque delle ultime otto partite interne contro il Monza in Serie B, parziale in cui ha ottenuto quattro successi, due pareggi e due sconfitte. Di contro, il Monza ha vinto solo una delle ultime 10 gare di Serie B contro il Brescia (5N, 4P): 1-0 lo scorso gennaio.

Si tratta di un derby e allo stesso tempo di una grande classica del campionato cadetto, soprattutto in ottica degli ospiti. Il Brescia è l’avversaria che il Monza ha sfidato (58) e pareggiato più volte (19) nel campionato cadetto; inoltre, solo contro il Genoa (24) ha registrato più sconfitte (22) nella competizione.

Dopo il Ko con il Pisa al Rigamonti, le rondinelle vogliono tornare al successo, considerando che non perdono almeno due gare di fila in casa dallo scorso gennaio (furono tre in tutto). Il Monza è l’unica squadra tra le prime 10 in classifica a non avere ancora vinto alcuna trasferta nel torneo in corso (6N, 2P); l’ultima volta che i brianzoli sono rimasti senza successi nellle prime nove gare esterne stagionali di Serie B risale al torneo 1993/94.

I brianzoli sono rimasti imbattuti nelle ultime otto sfide di questo campionato, alternando un pareggio esterno (quattro volte) a un successo in casa (quattro volte): vittoria interna sul Cosenza nella più recente. Nessuna squadra conta più marcatori diversi del Brescia in questo campionato (13, al pari del Frosinone); 10 invece quelli del Monza

Como – Pisa

Di nuovo nelle vesti di inseguitrice.

Il Pisa è secondo, a quota 29, ma è atteso dalla difficile trasferta di Como. Manca la continuità di risultati per i nerazzurri, a cui il pareggio con il Perugia interrompe la striscia di due vittorie di fila, anche sé i risultati positivi salgono a tre. I padroni di casa invece sono nel mischione a quota 21, con il successo che manca da tre gare e appena due punti totalizzati negli ultimi 270 minuti.

I precedenti non sono proprio dalla parte dei toscani: Il Pisa ha vinto soltanto uno dei 10 precedenti in Serie B contro il Como (5N, 4P): 1-0, nel settembre 1989. Non solo, ma il Como ha tenuto la porta inviolata in sette delle ultime otto gare di Serie B contro il Pisa, anche se in cinque di questi incontri non ha trovato la via del gol.

Fattore campo per il Como dove ha raccolto 11 punti (3V, 2N) nelle ultime cinque partite casalinghe di Serie B; nel parziale, soltanto il Monza ha fatto meglio (15) dei lariani nelle gare interne di questo campionato.

Dopo una serie di 12 trasferte con gol subiti, il Pisa ha tenuto la porta inviolata nell’ultima sfida esterna vinta sul campo del Brescia; i nerazzurri no infilano due clean sheet consecutivi lontano da casa in Serie B dallo scorso marzo.

Lecce – Reggina

Sempre in agguato.

Salentini terzi e in attesa di sferrare la zampata decisiva alla vetta della classifica. Imbattuti da 14 gare, i giallorossi continuano il loro inseguimento a Brescia e Pisa, con 11 punti raccolti nelle ultime 5 gare. Calabresi che dopo aver sfiorato la prima piazza sono rimasti incollati a quota 21, dopo tre Ko di fila.

Il Lecce ha vinto ben sei delle otto gare giocate contro la Reggina in Serie B, completano un pareggio (2-2 proprio nella sfida più recente, lo scorso maggio) e una sconfitta (2-1 nel febbraio 1997). A questo, aggiungiamoci il fattore campo. Pugliesi imbattuti nelle prime sette gare interne di questo campionato e potrebbe non subire alcuna sconfitta nelle prime otto, per la prima volta, in Serie B, dal torneo 2002/03.

