Edinson Cavani

Liga, 10° giornata: il Real tenta la fuga, Atletico col Rayo per tornare in corsa

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

La vittoria del “Clasico” di Spagna da parte del Real Madrid, nello scorso turno, ha sentenziato come la squadra di Ancelotti sia ora in testa da sola e miri a prendere il largo, cercando margine dagli arcirivali del Barcellona. Alle porte vi è il decimo turno di Liga, e pare essere già una potenziale occasione – per il neo pallone d’oro Benzema e i suoi compagni – di provare a prendere il largo. I Blancos, infatti, giocano in casa dell’Elche ultimo in classifica, mentre il Barcellona ospita il sempre ostico Villareal.

L’Atletico di Simeone, un po’ attardato, ospita il Rayo Vallecano; occhio alle altre sfide in zona Champions, con il Betis che va a Cadice e la Real Sociedad che ospita il Mallorca. Attesa per Siviglia – Valencia, due protagoniste partite un po’ in sordina.

Vediamo tutte le statistiche su questo turno.

Sevilla FC – Valencia CF

Il Siviglia non ha vinto nessuno delle ultime quattro gare interne nella Liga (2N, 2P) – l’ultima volta che la squadra andalusa non ha ottenuto nemmeno un successo nei primi cinque incontri casalinghi stagionali di massima serie è stata nella stagione 1996/97 (cinque, 1N, 4P). I padroni di casa sperano di ovviare al dato negativo battendo il Valencia: il Siviglia ha infatti vinto tutte e tre gli ultimi confronti interni contro il Valencia nella Liga, tutte con Julen Lopetegui in panchina e potrebbe collezionare quattro vittorie di fila contro la squadra valenciana per la seconda volta nella competizione nel XXI secolo (quattro successi consecutivi anche tra gennaio 2010 e giugno 2013).

Il Valencia ha vinto l’ultima partita fuori casa disputata nella Liga (1-2 contro l’Osasuna) e non colleziona due vittorie di fila lontano da casa nella competizione dalla stagione 2019/20 (due nel dicembre 2021).

Nell’ultimo turno di campionato contro l’Elche, Edinson Cavani è diventato il giocatore più anziano a segnare per il Valencia nella competizione nel XXI secolo (35 anni e 243 giorni) – l’attaccante ha già segnato tanti gol in questa Liga (due in quattro partite) quanti quelli realizzati con il Manchester United nell’intera scorsa stagione (due in 15 partite).

Club Atlético de Madrid – Rayo Vallecano

L’Atletico Madrid ha sempre ottenuto i tre punti negli ultimi sette incontri con il Rayo Vallecano nella Liga, mantenendo la porta inviolata nelle ultime sei. Quella attuale è la serie più lunga di vittorie consecutive (sette) e clean sheet (sei) dei Colchoneros contro i Matagigantes in massima serie.

Tuttavia, dopo la sconfitta contro il Real Madrid nel settembre 2022 (1-2), l’Atletico Madrid potrebbe perdere due derby madrileni di fila nella Liga per la prima volta dal febbraio 2013, quando una di quelle due sconfitte arrivò proprio contro il Rayo Vallecano (2-1).

Antoine Griezmann dell’Atletico Madrid ha segnato sette gol in 12 apparizioni contro il Rayo Vallecano nella Liga, senza mai fornire un assist. Solo contro l’Espanyol (18) il francese ha disputato più incontri senza effettuare nemmeno un passaggio vincente nella competizione.

Getafe CF – Athletic Bilbao

L’Athletic Bilbao ha vinto solo tre delle 17 gare esterne contro il Getafe nella Liga (9N, 5P), ottenendo però queste tre vittorie al Coliseum Alfonso Pérez consecutivamente tra ottobre 2013 e gennaio 2016.

Il Getafe ha perso le ultime due gare interne di campionato, contro Real Valladolid e Real Madrid, e non subisce tre sconfitte casalinghe consecutive nella competizione da settembre 2021 sotto la guida tecnica di Míchel (tre).

