lazio europa league

Europa League: sfide da brivido nella prima giornata

Share on facebook
Share on twitter
Share on email
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Prima giornata per i gironi dell’Europa League, con subito Napoli e Lazio impegnate in due partite in trasferta assolutamente da non perdere (se non proprio da vincere). Match complicati contro due concorrenti dirette per la qualificazione come Leicester e Galatasaray, con le italiane che partono favorite nei rispettivi gruppi con molte insidie però a cui fare attenzione.

Ma in questa prima uscita ci sono anche diversi altri incontri particolarmente interessanti da seguire, che potrebbero fin da subito dare un’impronta precisa a questa fase. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere sulle due italiane e sui big match di giornata.

Leicester vs Napoli

Le due formazioni si affrontano per la prima volta in campo europeo (il Leicester tra l’altro non ha proprio mai affrontato alcuna squadra italiana), ma ci arrivano con condizioni decisamente differenti.

Dall’euforia in casa partenopea per l’avvio sprint in campionato con tanto di vittoria sui rivali di sempre della Juventus, alla partenza un po’ stentata in Premier per il Leicester, che ne ha perse due su quattro fin qua.

C’è però da sfidare la cabala che vuole il Napoli mai vittorioso in terra inglese: 10 trasferte nelle varie competizioni senza trovare mai i tre punti. Viceversa il Leicester ha proprio tra le mura amiche il suo punto di forza in campo Europeo, con una sola sconfitta nelle ultime 13 partite giocate (score di 8 vittorie e 3 pareggi).

Il lato positivo è che fino ad ora i partenopei hanno sempre passato il turno eliminatorio dei gironi nelle loro cinque passate presenze.

Questa volta dovrà cominciare la sua avventura senza il suo giocatore di riferimento, visto che anche Insigne è finito nel novero degli infortunati insieme a Mario Rui, Meret, Demme, Mertens e Lobotka.

Dal punto di vista della formazione quindi ci saranno più novità in serbo per Spalletti, che potrebbe presentare un trittico quasi inedito sulla trequarti composto da Zielinski (sempre a segno nelle sue ultime due uscite in Europa), Politano e uno tra Lozano e Ounas.

Dall’altra parte anche per Rodgers rimangono diversi dubbi di formazione, specie dopo l’ultima sconfitta in casa contro il City. Davanti il pericolo numero uno sarà comunque e sempre Vardy, mentre in difesa una vecchia conoscenza come Castagne che proprio contro il Napoli segnò il suo primo gol in assoluto in carriera.

Leicester (4-2-3-1): Schmeichel; Castagne (Pereira), Vestergaard, Soyuncu, Bertrand; Ndidi (Soumarè), Tielemans; Albrighton, Maddison, Barnes; Vardy. All. Rodgers

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Malcuit; Fabian, Anguissa; Politano, Zielinski (Elmas), Lozano (Ounas); Osimhen. All. Spalletti

Galatasaray vs Lazio

La sconfitta di S.Siro ha di molto ridimensionato la partenza di Sarri, che dopo due ottime prestazioni si ferma proprio al primo ostacolo di un certo peso. C’è grande attesa quindi per vedere non solo se e come la Lazio saprà reagire caratterialmente, ma anche per verificare la reale dimensione della squadra alle prese con un altro avversario di spessore (per di più in un clima non proprio agevole come quello che si respira sul campo turco).

C’è da dire che questo Galatasaray, almeno in Europa, da tempo non sta mostrando il meglio di sè. Lo dimostra una striscia di 30 partite dove ha portato a casa solo 2 vittorie in competizioni UEFA (escluse le qualificazioni), con uno score di ben 19 sconfitte e 9 pareggi. L’ultima vittoria in campo Europeo risale ormai al 2018 in un 3-0 contro la Lokomotiv Mosca in Champions. Non è comunque un buon motivo per sottovalutare la squadra di una vecchia volte come Fatih Terim, che tra le sue file schiererà tra i pali l’ex di turno Muslera.

In Turchia la Lazio ultimamente non ha poi ricordi molto piacevoli: nelle ultime tre trasferte ha ottenuto soltanto due pareggi, e di tutte e sette i precedenti soltanto in una occasione ha saputo tenere la porta inviolata. Anche in campo Europeo i laziali non sono reduci da una striscia molto positiva: delle ultime dieci partite di Europa League ne hanno perse ben 8 (l’ultima vittoria in trasferta era nel 2018 a Marsiglia, ma da allora fuori casa soltanto tre pareggi e sei sconfitte).

Va meglio se pensiamo a mister Sarri, che proprio nell’ultima sua esperienza in Europa League si è trovato alla fine con la Coppa tra le mani. Il suo ruolino di marcia in totale parla di 19 vittorie su 25 partite (con 4 pareggi e 2 sconfitte), soltanto Simeone ha una percentuale di vittorie maggiore in campo europeo (dal 2009 a oggi).

