formazioni playoff serie C

Padova – Palermo: precedenti e statistiche della prima finale Playoff di C

Ancora 180 minuti e scopriremo l’ultima squadra promossa in Serie B.

Andata della finale playoff di Serie C, con Padova – Palermo che accende la volata finale di una stagione infinita per il campionato subcadetto.

Entrambe le truppe hanno mancato la promozione diretta e si appellano alla post season per tornare nel campionato cadetto. Sarà una doppia finale molto intensa e con il truppa siciliana che potrà sfruttare il fattore campo per il match di ritorno.

Vediamo cosa ci attende domenica allo Stadio Eguaneo alle ore 21.00.

Padova – Palermo: i precedenti

L’andata della finale playoff di Serie C, tra Padova – Palermo, rappresenta il 54° incrocio tra le due squadre in tutte le competizioni italiane.

I veneti hanno vinto 22 volte, a fronte di 18 successi dei siciliani, con 13 pareggi a completare il bilancio. I biancorossi hanno segnato complessivamente 69 reti e 65 sono quelle realizzati dai rosanero.

L’ultimo precedente risale alla stagione 2018-19 in Serie B, con il pareggio per 1-1 in Sicilia. Il Palermo insegue la terza vittoria di fila all’Eguaneo, dopo i successi esterni nella suddetta stagione e nel campionato 2013-14, sempre in serie cadetta: 3-1 quattro anni fa e 3-0 nella penultima vittoria in terra veneta.

I padroni di casa non battono i rivali sul terreno amico dalla stagione 1996-97: 26 anni fa finì 4-0 per il Padova in Serie B e i biancorossi sperano di interrompere il digiuno.

L’ultimo pareggio in Veneto, risale al campionato di Serie B 1993-94: segno X a reti inviolate. Dal 1930 sono 27 i match giocati in casa del Padova e lo score recita 17 successi dei locali, 7 pareggi e tre successi siciliani.

Padova – Palermo: lo stato di forma e le statistiche

Nella stagione regolare le due formazioni erano in due gironi differenti della Serie C: gruppo A per i veneti e gruppo C per i rosanero.

Il Padova ha chiuso secondo, con 85 punti alle spalle del Sudtirol promosso direttamente in B con 90 punti. La seconda piazza permette ai biancorossi di iniziare dai quarti di finale nei playoff. Nella post season gli uomini di Massimo Oddo hanno eliminato la Juventus Under 23 nei quarti di finale.

Successo per 1-0 in Piemonte e poi sconfitta per 1-0 davanti al pubblico amico: un Ko indolore, visto che il miglior piazzamento dei padovani nella stagione regolare, consente il pass agli stessi biancorossi, con i bianconeri fuori dai giochi.

In semifinale vittoria con il fiato in gola per il Padova, dopo lo 0-0 nei primi 90 minuti a Catanzaro. I calabresi nel match di ritorno si portano in vantaggio, per poi crollare nel finale per 2-1.

Quattro gare quindi nei playoff, con 2 vittorie, un pareggio e una sconfitta. 3 gol fatti e 2 subiti, con la porta sempre imbattuta in trasferta e bucata all’Eguaneo.

Il Palermo nel girone C ha chiuso, dopo 38 giornate, al terzo posto con 66 punti: ad una lunghezza dal Catanzaro secondo e a meno 9 dal Bari capolista e promosso in Serie B. Finale di stagione in crescendo per la truppa di Silvio Baldini che ha infilato 4 vittorie di fila.

I rosanero sono entrati nella post season dagli ottavi di finale. Vittoria a Trieste per 2-1 e pareggio per 1-1 nella gara di ritorno. Nei quarti di finale, il Palermo affronta l’Entella: altro successo esterno per 2-1 e 2-2 casalingo.

Infine, in semifinale, i siciliani hanno eliminato il FeralpiSalò: terza vittoria su tre in trasferta per 3-0 e primo successo casalingo nei playoff, con l’1-0 degli ultimi 90 minuti.

Palermo imbattuto da ben 15 gare di fila, tra regular e post season. L’ultimo Ko risale al 26 febbraio, in casa della Virtus Francavilla per 2-1.

Il Padova nel 2022 ha perso solo due gare e tra l’altro negli ultimi 40 giorni. Il primo Ko è arrivato nella 38ma ed ultima giornata del Gruppo A: 1-2 casalingo contro la Virtus Verona, quando ormai il discorso per la promozione diretta era già chiuso. Il secondo, come detto, nel ritorno dei quarti di finale contro la Juventus Under 23.

I bomber dei veneti sono Chirico e Ceravolo con 11 reti a testa, mentre il brasiliano Ronaldo insegue con 7 marcature. Nei siciliani, occhi puntati su Brunori, il capocannoniere del girone C con 25 reti. Soleri è il secondo miglior marcatore dei rosanero, con 10 gol.

Padova – Palermo: probabili formazioni

Entrambe le finaliste non hanno squalificati, ma ognuna affronta la gara di andata con ben 11 diffidati a testa. Un qualcosa di mai visto a questi livelli e che potrebbe pesare nell’ottica dei 180 minuti.

Oddo non avrà Busellato, la cui stagione è già finita, con Pelegatti in dubbio e ancora a parte nel lavoro di squadra negli allenamenti. Tornano a disposizione invece Germano e Jelenic.

In attacco si va verso la conferma di Santini al centro del tridente, con Ceravolo ancora in panchina. Felipe Curcio, autore del provvisorio 1-1 contro il Catanzaro, potrebbe partire dall’inizio, al posto di Gasbarro.

Probabile Formazione Padova (4-3-3); Donnarumma; Felipe Curcio, Valentini, Ajeti, Kirwan; Germano, Ronaldo, Dezi; Chirico, Santini, Bifulco. All. Oddo.

Quasi tutti a disposizione per Silvio Baldini, il quale ha potuto gestire al meglio la situazione diffidati nella semifinale di ritorno contro la FeralpiSalò. Un netto turn over che ha preservato coloro che sono a rischio squalifica.

Nel 4-2-3-1, Brunori è l’unico terminale offensivo, con De Rose e Damiani a formare il doppio mediano davanti alla difesa. In questo reparto, Buttaro e Giron sono i due esterni.

Probabile Formazione Palermo (4-2-3-1): Massolo; Buttaro, Lancini, Marconi, Giron; De Rose, Damian; Valente, Luperini, Floriano; Brunori. All. Baldini.

Facebook
Twitter
Email

Articoli consigliati