I più giovani vincitori di un titolo WSOP, EPT e WPT

Share on facebook
Share on twitter
Share on email
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Se Joe Cada è stato il più giovane a vincere un Main Event WSOP (21 anni, 11 mesi e 24 giorni – 340 giorni in meno del precedente record di Peter Eastgate), Mike “Timex” McDonald detiene lo stesso primato quando si parla di EPT Main Event.

Ma ci sono tanti altri record anagrafici che dimostrano quanto l’arrivo dell’online abbia abbassato l’età media dei giocatori vincenti. Forse il più eclatante di tutti è quello di Annette Obrestad. La giocatrice danese, nota su Internet come “Annette_15”, nel 2007 ha ha messo in fila 362 giocatori in un evento dal buy-in di 10.000 sterline, il Main Event delle WSOP Europe. Il giorno del final table, il 15 settembre, la Obrestad aveva solo 18 anni. Al termine dell’heads-up vittorioso contro John Tabatabai, la giovane player nordica ha incassato un milione di sterline, esattamente alla vigilia del suo 19° compleanno.

Ad oggi, la Obrestad è ancora l’unica giocatrice ad aver vinto un braccialetto WSOP a soli 18 anni. A voler considerare WSOP e WSOPE lo stesso circuito, il record di “Annette_15” batte quello di Joe Cada. Va però tenuto presente che a Las Vegas (e in generale in tutto il Nevada), l’età età legale per poter entrare in un casinò è fissata a 21 anni. Quindi i due risultati non possono essere paragonati, oltre al fatto che vincere un ME WSOP vale un po’ di più.

Per quanto riguarda invece il World Poker Tour, il record assoluto appartiene a Lukas Berglund cheha vinto il WPT Barcelona il 29 maggio 2011 all’età di 18 anni, 10 mesi e sei giorni. Dopo altri 5 ITM abbastanza buoni, lo svedese dal 2014 è sparito dalla circolazione (pokeristicamente parlando).

Anche in questo caso, però, dobbiamo tenere conto che il WPT si gioca anche negli States, con le stesse limitazioni di età viste per le WSOP. Il record in quel caso appartiene a Ryan Van Sanford, vincitore del WPT Bounty Scramble l’11 novembre 2014, quando aveva 21 anni e quattro giorni.

Del titolo Triple Crown abbiamo parlato qualche giorno fa, e quindi anche di Jake Cody, uno dei 9 a far parte dell’elitario club. Ebbene, il pro britannico ha il record di velocità nel mettere assieme le tre vittorie (WSOP, EPT e WPT) necessarie per aggiudicarsi il Triple Crown: gli ci sono voluti un anno, quattro mesi e 11 giorni, dall’EPT di Deauville vinto nel gennaio 2010 al torneo heads-up delle WSOP con buy-in da 25.000 dollari, dove ha primeggiato nel giugno 2011.

Qualcuno potrebbe obiettare che questo record non ha a che fare con l’età. E invece Cody è anche il più giovane possessore del titolo. Gavin Griffin è stato il primo giocatore a completare il Triple Crown, vincendo un braccialetto WSOP nel 2004, un titolo EPT nel 2007 e un evento WPT nel 2008, ma aveva 27 anni quando vinse il terzo di questi. Cody ha iniziato la sua ascesa quando aveva 21 anni e sei mesi, e ha ottenuto l’ultimo pezzo a 22 anni e 11 mesi.

Concludendo…

Daniel Negreanu è stato il giocatore più giovane a vincere un braccialetto delle World Series. A 23 anni e appena uscito dai club underground della sua nativa Toronto, Negreanu ha vinto il primo evento WSOP a cui abbia mai giocato, un torneo di pot limit Hold’em da 2.000 dollari nel 1998. Il record però adesso appartiene a Steve Billirakis, che si è imposto in un hold’em mix da 5.000 dollari nel 2007, dieci giorni dopo il suo 21° compleanno.

Adrian Mateos ha vinto un Main Event WSOPE a 19 anni e ha vinto l’EPT Grand Final a 20 anni, ma non è stato il giocatore più giovane a farlo. Tuttavia, è il giocatore più giovane ad aver vinto tre braccialetti WSOP.

 

Foto di testa: Annette Obrestad (credits PokerNews)

 

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on email
Email
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Articoli consigliati

Nessun articolo Consigliato