fenerbahce eurolega

Eurolega, torna a ruggire il Fenerbache, il Maccabi risorge a Villeurbanne. Stasera in LBA c’è Brindisi-Fortitudo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Quattro le gare di Eurolega disputate nella giornata di ieri.

Bel successo dello Zenit che riesce ad imporsi, tra le mura amiche, sul Bayern Monaco (79-71). Non facile per i russi che, dopo un grande avvio, subiscono la reazione veemente dei tedeschi (avanti alla fine del terzo periodo). Solo nel finale, lo Zenit si porta a casa la vittoria: sugli scudi un Jordan Mickey da 18 punti in meno di 24’ sul parquet.

Sorride anche il Fenerbahce che disintegra l’Unics Kazan con un nettissimo 80-41. Con un inizio di stagione di Eurolega alle spalle difficile, il Fener gioca in maniera impeccabile, non dando una sola chance agli avversari. Dopo il primo tempo, la gara è già indirizzata verso il meritato e lampante successo dei turchi (44-22 il parziale all’intervallo).

Si rivede, tra le fila della squadra di Djordjevic anche l’azzurro Polonara (5 punti). Dall’altra parte, l’ex Dinamo Sassari Spissu chiude con lo stesso bottino.

Colpo esterno del Baskonia che trova il successo sul difficile campo dell’Alba Berlino (80-76). Dopo un grande inizio, gli spagnoli vanno in affanno e rischiano grosso nell’ultimo periodo con i tedeschi che arrivano ad un soffio dal completare la clamorosa rimonta. Ancora una volta il Baskonia deve ringraziare l’eccellente prova di Fontecchio. L’azzurro chiude il match con 17 punti a referto (in poco più di 26 minuti di gioco).

Infine, dopo aver perso la sfida al Forum con l’Olimpia, il Maccabi si riscatta andando a sbancare il campo del Villeurbanne. Per i francesi si tratta del primo stop stagionale dopo tre vittorie consecutive. Il man of the match è sicuramente Nunnally. L’ex Milano firma la bellezza di 25 punti, determinanti per il successo della formazione israeliana.

È subito tempo di Serie A

Intanto si gioca anche per quanto concerne il campionato di Serie A. Questa sera è tempo di Happy Casa Brindisi-Fortitudo Bologna, gara valida per la quarta giornata di regular season.

In casa brindisina, non sarà della partita Gaspardo mentre Procida è partito con il resto della squadra bolognese.

Brindisi è’ destinata a fare un’ottima stagione. L’ho vista dal vivo in Supercoppa e mi ha fatto una ottima impressione. Ha la stessa guida da qualche anno, ha giocatori importanti ed è una squadra che fa dell’atletismo un aspetto notevole. Sarà una partita non semplice per noi, ma serve dare continuità alla buona partita contro Pesaro”, le parole di Martino, coach della Fortitudo.

Dall’altra parte, Brindisi punta al successo per prepararsi al meglio alla sfida di lunedì sera, in Champions League, contro il Cluj-Napoca.

[Credits Foto: Getty Images]

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email