Altra nota lieta potrebbe essere quella di Felipe Anderson, che torna a giocare una partita in Europa League dal 2017, quando proprio con la maglia della Lazio stabilì una sorta di record, essendo il primo giocatore bianco celeste ad avere almeno 3 gol e 3 assist all’attivo in una singola edizione della competizione.

Per il resto Sarri potrebbe cambiare di molto le pedine in campo, con Zaccagni che dovrebbe fare il suo esordio e anche Immobile che potrebbe rifiatare per fare spazio a Muriqi.

Galatasaray (4-1-4-1): Muslera; Boey, Luyindama, Nelsson, van Aanholt; Kutlu; Yilmaz, Morutan, Cicaldau, Akturkoglu; Digne. All. Terim.


Lazio (4-3-3): Reina; Lazzari, Luiz Felipe, Acerbi, Hysaj; Milinkovic, Escalante, Luis Alberto; Zaccagni, Muriqi, Felipe Anderson. All. Sarri.

L’esordio delle favorite

Tra le favorite del momento c’è l’interessante esordio nel gruppo H con il West Ham che farà subito visita a una diretta rivale come la Dinamo Zagabria. Gli inglesi non perdono una partita dal maggio scorso, mentre per i croati dopo la grande delusione dell’eliminazione alle qualificazioni per i gironi di Champions (a opera di Tiraspol), c’è la vetta del campionato raggiunta dopo quattro vittorie di fila. Non ci sono precedenti tra le due formazioni, anche perchè per il West Ham si tratta di un esordio nell’Europa League, con gli inglesi comunque favoriti ma in una partita che si preannuncia spettacolare e dal risultato molto incerto.

Trasferta complicata anche quella del Lione, in Scozia contro i Rangers. Per i francesi un avvio disastroso in Ligue1 solo parzialmente arginato dalle ultime due vittorie di fila. Rangers invece al comando della Premiership e decisi a partire bene anche in Europa. L’ultima sfida tra le due però fu uno 0-3 netto per i francesi, ma era il lontano 2007.

Ma che sia una prima giornata particolarmente avvincente e combattuta, lo fanno capire anche le sfide delle due spagnole. Il Real Sociedad va a far visita al PSV arrivando da tre vittorie di fila in Liga senza subire nemmeno un gol, con gli olandesi però che sono partiti a razzo in Eredivisie con quattro vittorie su quattro e soprattutto con ben 14 gol all’attivo. Il Betis invece parte se non altro da netto favorito dovendo affrontare in casa gli scozzesi del Celtic, partiti malino in campionato e con qualche problema proprio fuori dalle mura amiche.

Non è finita, perchè nel novero delle possibili protagoniste di questa competizione, ci sono certamente anche le due tedesche. Il Leverkusen dovrebbe avere un turno relativamente facile in casa contro il Ferencvaros, così come l’Eintracht Francoforte che riceverà sempre in Germania il Fenerbahce, con l’unico dubbio proprio sulla condizione degli uomini di Glasner, partiti malissimo in Bundesliga con solo tre pareggi e una sconfitta nelle prime quattro di stagione.

Discorso simile per il Monaco, che avrà un avversario non certo complicato come Lo Sturm Graz, ma che parimenti non sembra proprio in un gran momento con ben 3 sconfitte e 1 pareggio nelle prime cinque giornate in Ligue1.

Il programma completo della prima giornata

Per quanto riguarda le due italiane impegnate in questo primo turno di Europa League, entrambe le partite saranno trasmesse in diretta sia da Sky (Sky sport Calcio) sia in streaming su DAZN (e dispositivi compatibili come TimVision Box o Amazon).

Il Match tra Galatasaray e Lazio sarà inoltre disponibile anche in chiaro su TV8 del digitale terrestre.

DATAORARIOSQUADRA CASASQUADRA TRASFERTA
15/09/2116:30SP.MOSCALEGIA
16/09/2118:45BETISCELTIC
16/09/2118:45DIN.ZAGABRIAWEST HAM
16/09/2118:45GALATASARAYLAZIO
16/09/2118:45LEVERKUSENFERENCVAROS
16/09/2118:45LOK.MOSCAMARSIGLIA
16/09/2118:45MIDTYLLANDLUDOGORETS
16/09/2118:45RAPID VIENNAGENK
16/09/2118:45STELLA ROSSABRAGA
16/09/2121:00BRONDBYSPARTA PRAGA
16/09/2121:00FRANCOFORTEFENERBAHCE
16/09/2121:00LEICESTERNAPOLI
16/09/2121:00MONACOSTURM GRAZ
16/09/2121:00OLYMPIAKOSANTWERP
16/09/2121:00PSVREAL SOCIEDAD
16/09/2121:00RANGERSLIONE
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on email
Email
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email