Grillitsch

Calcio Mercato: altra tegola per Mourinho, Pinto pensa a Grillitsch

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Una nuova giornata di campionato ha regalato un nuovo dispiacere a José Mourinho che dovrà fare a meno, almeno per un mese, di Nicolò Zaniolo, uscito malconcio ad una spalla dalla partita interna con la Cremonese.

La Juventus non va oltre il pareggio esterno contro la Sampdoria e lascia Zakaria in panchina, al quale sono stati preferiti in corso di partita, Rovella e Miretti.

Tutte le trattative di mercato più interessanti

Qui Roma: si cambia ancora?

Da regina del mercato a regina degli infortuni. Due dei pezzi pregiati della rosa giallorossa, Nicolò Zaniolo e George Wijnaldum, hanno alzato bandiera bianca, quest’ultimo nell’allenamento del 21 agosto che serviva a preparare la partita con la Cremonese e l’azzurro durante il primo tempo della partita stessa.

Adesso lo “Special One” è piuttosto preoccupato, visto che entrambi i giocatori giostrano nella parte nevralgica del campo da gioco e se il sostituto di Zaniolo, come abbiamo visto ieri all’Olimpico, deve essere El Shaarawy che ha caratteristiche diverse dal centrocampista olandese, allora qualcosa potrebbe non andare secondo i piani di inizio stagione.

Il nome nuovo per Tiago Pinto potrebbe essere rappresentato da uno dei giocatori dal valore di mercato più alti che in questo momento sono alla ricerca di una squadra. Parliamo di Florian Grillitsch che ha giocato con l’Hoffenheim fino alla passata stagione e che, al termine del contratto con la squadra tedesca, non ha ancora trovato una destinazione.

Dotato di un fisico possente e valutato 16 milioni di Euro, sarebbe un prospetto interessante per coprire almeno 3 ruoli a centrocampo, a partire da quello di mediano per il quale Mourinho ha sempre dimostrato di avere un certo debole.

Altri nomi fanno capo al mercato in uscita delle squadre italiane: Tameze del Verona, Lukic del Torino e Zakaria della Juventus.

Si lavora in uscita per Kluivert e Shomurodov, vicini ormai da tempo a Fulham e Bologna.

Qui Juventus: Zakaria in uscita?

Il riposo forzato che Allegri ha assegnato al centrocampista svizzero in occasione della trasferta genovese, lascia pochi dubbi.

Anche nel corso della partita, dopo che il Mister livornese ha schierato l’undici titolare con Rabiot, McKennie e Locatelli, questi ultimi due sono stati sostituiti da Miretti e Rovella, mentre Zakaria ha passato tutta la ripresa a riscaldarsi con la speranza di prendere parte alla gara, ma ciò non è successo.

I campanelli d’allarme sono quindi piuttosto rumorosi e, dopo il forte interessamento del Monaco, ora anche la Roma, come scritto nel paragrafo precedente, potrebbe essere una destinazione interessante per il jolly di centrocampo svizzero.

Per quanto riguarda l’ormai datata questione legata al vice Vlahovic, continuano i contatti per l’arrivo di Depay, le cui pretese si sono improvvisamente gonfiate tanto che la dirigenza bianconera si è pesantemente diretta verso Milik, che sarebbe felicissimo di tornare in Italia, soprattutto in un club come la Juve che gioca la Champions.

Qui Milan: alla ricerca di un centrocampista

Sembra definitivamente tramontata la pista che portava fino ai giorni scorsi al centrocampista del Midtjylland Raphael Onyedika. Il gap tra la domanda e l’offerta è rimasto incolmabile, in virtù dei 6 milioni abbondanti messi sul tappeto da Maldini e i 10, anch’essi abbondanti, richiesti dalla squadra danese.

Un ottimo ripiego potrebbe essere rappresentato da Jean Onana, altro centrocampista che il Bordeaux vorrebbe liberare per un prezzo molto vicino al suo valore di mercato, circa 5 milioni di Euro.

Il camerunese sarebbe felice di approdare al Milan, ma i prossimi giorni saranno decisivi.

Gli affari conclusi

Terminiamo con la chiusura delle trattative di ieri, lunedì 22 agosto. A titolo gratuito Cristian Ansaldi lascia il Torino e va al Parma, mentre Hassane Kamara troverà posto a sinistra all’Udinese dopo aver lasciato il Watford e Marin Pongracic vestirà la casacca giallorossa del Lecce provenienza Wolfsburg.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email