bastianini bagnaia motogp

MotoGP, Gran Premio di Catalogna: le curiosità sul GP di Barcellona

Dopo un Mugello finalmente a tinte tricolori, con la straordinaria vittoria di Pecco Bagnaia che tanto ha fatto sorridere i tifosi azzurri, serve continuità di rendimento per l’alfiere Ducati in ottica mondiale, dal momento che Fabio Quartararo (secondo in Toscana) davvero non molla un colpo, e l’Aprilia di Aleix Espargaro sta facendo della continuità la propria arma vincente.

Il circus, quindi, si sposta in Spagna per una delle gare più attese in terra catalana: quella di Barcellona, che in passato (in particolar modo con Valentino Rossi) tante gioie ci ha procurato.

Gran Premio di Barcellona: tutte le statistiche e le curiosità

La MotoGP 2022 vedrà la sua nona tappa sul Circuito di Catalunya, a Barcellona, ​​questo fine settimana. Questo è il 31° Gran Premio consecutivo a Barcellona da quando è entrato nel calendario della MotoGP nel 1992.

Questo circuito è al terzo posto in termini di edizioni disputate dopo Assen (71 gare consecutive dal 1949 al 2019) e Jerez (37 gare consecutive).

Non poteva che essere Valentino Rossi è il pilota di maggior successo in Catalogna con 10 vittorie, sei di queste raggiunte nella classe MotoGP, una nella classe 500cc, due nella classe 250cc e uno nella classe 125cc. Dietro di lui, il nemico/amico Jorge Lorenzo con sei vittorie, cinque delle quali nella classe MotoGP. L’ultima vittoria della Yamaha in Catalogna, invece, è quella dell’attuale leader mondiale Fabio Quartararo nel 2020.

Mancherà Marc Marquez, ultimo vittorioso qui con Honda, dove trionfò nel 2019. La Honda qui solo negli anni ’90 aveva un buon feeling, avendo ottenuto 11 vittorie nella classe regina di cui cinque di fila da Alex Criville, Carlos Checa e Mick Doohan dal 1995 al 1999.

Attesa Ducati, speranza Aprilia

La scuderia di Borgo Panigale non vince qui dal 2018, anno in cui Jorge Lorenzo colse la vittoria dopo essere partito dalla pole. Ducati ha vinto quattro volte la classe MotoGP in Catalogna, inclusa la prima con Loris Capirossi nel 2003.

E’ un momento d’oro per la Aprilia, che però a Barcellona deve sfatare un trend abbastanza negativo: qui il proprio miglior risultato è stato siglato da Alvaro Bautista, giunto ottavo nel 2016. Prima ancora, in 500, era stato Tetsuya Harada a concludere al quarto posto nel 1999, in quello che è attualmente il miglior risultato della Casa di Noale nella classe regina. Tutti confidano in Espargaro e nella sua regolarità: peraltro, lui è partito in pole qui nel 2015, seppur in sella a Suzuki.

E a proposito di Suzuki, l’unica vittoria della scuderia nipponica è stata ottenuta durante l’era 500cc, nel 2000, da Kenny Roberts. Nel 2020 Joan Mir è arrivato secondo davanti al compagno di squadra Alex Rins per l’unico podio per la Suzuki in Catalogna durante l’era della MotoGP.

Nell’ultima edizione di questa gara, vittoria piuttosto a sorpresa di Miguel Oliveira, che consegnò a KTM la sua quarta vittoria in MotoGP.

MotoGP, Gran Premio di Barcellona : orari e TV

Saranno, al solito, Sky Sport e TV8 a seguire il weekend della Catalogna. Andiamo a vedere gli orari del Gran Premio e delle dirette TV:

GP Barcellona, il programma su Sky

Giovedì 2 giugno

Ore 17: conferenza stampa piloti

Venerdì 3 giugno

Ore 8.55: prove libere 1 Moto3

Ore 9.50: prove libere 1 MotoGP

Ore 10.50: prove libere 1 Moto2

Ore 13.10: prove libere 2 Moto3

Ore 14.05: prove libere 2 MotoGP

Ore 15.05: prove libere 2 Moto2

Sabato 4 giugno

Ore 8.55: prove libere 3 Moto3

Ore 9.50: prove libere 3 MotoGP

Ore 10.50: prove libere 3 Moto2

Ore 12.30: qualifiche Moto3

Ore 13.30: prove libere 4 MotoGP

Ore 14.10: qualifiche MotoGP   

Ore 15.10: qualifiche Moto2

Domenica 5 giugno

Ore 8.55: warm up Moto3, Moto2, MotoGP

Ore 11: gara Moto3 

Ore 12.20: gara Moto2            

Ore 14: gara MotoGP 

GP Barcellona, il programma su TV8 (differita)

Sabato 4 giugno

Ore 16.30: qualifiche Moto3MotoGPMoto2

Domenica 5 giugno

Ore 14.05: gara Moto3 

Ore 15.45: gara Moto2            

Ore 17.15: gara MotoGP  

Facebook
Twitter
Email

Articoli consigliati