La MotoGP passa per Barcellona con il Gran Premio della Catalogna

L’inizio del mese di settembre non avrà un attimo di tregua per tutti gli appassionati di motori. Infatti, oltre alla Formula 1 a Monza, ci sarà anche il Motomondiale impegnato nel GP della Catalogna che, come d’abitudine, si disputerà all’autodromo del Montmelò.

Nell’ultima tappa, sul circuito di Spielberg, si è assistito a una gara decisamente lottata in cui i piloti hanno dato fondo a tutto quello che avevano nel loro pacchetto per massimizzare la propria prestazione. Così un fenomenale Pecco Bagnaia ha dominato al Red Bull Ring vincendo il GP d’Austria, chiudendo davanti alla Ktm di Binder e a un super Bezzecchi.  Il campione del mondo vola in campionato: +62 su Martin, che chiude settimo in rimonta. Quarto Marini, sesto Vinales su Aprilia. Nei primi dieci anche Quartararo e Bastianini, mentre Marc Marquez è dodicesimo.

Calato il sipario sul GP d’Austria, dunque, gli occhi sono puntati sulla gara di questo weekend dove Francesco Bagnaia sarà motivato a macinare ancora punti per allungare nella classifica piloti e ipotecare sempre di più il discorso per il secondo titolo mondiale. Il Montmelò rappresenta una sfida nella sfida per Pecco, infatti, su questo tracciato non è mai riuscito a concludere nelle prime cinque posizioni.

Date, Orari, Qualifiche e Gara del GP della Catalogna

Si parte venerdì 1° settembre alle ore 10:45 con la prima sessione di prove libere. La seconda è prevista alle 15:00 mentre nella giornata di sabato 2 settembre spazio alla terza sessione di prove libere alle 10:10, e in seguito, alle 10:50, le qualifiche. Nel pomeriggio alle ore 15:00 la Sprint Race. Domenica 3 settembre è in programma la gara alle ore 14:00.

VENERDÌ 1° SETTEMBRE

Ore 09.00-09.35, Moto3, Prove libere 1

Ore 09.50-10.30, Moto2, Prove libere 1

Ore 10.45-11.30, MotoGP, Prove libere 1

Ore 13.15-13.50, Moto3, Prove libere 2

Ore 14.05-14.45, Moto2, Prove libere 2

Ore 15.00-16.00, MotoGP, Prove libere 2

SABATO 2 SETTEMBRE

Ore 08.40-09.10, Moto3, Prove libere 3

Ore 09.25-09.55, Moto2, Prove libere 3

Ore 10.10-10.40, MotoGP, Prove libere 3

Ore 10.50-11.05, MotoGP, Qualifiche – Q1

Ore 11.15-11.30, MotoGP, Qualifiche – Q2

Ore 12.50-13.05, Moto3, Qualifiche – Q1

Ore 13.15-13.30, Moto3, Qualifiche – Q2

Ore 13.45-14.00, Moto2, Qualifiche – Q1

Ore 14.10-14.25, Moto2, Qualifiche – Q2

Ore 15.00, MotoGP, SPRINT RACE

DOMENICA 3 SETTEMBRE

Ore 9.45, MotoGP, Warm Up

Ore 11.00, Moto3, GRAN PREMIO

Ore 12.15, Moto2, GRAN PREMIO

Ore 14.00, MotoGP, GRAN PREMIO

Dove vedere il GP?

Il Gran Premio della Catalogna di MotoGP sarà trasmesso su Sky Sport Uno (canale 201) e Sky Sport MotoGP (canale 208), mentre lo streaming sarà affidato a SkyGo e NOW. E’ prevista anche la trasmissione in chiaro su TV8 in differita per le qualifiche e Sprint Race di sabato 2 settembre e per la gara di domenica 3 settembre alle ore 18:00.

Statistiche e record del tracciato di Montmelò

Nel 1997, un giovane pilota italiano reduce dall’esordio del ’96, si presentava a Montmeló con la classe 125. Non poteva sapere che i suoi trionfi avrebbero arricchito non solo la MotoGP, ma anche i cuori dei tifosi di questo sport. A 18 anni, Valentino Rossi otteneva la prima delle 10 vittorie conquistate a Montmeló fra le tre classi. Il nuovo circuito si lasciava conquistare da quel genere di campione la cui storia è talmente imponente da sovrascrivere il passato.

