Quando il Game Over ti distrugge. I videogame con i peggiori finali

Share on facebook
Share on twitter
Share on email
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Il livello degli attuali videogame ha raggiunto traguardi altissimi, sia dal punto di vista della grafica, sia di quello della “giocabilità”, sia di quello della sceneggiatura. I background e le storie sono la spina dorsale di un buon videogioco, e gli autori che oggi se ne occupano non hanno nulla da invidiare a coloro che scrivono per il cinema.

La trama di un videogame comprende anche il suo finale. Anzi, il finale è forse il momento più importante, quello che gratifica il giocatore che ha trascorso tante ore (in alcuni casi è meglio dire giorni) per arrivare fino in fondo.

Ma non è sempre stato così. In passato, molti videogame hanno deluso più per il finale che per il concept del gioco stesso. Immaginate questo. La notte si è fatta mattina, avete attraversato per ore mondi sconfinati e, dopo tutto il duro lavoro, ecco finalmente l’ultima battaglia. Sviluppate la vostra strategia perfetta e abbattete l’ultimo cattivo del gioco. E’ fatta! Manca solo la ricompensa, cioè un finale con un grande reveal. E invece tutto ciò che ricevete in cambio è una breve scena con scritto “OTTIMO LAVORO, FINE, GAME OVER”!

Non c’è cosa peggiore per un appassionato di videogame. E allora, per esorcizzare il ricordo di queste batoste morali – e per raccontarle a coloro che non le hanno vissute – ecco una lista dei finali più deludenti nella storia dei videogame.

Halo 5 (credits Xbox Games Studios)

MASS EFFECT 3

I migliori giochi di ruolo reagiscono alle scelte del giocatore attraverso conseguenze sviluppate su misura. La serie di Mass Effect lo ha fatto benissimo, fino al momento più importante. Poi è arrivato Mass Effect 3 a rovinare tutto: tre diversi finali che hanno reso qualsiasi scelta completamente ininfluente, nonostante le oltre 40 ore di gioco. Il titolo è diventato un manifesto dei pessimi finali di un videogioco.

LA SERIE HALO

Halo 5, l’ultima versione di una lunga serie, ha deluso i fan che speravano di vedere finalmente Master Chief contro Locke. O, quantomeno, di vedere un qualsiasi tipo di finale. Invece il gioco li ha fatti rimanere in sospeso, nella speranza che Halo 6 chiudesse la serie in maniera dignitosa. Operazione riuscita? Forse, ma 6 anni sono tanti!

LA SERIE BATMAN: ARKHAM

I giocatori concordano nel ritenere Batman: Arkham Asylum e Arkham City due ottimi giochi. In generale hanno apprezzato anche Arkham Knight, ma per molti l’anticlimax del finale ha rappresentato una ricompensa troppo modesta per le centinaia di ore passate a giocare nei panni del loro pipistrello preferito.

FINAL FANTASY VII

Quando fu pubblicato nel 1997, Final Fantasy VII venne salutato dai giocatori di tutto il mondo come una delle avventure più belle nella storia dei videogiochi. Ma dopo aver speso centinaia di ore a giocare, il finale non ha spiegato nulla di ciò che era successo ai personaggi con cui tutti sono cresciuti e che tutti hanno imparato ad amare.

Immagine di testa by Getty Images

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on email
Email
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email