L’allenatore dell’Athletic Bilbao Ernesto Valverde ha vinto 16 delle 20 gare contro il Getafe nella Liga (1N, 3P), più che contro qualsiasi altra squadra affrontata nella sua carriera da allenatore nella competizione.

Barcellona – Villareal

Il Barcellona è attualmente al 2° posto nella Liga spagnola 2022/23, con 22 punti in 9 partite giocate. Gli uomini di Xavi hanno vinto 7 partite, pareggiato 1 e perso 1 (quest’ultima, nello scorso turno con il Real Madrid). Hanno segnato 21 goal (25,8 Expected Goals (xG)) e subito 4 goal (8,1 Expected Goals contro (xGA)).

Il Villareal, invece, arriva a questa sfida con due vittorie nelle ultime 6 gare, due pari e due sconfitte. Il “sottomarino giallo” tenterà una nuova impresa, dopo quella avvenuta nella scorsa stagione, quando sbancò il Camp Nou a maggio vincendo in trasferta per 0-2.

Il miglior realizzatore per i padroni di casa è Robert Lewandowski, capace di mettere a segno nove reti in otto presenze (con un valore di xG addirittura di 10.06); il bomber per gli ospiti, invece, è Alex Baena, con tre reti fin qui messe a segno in sette presenze, con un valore xG di 1.67.

Elche – Real Madrid

Cammini opposti, per Elche e Real Madrid: i padroni di casa hanno racimolato finora 3 punti in 9 gare, frutto di tre pareggi e 6 sconfitte; sono solo 6 le reti messe a segno, con un valore xG di 0,67 a partita.

Discorso diverso per la capolista Real Madrid, in testa al campionato con 25 punti, arrivati grazie a 8 vittorie ed un pareggio nelle prime 9 giornate. Sono 22 le reti segnate (valore xG di 2.44 a partita).

Gli scontri diretti tra queste due squadre sono 11: l’Elche non ha mai vinto, dal momento che vi sono state 9 vittorie del Real Madrid e due pareggi. Nella scorsa stagione, ad esempio, questa gara finì con la vittoria per 1-2 degli ospiti.

Il bomber dei blancos, finora, è Vinicius Jr, capace di mettere a segno 5 reti, con un valore di xG di 3.7. Quanto ai padroni di casa, sono Ezequiel Ponce e Pere Milla i topscoarer, con due reti a testa in stagione.

Le altre gare

  • Cadiz- Real Betis: Nelle ultime 6 sfide tra queste due squadre, grande tradizione per il Real Betis, capace di vincerne 4, con un pareggio ed una affermazione dei padroni di casa. Sono 9 le reti messe a segno dagli ospiti in queste sfide, contro le 7 del Cadiz. L’ultima sfida ha visto l’affermazione ospite per 1-2.
  • Real Valladolid – Celta Vigo: Grande equilibrio negli ultimi 6 confronti, con ben 5 pareggi ed una sola vittoria dei padroni di casa. Sette gol fatti per il Valladolid e sei per il Vigo. L’ultimo confronto risale al febbraio 2021: anche in quel caso pari, finì 1-1.
  • Real Sociedad – Mallorca: Tradizione positiva per i padroni di casa, che nelle ultime 6 gare hanno collezionato ben cinque vittorie, con una sola affermazione del Mallorca (nel lontano 2012). Dieci gol per i padroni di casa, una sola rete per gli ospiti. Ultima gara a marzo 2022, con vittoria Sociedad per 2-0.
  • Almeria – Girona: Due vittorie per parte e due pareggi: equilibrio assoluto tra Almeria e Girona, con tre reti messe a segno dai padroni di casa e cinque dagli ospiti. Questo il computo delle ultime sei sfide. Nell’ultima edizione, vittoria del Girona per 0-1.
  • Osasuna – Espanyol: Le ultime sei gare raccontano di tre vittorie dell’Osasuna, due pari e una vittoria esterna, con 8 gol fatti per i padroni di casa e 6 per gli ospiti. Pari per 1-1 nell’ultima gara, nel maggio 2022.
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email