liverpool villarreal

Liverpool-Villarreal, lo tsunami rosso riceve il sottomarino giallo: precedenti e statistiche

Ultima notte di Champions League ad Anfield Road.

Il Liverpool attende nella semifinale di andata il Villarreal, prima dei 90 minuti finali in terra iberica sulla strada che porta alla finale di Parigi.

Davide contro Golia, ma molto meno di quanto si possa pensare. I reds sono un tsunami rosso che sogna il magico poker in questa stagione: dopo la vittoria in Coppa di Lega, gli uomini di Klopp puntano al successo in Premier, in Champions e in FA Cup dove hanno raggiunto la finale.

Il sottomarino giallo però ha già fatto piangere due big in questa fase a scontri diretti: la Juventus negli ottavi e il Bayern Monaco nei quarti. Non solo, ma lo scorso maggio hanno battuto il Manchester United nella finale di Europa League. Insomma, piccola realtà, ma fino ad un certo punto, con Emery in panchina e specialista dei trionfi in campo europeo.

Vediamo cosa ci attende mercoledì alle 21.00 ad Anfield Road.

Liverpool – Villarreal: i precedenti

partite totali 2
vittorie Liverpool1
pareggi0
Vittorie Villarreal1

Secondo incrocio fra le due truppe in campo europeo. Il precedente riguarda la semifinale di Europa League 2015-2016, con gli spagnoli capaci di vincere in casa 1-0, per poi cedere 3-0 in terra inglese nei 90 minuti finali. Di conseguenza è la prima sfida in Champions League.

Dalla vittoria per 2-1 sull’Everton nell’agosto 2005, il Villarreal non è riuscito a vincere nessuna delle ultime otto trasferte in Inghilterra in tutte le competizioni (3N, 5P); ha già assaporato la sconfitta all’Old Trafford nella fase a gironi all’inizio di questa stagione. Ma come detto, un anno fa il successo in finale contro il Manchester United.

Questa sarà la quarta volta nelle ultime cinque semifinali nelle principali competizioni europee che il Villarreal affronterà squadre inglesi, con l’unico altro incontro in questa competizione che è stato contro l’Arsenal nel 2005/06. La squadra spagnola è stata eliminata complessivamente per 2-1, con il Villarreal ultima squadra ospite a giocare una partita europea al vecchio stadio di Highbury

Durante la sua carriera, l’allenatore del Villarreal Unai Emery ha affrontato il Liverpool cinque volte (una con il Siviglia e quattro con l’Arsenal), con le partite che hanno prodotto 26 gol (5.2 in media) ed entrambe le squadre che hanno segnato in ognuna di queste. L’unico incontro europeo tra lui e il club è stata la finale di Europa League 2016, in cui il Siviglia di Emery ha battuto 3-1 i Reds di Jürgen Klopp.

Il Liverpool ha raggiunto la semifinale di Coppa dei Campioni/ Champions League per la 12ª volta, senza che nessuna squadra inglese abbia giocato un numero maggiore di semifinali (alla pari del Manchester United).

Delle 12 squadre che hanno raggiunto le semifinali di Coppa dei Campioni/ Champions League in almeno cinque occasioni, solo il Benfica (7/8) e il Milan (10/12) hanno una percentuale più alta di qualificazione alla finale rispetto al Liverpool (82%), che è riuscito a raggiungere la finale in nove delle precedenti 11 occasioni.

Complessivamente in Champions League, la formazione di Anfield Road ha affrontato 27 volte le squadre spagnole: 8 successi, altrettanti segni X e 11 sconfitte, con il Villarreal che diventa l’ottava formazione iberica da affrontare in Coppa, dopo Real Madrid, Barcellona, Atletico Madrid, Siviglia, Betis Siviglia, Deportivo e Valencia.

Liverpool – Villarreal: statistiche a confronto

LIVERPOOLVILLARREAL
25gol fatti18
11gol subiti11
59.7%% possesso palla 48.1%
86.6%% prec.passaggi82.8%
3clean sheet3
Le statistiche espresse in questa Champions da Liverpool e Villarreal – Fonte UEFA.com

La squadra di Klopp ha giocato fin qui una Champions League impeccabile. Sei vittorie su sei nella fase a gironi, a cui si aggiungono le vittorie esterne di Milano e Lisbona, rispettivamente negli ottavi contro l’Inter e nei quarti contro il Benfica. Nei due match di ritorno in casa, i reds hanno perso 1-0 contro i nerazzurri e pareggiato 3-3 vs i lusitani.

