Belgio olanda

Nations League: Belgio – Olanda, partenza a razzo nel derby dei Paesi Bassi

Belgio – Olanda è uno dei match di cartello della prima giornata di Nations League, per il gruppo 4 della Serie A.

La terza edizione della kermesse ha messo le due rivali nello stesso raggruppamento a confronto e la prima giornata si apre con il botto.

Allo Stadio Re Baldovino, venerdì alle 20.45, si rinnova il derby dei Paesi Bassi, con i “Diavoli Rossi” che ricevono gli “Orange” per un’eterna rivalità che va ben oltre l’aspetto meramente sportivo.

La corazzata di Roberto Martínez cerca il primo sigillo internazionale, dopo aver mancato più volte quel salto di qualità che in tanti si aspettavano. Dall’altra parte, gli uomini di Louis van Gaal, dopo aver centrato la qualificazione al prossimo mondiale, vogliono avanzare nella competizione e vendicare la finale persa nel 2019 nella prima edizione della Nations League.

Polonia e Galles completano il lotto delle squadre nel girone 4. Vediamo cosa ci attende a Bruxelles per il super match.

Belgio – Olanda: i precedenti

partite totali127
vittorie Belgio41
pareggi31
vittorie Olanda55
I precedenti tra Olanda e Belgio

Le due selezioni sono pronte ad affrontarsi per la 128ª volta e il bilancio sorride all’Olanda che ha vinto in 55 occasioni, a fronte di 41 vittorie dei belgi e 31 pareggi.

Negli ultimi anni però la tendenza si è invertita, con l’ascesa del Belgio che ha oscurato i “Tulipani”, i quali dalla finale mondiale del 2010 hanno attraversato un decennio di puro anonimato.

Il derby dei Paesi Bassi si conferma il più giocato a livello internazionale: nessuna delle altre nazionali, si è mai affrontata con tanta frequenza, come Belgio e Olanda.

L’ultimo incrocio risale al 2018, con l’amichevole terminata 0-0. Negli ultimi 7 precedenti, 2 i successi dei “Diavoli Rossi” e ben 5 pareggi. Va detto che di queste ultime sette gare, solo una concerne gare ufficiali (Francia ’98, fase a gironi e terminata 0-0), mentre gli altri sei sono match amichevoli.

L’Olanda non batte il Belgio dalle qualificazioni ai Mondiali del 1998, quando ad Amsterdam gli orange si imposero 3-1. Allargando il raggio alle gare in trasferta, la truppa olandese non vince in terra belga dal 14 dicembre 1996: 3-0 per Bergkamp e soci sempre nelle qualificazioni a Francia ’98. Ben 26 anni di digiuno.

L’ultimo successo interno del Belgio risale al 4-2 maturato in amichevole il 15 agosto 2012: 10 anni senza successi e nei due incroci seguenti sono arrivati altrettanti pareggi.

Sono passati 117 anni dal primo derby dei Paesi Bassi; nel 1905 Belgio e Olanda si sfidano in amichevole, con il successo dei “Tulipani” in trasferta per 4-1. Da quel momento 220 reti segnati dai belgi e 280 i gol degli olandesi.

Lo stato di forma di Belgio e Olanda

Il Belgio rischia di diventare una delle nazionali più incompiute di sempre.

Semifinalisti al mondiale 2018, eliminati nei quarti di finale di Euro2020, la selezione di Martinez viaggia al comando del Ranking FIFA, ma nonostante una squadra fenomenale non arrivano trofei.

Tra la Nations League che sta per iniziare e il Mondiale in Qatar, per molti giocatori si tratta degli ultimi valzer con la maglia rossa prima dell’addio per motivi anagrafici. Vero che il serbatoio delle giovanili garantisce un flusso continuo di nuovi innesti, ma l’ossatura del Belgio rischia di accusare “addii” pesanti.

I padroni di casa dal 2 luglio 2021 al 29 marzo scorso hanno giocato 10 gare, in cui hanno vidimato il pass per il mondiale qatariota. Contemporaneamente sono arrivati tre KO in questo arco di match e ben due contro l’Italia; nei già citati quarti di finale dell’Europeo e nella finale per terzo e quarto posto della scorsa edizione di Nations League.

La terza sconfitta porta la firma della Francia, nella semifinale della suddetta Nations League. Imbattuti da 4 gare, gli uomini di Martinez cercano di togliersi l’etichetta di grandi incompiuti, me le ultime uscite hanno destato qualche perplessità. Nelle 4 amichevoli giocate, i Diavoli Rossi hanno battuto Estonia e Burkina Faso, impattando contro Irlanda e Galles.

La selezione di Louis van Gaal non perde da nove gare di fila. L’ultimo Ko risale al 27 giugno scorso, quando gli olandesi si arresero 2-0 contro la Repubblica Ceca negli ottavi di finale dell’Europeo. Da quel momento Van Dijk e soci hanno alzato un muro quasi invalicabile per i rivali.

6 vittorie e tre pareggi, con annessa qualificazione al Mondiale 2022, dopo aver mancato l’accesso a quello russo del 2018. Sotto i colpi degli orange sono caduti fra gli altri Turchia, Norvegia e Danimarca, oltre a pareggiare contro la Germania. In campo esterno l’Olanda non perde dal 24 marzo 2021: 4-2 in terra turca per le qualificazioni ai Mondiali.

Se allarghiamo il raggio alle ultime 20 trasferte dei “Tulipani” sono appena tre le sconfitte. Oltre a quella citata, ecco i KO contro il Portogallo (1-0) nel 2019 nella finale della prima edizione della Nations League e contro la Francia (2-1) sempre nella stessa edizione della Kermesse.

Le probabili formazioni di Belgio-Olanda

Il CT Martinez per il Belgio ha convocato fra gli altri, 4 giocatori che militano in Serie A: Arthur Theate, Alexis Saelemaekers, Dennis Praet e Dries Mertens.

Non mancano poi le stelle dei “Diavoli Rossi”, come Kevin De Bruyne, i fratelli Hazard e Lukaku, senza dimenticare l’eroe dell’ultima finale di Champions League: Courtois, il numero 1 del Real fresco campione d’Europa.

Probabile Formazione Belgio (3-4-3); Courtois; Alderweireld, Boyata, Vertonghen; Saelemaekers, Tielemans, Witsel, Carrasco; De Bruyne, Lukaku, Hazard T. CT Martinez.

Louis van Gaal sulla sponda olandese ha pescato 5 giocatori dalla Serie A, per le sue convocazioni:  de Ligt, de Vrij, Dumfries, Hateboer e Koopmeiners.

Out Virgil Van Dijk uscito malconcio dalla finale di Champions League, de Jong è la mente del centrocampo, con Depay punta di diamante degli Orange.

Probabile Formazione Olanda (3-4-1-2):Flekken; de Ligt, Blind, de Vrij; Dumfries, De Jong, Koopmeiners, Malacia; Bergwijn; Depay, Weghorst. CT van Gaal.

Facebook
Twitter
Email

Articoli consigliati