Monte-Carlo, Fognini out ai quarti: Rublev elimina Nadal

Termina ai quarti di finale il cammino di Fabio Fognini a Monte-Carlo: il ligure perde in due set da Casper Ruud e deve rinunciare alla difesa del titolo conquistato nel 2019

Finisce ai quarti il percorso di Fabio Fognini a Monte-Carlo: il tennista ligure, numero 18 ATP e testa di serie numero 15 del tabellone del Masters 1000 nel Principato di Monaco, si arrende in due set contro il norvegese Casper Ruud che conquista un’importante semifinale a livello di Masters 1000 e ora prenota la sfida con Rublev, capace di eliminare, a sorpresa, Rafa Nadal. Ruud parte subito forte e conquista una palla break nel secondo game ma Fognini la annulla e trascina il match sul binario dell’equilibrio fino al quinto gioco: il norvegese annulla ben quattro palle break e si arriva così al decimo game con il punteggio di 5-4 per Ruud con Fognini al servizio. L’azzurro conquista anche una palla per il 5-5 ma Ruud mette a referto tre punti di fila e, al primo set point, conquista il primo parziale con il punteggio di 6-4.

Nel secondo set, Fognini sembra cedere di schianto in quanto Ruud strappa il servizio a 0 nel secondo game e si fionda subito sul 3-0. Fognini è bravo prima ad annullare tre palle del 4-0 e poi a rubare il servizio al rivale, riportandosi in parità sul 3-3. Ruud tiene il suo servizio a 15 ma Fognini ha ancora difficoltà al servizio, conquista ma spreca un game point e si fa breakkare nuovamente con Ruud che serve, sul 5-3, per il match. Il norvegese trema, concede un’altra palla break ma Fognini non la capitalizza e, al primo match point, chiude i giochi. 6-4, 6-3 il punteggio finale per Ruud che, da non testa di serie, raggiunge la semifinale dopo un’ora e 38′ di partita. Per lui ora la grande sfida contro Rublev che ha eliminato nell’ultimo quarto di finale il favoritissimo Nadal per 6-2 al terzo. Nella parte alta del tabellone, invece, Tsitsipas, che ha approfittato del ritiro di Davidovich Fokina ancor prima dell’inizio del secondo set, affronterà Daniel Evans che continua il suo percorso da sogno a Monte-Carlo: il britannico, dopo aver battuto Djokovic, ha la meglio per 6-4 al terzo su Goffin e va a caccia della prima finale in un Masters 1000 anche se Tsitsipas, al momento, appare superiore anche sulla terra.

Fonte foto: Getty Images

Facebook
Twitter
Email

Articoli consigliati

Nessun articolo Consigliato