Salah e soci hanno segnato in 10 gare 25 gol, 17 nella fase a gironi, con 11 gol al passivo di cui 5 nel Gruppo B. Insomma una squadra che incute timore per forza e a caccia della settima Champions League, la seconda dell’era Klopp in sella alla panchina inglese.

Solo nel 2017/18 (10) Mohamed Salah del Liverpool ha segnato più gol in Champions League in una singola stagione rispetto agli otto segnati in questa edizione, che hanno portato il suo bottino per il club a 33. L’egiziano ora è solo tre reti dietro a Didier Drogba (Chelsea) e Sergio Agüero (Man City) per il maggior numero di gol segnati nella competizione con una squadra inglese (36).

La banda di Emery ha avuto un cammino diverso in Champions League. Qualificazione strappata nell’ultima giornata della fase a gruppi, con il secondo posto alle spalle del Manchester United. Poi come detto, ecco gli scalpi di Juventus e soprattutto Bayern Monaco.

In 10 gare sono arrivate 5 vittorie, 3 pareggi e due sconfitte. L’ultimo Ko però risale alla quinta giornata della fase a gruppi, in casa contro lo United. Da quel momento 5 match da imbattuti. Sotto il profilo delle reti, il sottomarino giallo ha segnato complessivamente 18 reti (12 nella fase a gironi) e 11 al passivo (di cui 9 nella fase a gruppi). Questo significa che negli scontri diretti, la formazione iberica ha ottenuto due clean-sheet: a Torino vs Juventus e in casa vs Bayern Monaco.

Gerard Moreno del Villarreal ha registrato quattro assist in questa Champions League, con solo tre giocatori che ne hanno forniti di più. Dal 2003/2004, questo è il record di un giocatore spagnolo nella sua stagione d’esordio nella competizione, insieme a Gabi (2013/14) e Isaac Cuenca (2011/12).

Arnaut Danjuma è invece il bomber della squadra, con 6 reti nell’edizione in corso della Champions League, di cui 2 fra Juventus e Bayern.

Qui, Liverpool

Morale alle stelle in casa reds, con la formazione di Klopp che è in lotta su tre fronti, dopo aver vinto la coppa di Lega. Il Liverpool è reduce dal 2-0 all’Everton nel derby della città. L’unica assenza dovrebbe essere quella di Bobby Firmino: il brasiliano dovrebbe rientrare dalla prossima settimana.

Sé un tempo saremmo stati qui a parlare di un’assenza fondamentale, alla luce delle opzioni in attacco dei reds, possiamo dire che Klopp ha delle ottime alternative: Diogo Jota, Diaz e Origi.

Nel 4-3-3, Allison a guardia dei pali, con Van Dijk che guida la difesa, mentre Thiago Alcantara è finalmente entrato a pieno regime nel gioco della formazione in maglia rossa. In attacco, Salah, Jota e Mané a comporre il tridente di attacco.

Probabile formazione (4-3-3); Allison; Alexander-Arnold, Matip, Van Dijk, Robertson; Henderson, Fabinho, Thiago; Salah, Jota, Manè. All. Klopp.

Qui, Villarreal

Unai Emery deve rinunciare solo all’ex reds Alberto Moreno. In dubbio Gerrard Moreno, ma l’attaccante farà di tutto per esserci nella notte di Anfield Road.

Nel 4-3-3 del sottomarino giallo, Rulli tra i pali, con Albiol che comanderà il pacchetto arretrato. In mezzo al campo i tempi sono dettati in cabina di regia da Capoue, con Danjuma punta centrale.

Probabile formazione (4-3-3): Rulli; Foyth, Albiol, Torres, Estupinan; Parejo, Capoue, Coquelin; Moreno, Danjuma, Lo Celso. All. Emery.

Facebook
Twitter
Email

Articoli consigliati