A detenere il record del maggior numero di vittorie sul circuito di Catalogna è proprio Valentino Rossi che ne ha collezionate 7 solo in MotoGP, 2 volte con Honda e 5 con Yamaha. Infatti, il Dottore ha primeggiato nel 2001, 2002, 2004, 2005, 2006, 2009 e 2016.  Un altro protagonista in Spagna è stato Jorge Lorenzo: 5 le vittorie del pilota di casa, 4 con la Yamaha e 1 con la Ducati.

La passata stagione in questo tracciato arrivò la seconda vittoria stagionale della Yamaha di Fabio Quartararo (dopo il Portogallo). Infatti, la gara nel circuito spagnolo fu vinta dal francese, in sella alla Yamaha. Sul podio con lui, al secondo gradino lo spagnolo Jorge Martin (Ducati) e, al terzo, il connazionale Johann Zarco (Ducati).

Nel giugno 2018, la ducati di Jorge Lorenzo si aggiudica il record del circuito di 1’40″021 mentre la velocità più alta porta la firma di Bagnaia: 352.9 km/h nel 2020

Sono invece tre i centauri in attività ad aver già trionfato nel Gran Premio di Catalogna. Marc Marquez e Fabio Quartararo hanno firmato 2 successi (2014, 2019). Si è inoltre imposto una volta anche Miguel Oliveira nel 2021

Ovviamente, non sorprende che Valentino Rossi detenga anche il primato di vittorie consecutive. Il fuoriclasse di Tavullia è, infatti, il solo ad aver firmato un hat-trick, primeggiando per tre anni di fila (2004, 2005, 2006).

Di seguito la classifica dei piloti Campioni in questo circuito:

GP CATALOGNA – VITTORIE TOP CLASS

7 – ROSSI Valentino [ITA] (2001, 2002, 2004, 2005, 2006, 2009, 2016)

5 – LORENZO Jorge [SPA] (2010, 2012, 2013, 2015, 2018)

2 – DOOHAN Mick [AUS] (1997, 1998)

2 – STONER Casey [AUS] (2007, 2011)

2 – MARQUEZ Marc [ESP] (2014, 2019)

2 – QUARTARARO Fabio [FRA] (2020,2022)

1 – CHECA Carlos [ESP] (1996)

1 – CRIVILLÈ Alex [ESP] (1999)

1 – ROBERTS Kenny (Jr.) [USA] (2000)

1 – CAPIROSSI Loris [ITA] (2003)

1 – PEDROSA Dani [ESP] (2008)

1 – DOVIZIOSO Andrea [ITA] (2017)

1 – OLIVEIRA Miguel [POR] (2021)

Caratteristiche del circuito di Montmelò

Il circuito di Montmelò è stato inserito nel calendario della MotoGP nel 1992 ed ospiterà anche quest’anno il Motomondiale per il 31esimo anno di fila. Il tracciato è lungo 4655 metri ed è composto da 16 curve, la maggior parte delle quali molto ampie e veloci, intervallate da rettilinei molto amati dai piloti perché consentono di raggiungere alte velocità in pochi secondi, come quello di partenza e di arrivo, dove si toccano punte di 320 km/h.

Che aspettarsi dunque?

Pecco Bagnaia arriva dalla terza doppietta stagionale (sprint più la gara). La sua superiorità è stata disarmante per tutti e nel circuito catalano proverà ad allungare ancora di più in classifica

Gli unici avversari che potrebbero ancora insidiarlo in classifica sono Jorge Martin e Bezzecchi che con, rispettivamente, 189 e 183 punti possono sfruttare il GP di Montmelò per accorciare in classifica. Tra i piloti “normali” sarà interessante capire come affronteranno la gara Marini, Zarco e Blinder reduci da buone prestazioni nell’ultima gara disputata.

Comunque vada, ce ne saranno delle belle, perciò sediamoci comodi e gustiamoci questo weekend di motori.

Facebook
Twitter
Email

Articoli consigliati

Nessun articolo Consigliato