Gli EDG fermano la corsa dei Damwon Kia. Il trofeo dei Worlds torna in Cina!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

I Damwon Kia non sono riusciti nell’impresa di realizzare il back-to-back ai Worlds di League of Legends. I campioni del mondo in carica si sono fermati davanti all’ultimo scoglio, quello rappresentato dagli EDward Gaming.

E non si può dire che la compagine cinese sia stata una rivelazione perché, nonostante i Damwon Kia fossero probabilmente il team più atteso, gli EDG si sono dimostrati fortissimi.

Lo hanno confermato nella finale contro i sudcoreani, davvero tirata fino all’ultimo match. Un 3-2 finale a favore di EDG che ha regalato emozioni e spettacolo a tutti gli appassionati. Per molti commentatori si è trattato della più bella finale mai vista ai Worlds, grazie ai tanti campioni in “corsia”.

I due team allo start (credits YouTube/Riot Games)

Gli EDG hanno schierato i player cinesi Li Xuan-Jun “Flandre” in corsia superiore, Zhao Li-Jie “Jiejie” in giungla e Tian Ye “Meiko” in botlane, e i due sudcoreani Lee Ye-chan “Scout” in corsia centrale (eletto MVP della serie) e Park Do-hyeon “Viper” in botlane.

Sul versante opposto, il team Damwon Kia si è affidato a un quintetto 100% nazionale: Kim Dong-ha “Khan” in top lane, superiore, Kim Geon-bu “Canyon” in giungla, Heo Su “Showmaker” in corsia centrale, Jang Yong-jun “Ghost” in botlane e Cho Geon-hee “Beryl” come support.

I primi due match sono stati a senso unico: nel senso che il primo è stato dominato nettamente da EDG, il secondo da DK.

Sul punteggio di 1-1, le due squadre hanno preso le rispettive misure. La terza partita è stata molto più equilibrata delle precedenti con il team sudcoreano che ha preso il largo solo nel finale. 1-2 a favore di Damwon Kia.

La quarta partita è stata il primo match point per i campioni del mondo in carica che hanno condotto una gara attenta. L’equilibrio è durato quasi sempre. Poi, con 3 uccisioni a testa, un’ottima azione di squadra di EDG ha dato lo scossone decisivo. I Damwon non sono più riusciti a recuperare e così il team cinese ha chiuso la quarta partita a proprio favore. 2-2.

Il match decisivo ha avuto un inizio bilanciato, ma colpo dopo colpo gli EDG hanno preso il sopravvento chiudendo in gloria con un netto vantaggio sugli avversari. 3-2 finale e Coppa degli Evocatori che torna in Cina dopo l’interregno sudcoreano dei Damwon. Nel 2019, infatti, a vincere era stato il team cinese FunPlus Phoenix.

L’esultanza finale (credits YouTube/Riot Games)

Onore al merito ai vincitori che hanno coronato un ottimo torneo con 13 vittorie e 8 sconfitte. Per EDG si tratta del secondo titolo di livello internazionale dopo l’MSI vinto nel 2015.

Ma complimenti anche ai Damwon Kia che hanno dimostrato di essere un team che può vincere ancora tanto. Il loro score 14-5 è stato il migliore di quest’anno. Fino alla semifinale contro i T1, il team sudcoreano vantava un eccezionale 9-0.

I Worlds edizione 2021 sono ufficialmente in archivio. Adesso si comincia a pensare alla prossima stagione che vedrà, almeno così sembra, la fase finale tornare in Nord America a 5 anni di distanza dall’ultima volta (2016).

Immagine di testa: gli EDS festeggiano il loro primo titolo mondiale (credits YouTube/Riot Games)

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email