Roma, le finali saranno Djokovic-Schwartzman e Halep-Pliskova

Saranno Djokovic-Schwartzman e Halep-Pliskova le due finali dell’edizione 2020 degli Internazionali IBI d’Italia in corso di svolgimento a Roma. Due finali spettacolari, una delle quali, ossia la maschile, inattesa per l’assenza di Rafa Nadal

Novak Djokovic ha raggiunto la finale di Roma dopo un percorso quasi immacolato, avendo perso solamente un set ai quarti di finale contro il tedesco Koepfer. Il serbo, numero 1 del seeding, ha avuto un tabellone tutto sommato abbordabile per trattarsi di un 1000 e difatti non ha avuto problemi a battere Caruso e Krajinovic nei primi turni. Dopo l’ostacolo Koepfer, Nole se l’è vista con il giovane talento norvegese Casper Ruud, capace di eliminare ai quarti di finale l’azzurro Berrettini in tre set. Djokovic ha sofferto nel primo set, facendosi breakkare nel terzo game e finendo sotto 3-1 e anche 5-4 e servizio Ruud ma il norvegese ha sprecato due set point e si è fatto rimontare fino a capitolare 7-5. Nel secondo parziale, il match è rimasto in equilibrio fino al sesto game quando Djokovic ha breakkato il rivale a zero e ha allungato in maniera decisiva vincendo 6-3 dpo 2 ore e 12′ di partita.

Ora il tennista serbo, numero 1 al mondo, se la vedrà con Diego Schwartzman che ha vinto contro Denis Shapovalov al termine di una battaglia durata oltre tre ore di partita. Un match pazzesco che vede Schwartzman, capace di battere Nadal ai quarti di finale sabato sera, vincere il primo set 6-4 prima di capitolare 7-5 al secondo, portando il match al terzo parziale dove accade di tutto: i due tennisti, reduci da battaglie nei giorni precedenti, appaiono stremati e difatti perdono continuamente il servizio. Shapovalov sale anche fino al 4-2 ma si fa rimontare sul 4-4 dall’argentino che a sua volta cede la battuta nel nono game, dando la possibilità al giovane canadese di servire per il match. Il braccio del 20enne trema e si arriva al tie break decisivo: Schwartzman sale sul 3-1 ma si fa recuperare fino al 4-4, prima di piazzare tre punti di fila che gli permettono di volare in finale. In campo femminile, invece, arrivano in finale le due tenniste più attese, ossia Simona Halep (numero 1 del torneo) e Karolina Pliskova (numero 2) che hanno eliminato in semifinale rispettivamente Muguruza in tre set e Vondrousova in due. Due finali, dunque, che promettono scintille in un atipico lunedì romano che assegnerà i due titoli.

Facebook
Twitter
Email

Articoli consigliati

Nessun articolo Consigliato