statistiche bundesliga

La giornata di Bundesliga: il Bayern mette la freccia? Big match per il Borussia a Francoforte

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Sorpresa piuttosto grossa nell’ultima giornata di Bundesliga: l’Union Berlino, che aveva semplicemente incantato per quasi tre mesi, è caduto in casa del modesto Bochum, consentendo al Bayern Monaco di accorciare e di rimettersi sulla scia della formazione della capitale, che ora dista solo un punto.

Accorciano le distanze anche Borussia Dortmund, Eintracht e Friburgo, per una ammucchiata divertentissima nelle prime posizioni.

Questo weekend, il Bayern ospiterà il Mainz, con i bavaresi pronti ad approfittare di eventuali altri scivoloni dell’Union. Ma il match clou di giornata è quello di Francoforte, dato che l’Eintracht ospita il Borussia Dortmund.

Vediamo alcune statistiche e curiosità sui match di giornata.

Bayern Monaco – Mainz

Bayern e Mainz sono reduci da due vittorie di fila, entrambe avendo segnato sette gol senza subirne. Solo l’Eintracht ha raccolto sei punti nel parziale. Il 5-0 con cui il Mainz ha battuto il Colonia nell’ultimo turno è stato il proprio successo più ampio in Bundesliga (come nel dicembre 2019 vs Werder Brema).

Il Bayern non ha segnato solamente una volta in 32 sfide in Bundesliga contro il Mainz: 0-0 in casa nell’aprile 2012. I bavaresi hanno una media gol di 2.75 nel massimo campionato contro il Mainz, la maggiore contro una formazione attualmente nella competizione.

Eric Maxim Choupo-Moting del Bayern ha segnato in due partite di fila in Bundesliga per la prima volta da settembre 2021. Solo una volta ha fatto meglio, indossando la maglia del Mainz (3) con cui ha segnato di più che con ogni altra squadra (20).

RB Lipsia – Bayer Leverkusen

Il Lipsia ha perso solo 2 delle 12 sfide in Bundesliga contro il Leverkusen (6V, 4N), avendo sempre segnato. L’Hertha è l’unica altra squadra contro cui il Lipsia ha trovato il gol in 13 sfide consecutive nel massimo campionato. Il Bayer ha una media punti peggiore in Bundesliga solo contro il Bayern (0.81) rispetto contro il Lipsia (0.83).

Il Leverkusen ha 9 punti dopo 11 giornate, il secondo peggior risultato nella propria storia in Bundesliga (5 punti nel 1982/83). Xabi Alonso ha raccolto 4 punti nelle prime tre gare da allenatore, l’ultimo allenatore a raccoglierne così pochi è stato Heiko Herrlich nell’autunno 2017 (1).

Christopher Nkunku del Lipsia ha segnato l’ottavo gol in questa Bundesliga nell’ultimo turno, raggiungendo Marcus Thuram e Niclas Fullkrug in vetta alla classifica marcatori. È stato il terzo gol da punizione diretta segnato in Bundesliga, eguagliando il record del club di Marcel Sabitzer.

Eintracht Francoforte – Borussia Dortmund

Il Dortmund ha battuto l’Eintracht 47 volte in Bundesliga (più di ogni altra squadra) e segnato 188 gol, più che contro ogni altra formazione. Il Borussia ha vinto entrambe le sfide della scorsa stagione (5-2 in casa, 3-2 fuori) e potrebbe ottenere tre successi di fila in campionato contro l’Eintracht per la prima volta dal 2013/14.

L’Eintracht Francoforte ha segnato in tutti gli ultimi 12 confronti interni in Bundesliga contro il Dortmund (19 reti), la propria striscia più lunga in casa contro un avversario attualmente nella competizione; è anche l’attesa per un clean sheet esterno più lunga per il Borussia.

Nel successo del Dortmund sullo Stoccarda, tre teenagers hanno tutti segnato in una singola partita di Bundesliga per un unico club per la prima volta: Youssoufa Moukoko (17 anni, 336 giorni), Giovanni Reyna (19 anni, 343 giorni) e Jude Bellingham (19 anni, 115 giorni). Bellingham è diventato il terzo giocatore più giovane dopo Jadon Sancho (18 anni e 216 giorni) e Daniel Simmes (18 anni, 230 giorni) a segnare una doppietta per il Borussia in Bundesliga.

Union Berlin – Borussia Mönchengladbach

L’Union Berlin ha vinto 2-1 entrambe le sfide della scorsa stagione contro il Gladbach in Bundesliga, dopo aver ottenuto un solo successo nelle prime quattro occasioni (2N, 1P). Nell’ultimo turno contro il Bochum, l’Union ha subito la seconda sconfitta in campionato e ha subito due gol nella stessa partita per la seconda volta (1-2; 0-2 contro l’Eintracht). 23 punti e solo otto gol subiti sono comunque due primati del club nel massimo campionato e per l’attuale stagione.

