Seppi torna a gioire dopo 8 mesi, bene anche Sonego

Esordio positivo per i due italiani impegnati nei due tornei di tennis ATP che si disputano in questa settimana: Andreas Seppi e Lorenzo Sonego hanno vinto al primo turno e staccato il pass per gli ottavi di finale

Dopo oltre otto mesi dall’ultima volta, Andreas Seppi torna a vincere una partita di un main draw di un torneo ATP. Il 36enne di Caldaro, numero 103 al mondo, è riuscito a battere il russo Aslan Karatsev, numero 113 ATP e proveniente dalle qualificazioni, dopo una battaglia durata tre set e quasi due ore con il punteggio di 6-3, 1-6, 6-3. Una vittoria che Seppi non raggiungeva dallo scorso febbraio, quando ottenne la finale dell’ATP di New York prima di perdere da Edmund. Il primo set è totalmente equilibrato fino al settimo game quando Seppi sfrutta un regalo di Karatsev, si porta sul 5-3 e con un parziale di 7 punti a 0 chiude il set 6-3. Karatsev non molla e ha il merito di crederci e di alzare il livello del proprio gioco, strappando subito il servizio a Seppi portandosi prima sul 3-0 e poi sul 5-1, chiudendo rapidamente il set in proprio favore con il punteggio di 6-1. Seppi non crolla, annulla subito una palla break nel terzo set e al contrario strappa la battuta all’avversario alla quarta chance, salendo così 3-0. Nel quinto game, Karatsev ottiene il controbreak ma Seppi strappa nuovamente il servizio e sale 5-2, salvo poi chiudere 6-3. Giovedì Seppi sfiderà il vincente tra McDonald e Bublik per un posto ai quarti di finale.

Ottimo risultato anche per Lorenzo Sonego che, da lucky loser, sorprende il serbo Lajovic al primo turno dell’ATP 500 di Vienna. Il piemontese annulla due pericolose palle break nel secondo game e fa altrettanto anche nel nono game, ma riesce ad annullarle e a costruirsi una palla break che equivale al set point nel decimo game, con Lajovic che si arrende subito 6-4 e regala il primo parziale a Sonego. L’azzurro è centrato e concentrato anche nel secondo set e strappa il servizio a Lajovic nel sesto game alla terza palla break. L’italiano è perfetto in battuta e, negli ultimi due turni di servizio, chiude con un parziale di 8-0 che gli permette di collezionare la seconda vittoria ATP indoor e di issarsi virtualmente al numero 40 ATP. Tra Sonego e i quarti di finale ci sarà Hurkacz, avversario tosto ma con il quale potrebbe uscire una partita interessante ed equilibrata.

Facebook
Twitter
Email

Articoli consigliati

Nessun articolo Consigliato