I Giallorossi hanno segnato almeno tre gol in ciascuna delle ultime tre partite casalinghe di questo campionato e potrebbe infilare una serie più lunga con almeno tre reti segnate a match per la prima volta nel torneo cadetto dal 1949. Infine, la striscia di imbattibilità di 14 gare è molto vicina al record di 17, ottenute dal Lecce nel campionato di B 2002-2003.

La Reggina ha perso l’ultima trasferta giocata sul campo del Benevento (0-4); gli amaranto non hanno mai subito due KO di fila in gare esterne nel 2021 in Serie B.

Ascoli – Parma

Una caduta senza freni.

Il Parma non trova il bandolo della matassa in questa Serie B e con 18 punti deve guardarsi le spalle più che guardare avanti. Ducali che non vincono da 4 gare, con due pareggi e due sconfitte a segnare il cammino. I padroni di casa hanno raccolto 9 punti in 5 match, con 25 punti in classifica.

I precedenti però sorridono agli emiliani: Il Parma ha vinto senza subire gol tutte le ultime quattro gare contro l’Ascoli in Serie B. Ducali imbattuti in trasferta in Serie B contro l’Ascoli (2V, 1N), nonostante abbiano messo a segno complessivamente tre gol in tre sfide.

L’Ascoli è rimasto imbattuto nelle ultime cinque sfide disputate in Serie B, i marchigiani potrebbero registrare una striscia di sei partite senza sconfitta per la prima volta dal maggio scorso. Attenzione però: i bianconeri hanno subito gol in ciascuna delle ultime sei partite interne di campionato (nove in totale, per una media di 1.5 a match), dopo avere tenuto la porta inviolata in cinque delle sei precedenti di Serie B.

Il Parma subisce gol da sei trasferte di campionato; l’ultima volta che la squadra emiliana ha incassato reti per più match esterni consecutivi in un singolo torneo di Serie B risale al 1985 (in quel caso i Ducali subirono gol in tutte le 19 trasferte della stagione 1984/85).

Le altre gare

Vediamo quali altre gare completano il quadro della sedicesima giornata in Serie B.

  • Perugia – Vicenza: Il Perugia ha vinto le ultime due gare di Serie B contro il Vicenza, dopo che non aveva ottenuto neanche un successo nelle precedenti cinque (3N, 2P). Il Vicenza è l’unica squadra a non avere ancora pareggiato alcun match in trasferta nel torneo in corso.
  • Benevento – Pordenone: Il Benevento è imbattuto nei due precedenti contro il Pordenone in Serie B: un pareggio (1-1 nel settembre 2019) e un successo (2-1 nel febbraio 2020). Il Pordenone non vince da 15 partite in trasferta (3N, 12P) e in 10 di queste non ha trovato il gol.
  • Cosenza – Cremonese: Il Cosenza ha vinto sette delle ultime 10 sfide di Serie B contro la Cremonese (3P), anche se tuttavia ha trovato la sconfitta nelle due più recenti (in entrambe le occasioni per 1-0, lo scorso campionato). Nessuna delle otto trasferte della Cremonese contro il Cosenza in Serie B è terminata in parità: tre successi per i lombardi, cinque per i calabresi.
  • Crotone – Spal: Il Crotone non ha mai affrontato la Spal in Serie B, mentre in Serie A ha ottenuto un pareggio (1-1 nell’ottobre 2017) e una sconfitta (2-3 nel febbraio 2018). La SPAL ha tenuto la porta inviolata in tre delle ultime quattro trasferte di campionato: tante clean sheets quante nelle precedenti 17 gare esterne di Serie B.
  • Frosinone – Ternana: Il bilancio tra Frosinone e Ternana in Serie B è in perfetta parità, con due successi per parte; due pareggi chiudono il parziale. La Ternana ha raccolto 21 punti nelle prime 15 partite di questo torneo.
  • Alessandria – Cittadella: Primo confronto in Serie B tra Alessandria e Cittadella, con i veneti che hanno ottenuto due successi nelle ultime tre sfide nella competizione contro avversarie piemonesi (1P).
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on email
Email
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email