Numeri record per il torneo di UNO! Mobile, Mattel prepara l’ingresso negli eSport!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Nel settore dei giochi di carte digitali potrebbe esserci spazio per un nuovo eSport. Si chiama UNO! Mobile ed è il videogame per dispositivi portatili dello storico card game UNO.

La versione originale di UNO è quindi fisica e affonda le proprie radici in alcuni giochi tradizionali, i cui nomi variano da Paese a Paese (in Italia abbiamo Dernier); ma la più famosa è senza dubbio quella realizzata nel 1971 e distribuita da Mattel, che lo ha reso uno dei giochi di carte più famosi e venduti nel mondo.

Il segreto del successo di UNO sta nella semplicità delle regole e nella rapidità della singola partita: due elementi ideali per farne anche un gioco online.

La prima edizione del videogame è uscita nel 2006 per opera di Carbonated Games/Microsoft Game Studios. Nel 2008 è stata pubblicata la versione per iPhone e iPod. Da lì in avanti ci sono stati vari update fino alla versione sviluppata da Ubisoft per PlayStation 4, Xbox One e Microsoft Windows nel dicembre 2016 e per Nintendo Switch nel novembre 2017.

Ma semplicità e velocità non significano che UNO sia un gioco banale. Al contrario, può adattarsi molto bene ad essere competitivo come dimostra l’esperienza dell’UNO! Mobile Wildcard Series: All-Star Tournament.

Nell’arco delle tre settimane in cui si è svolto, il torneo ha catturato l’attenzione di 20 milioni di persone che si sono collegate sulla piattaforma del gioco o sui canali di 16 streamers. Su YouTube, l’evento ha raggiunto un picco di 51.329 viewers.

Con un risultato del genere, non sorprende che i vertici di Mattel163 – la join venture che il colosso americano ha realizzato con la cinese NetEase per sviluppare online le proprie I.P. – abbiano manifestato l’intenzione di ampliare lo spazio competitivo di UNO. “Community, accessibilità e inclusione sono tutti pilastri importanti del nostro gioco. Irrompere nello spazio degli eSport con un successo così clamoroso conferma la bontà dei nostri sforzi per fare di UNO! Mobile un titolo competitivo.” Così Amy Huang, CEO di Mattel163.

Il publisher punta adesso ad organizzare altri tornei delle ONU! Mobile Wildcard Series entro la fine dell’anno, con l’intenzione di ospitare anche una Community Cup.

Come anticipato, al torneo hanno preso parte anche alcuni noti streamers del settore gaming. Tra questi Valkyrae, Sykkuno, LilyPichu, CouRage, kkatamina, Orange Juice, BenTimm1 e Ludwig.

Al termine delle fasi preliminari, il torneo ha raggiunto le semifinali. Dal primo tavolo a 4 si sono qualificati Orange Juice e BenTimm1 che si sono lasciati alle spalle QTCinderella e CouRage. Nella seconda semifinale niente da fare per Sykkuno e Valkyrae, out per mano di kkatamina e LilyPichu, quest’ultima ripescata grazie al voto dei fan dopo aver ceduto il passo nelle eliminatorie a NoahFromYT and BobbyPlays.

Il 26 agosto scorso è andato in scena il tavolo finale, sempre online. Al termine di una partita serrata e spettacolare si è imposta LilyPichu la quale, proprio con l’ultima carta, ha battuto BenTimm1. La player-streamer si è così portata a casa una carta di UNO davvero “pesante”, realizzata in oro a 18 carati!

E ha poi dichiararo: “Questa è una delle cose che conserverò fino a quando avrò 80 anni. E se avrò dei nipoti, dirò loro che ho vinto l’UNO Mobile Tournament nell’agosto 2022! Non mi sarei mai aspettato che UNO! Mobile potrebbe essere un eSport, ho sempre pensato che fosse un videogame molto più casual.”

Immagini e fonte di riferimento: www.esports.gg

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email