Il Gladbach ha subito 12 gol nelle ultime quattro gare in Bundesliga, più del doppio di quanto fatto nelle prime sette giornate (cinque). Solo il Colonia (14) ha subito più reti del Borussia (12, come lo Schalke) da inizio ottobre, mentre solo Mainz (3) e Bayern (2) ne hanno incassate meno dell’Union (4).

Marcus Thuram del Gladbach ha segnato in quattro partite di fila in Bundesliga per la prima volta. L’ultimo giocatore del Borussia a riuscirci fu Alassane Plea nell’ottobre 2018. Thuram è il capocannoniere in questa Bundesliga (8, come Nkunku e Fullkrug). Il francese ha segnato tre volte contro l’Union nel massimo campionato, la sua vittima preferita (come Eintracht, Friburgo e Wolfsburg).

Schalke 04 – Friburgo

Lo Schalke per la prima volta in assoluto non batte il Friburgo in Bundesliga da sei partite (2N, 4P). L’ultimo successo risale al 2-0 del marzo 2018. In cinque di queste sei partite lo Schalke non ha segnato e per la prima volta nel massimo campionato non ha trovato il gol per tre partite di fila contro il Friburgo.

Il Friburgo ha vinto più partite in Bundesliga contro lo Schalke che contro ogni altra squadra (17) e per la prima volta è reduce da tre vittorie di fila in questo confronto. Inoltre ha ottenuto più clean sheets contro lo Schalke che contro ogni altra formazione (14).

Il portiere dello Schalke Alexander Schwolow ha parato il 60% dei tiri subiti in 11 partite di Bundesliga, la percentuale peggiore nella sua carriera. In 125 gare con il Friburgo ha mantenuto il 66% di parate, il 61% nelle 51 presenze con l’Hertha. Schwolow ha commesso due errori individuali che hanno portato al gol subito in questo campionato, un primato negativo condiviso con Muller dello Stoccarda e Riemann del Bochum.

Le altre partite

Il turno si completa con le altre gare:

  • Werder Brema – Hertha BSC: Il Werder Brema ha vinto tutte le ultime sei gare interne in Bundesliga disputate di venerdì sera contro l’Hertha (21-5 risultato aggregato). In generale, i berlinesi non vincono da sette trasferte di venerdì (5N, 2P); l’ultimo successo risale al febbraio 2016 a Colonia (1-0). L’Hertha ha vinto solo una delle ultime 15 sfide in Bundesliga contro il Werder Brema (8N, 6P): 4-1 nell’ultima trasferta a Brema alla prima giornata del 2020/21. Solo una volta l’Hertha ha vinto due volte di fila in casa del Werder, nel 2005 e nel 2006 con Falko Gotz in panchina.
  • Wolfsburg – Bochum:Il Wolfsburg ha vinto sette degli ultimi otto confronti casalinghi in Bundesliga con il Bochum, l’eccezione è stato lo 0-1 nell’aprile 2008. Tra le squadre attualmente nella competizione, il Wolfsburg ha una percentuale di vittorie maggiore solo contro l’Union (100%) rispetto contro il Bochum (73%). Il Bochum è l’unica squadra che non ha raccolto punti fuori casa in questa Bundesliga e solo una volta gli è accaduto in passato (prime sei trasferte nel 1994/95). Considerando più stagioni, ha perso tutte le ultime sei gare esterne e non fa peggio dal periodo tra ottobre 2004 e marzo 2005 (nove).
  • Stoccarda – Augsburg: Lo Stoccarda ha vinto le ultime tre gare interne in Bundesliga contro l’Augsburg dopo aver raccolto un solo punto nelle prime quattro occasioni (1N, 3P). In precedenza non aveva mai raccolto tre successi di fila in casa contro l’Augsburg nel massimo campionato. L’Augsburg ha vinto il 50% delle partite contro lo Stoccarda in Bundesliga (9 su 18). Tra le squadre attualmente nel massimo campionato, solo contro il Werder Brema ha una percentuale maggiore (52%).
  • Colonia – Hoffenheim: L’Hoffenheim ha vinto le ultime otto partite contro il Colonia in Bundesliga, la propria striscia migliore contro un singolo avversario nel massimo campionato. Il Colonia attende il successo da più tempo solo contro il Bayern (nove). Il Colonia non ha segnato nelle ultime tre sfide in Bundesliga contro l’Hoffenheim, l’ultima rete è arrivata nel 2-3 interno del settembre 2020. Questo è il digiuno aperto più lungo del Colonia contro una singola squadra.
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su email
Email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email