L’Italia di FIFA è ai mondiali, ma che sofferenza!

Share on facebook
Share on twitter
Share on email
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Il weekend appena concluso è stata un’altalena di emozioni per gli appassionati italiani di FIFA22, l’e-calcio targato Electronic Arts.

La nazionale del Belpaese è infatti riuscita a conquistare la qualificazione per le finali delle FIFAe Nations Series, che da 27 al 30 luglio 2022 metteranno in palio il titolo di campione del mondo. Ma non è stata una passeggiata.

Già al termine del Round Robin dei Playoffs europei era emerso qualche dubbio sulla tenuta della e-nazionale. Nonostante il primo posto conquistato nel Gruppo B, le due sconfitte rimediate nelle partite di ritorno contro Rep. Ceca e Austria, entrambe squadre abbordabili, hanno lasciato la sensazione che non tutti i giocatori fossero al top. Così come l’intesa tra i titolari inizialmente scelti dal coach Nello Nigro, Obrun2002 e Danipitbull, che ha vacillato in alcuni momenti caldi.

E le “montagne russe emotive” sono proseguite anche nella fase dell’eliminazione diretta.

Negli ottavi del Winner Bracket disputati sabato 18 giugno, l’Italia ha affrontato il Portogallo per la qualificazione diretta alle finali in Danimarca. Un match non facile, questo lo si sapeva, ma l’Italia ha sofferto troppo la pressione psicologica.

Nello “Hollywood285” Nigro ripropone il duo formato da Francesco “Obrun2002” Taglierro e Danilo “Danipitbull” Pinto. Per il Portogallo scendono in campo il veterano Diogo “Tuga810” Pombo, affiancato dal più giovane “Diogo“.

La prima partita è molto equilibrata, ma il doppio azzurro riesce a portare casa la vittoria con il minimo scarto: gol al 41′ e 1-0 per l’Italia.

Nel rematch, il coach lusitano sostituisce Diogo con Rodrigo “ftw_Rodrigo” Marques. La nazionale azzurra resiste agli attacchi dei Portoghesi fino all’86’, quando un disimpegno sbagliato in area consente a Neymar di segnare il gol che manda la sfida ai supplementari.

I 30 minuti di extra time non smuovono la parità, servono i rigori. I portoghesi dimostrano grande freddezza e maggiore precisione: segnano i primi tre, mentre gli azzurri ne sbagliano due. Al quarto per l’Italia va sul dischetto Gullit: tiro forte ma basso sulla sinistra di Schmeichel che devia in tuffo. Finisce così: il Portogallo va alle finali del mondiale, l’Italia deve “riparare” nel Loser Bracket.

Insieme al Portogallo si sono qualificate subito al primo turno anche Inghilterra, Germania, Spagna, Polonia, Svezia, Paesi Bassi e Scozia.

Questo è il tabellone del Winner Bracket. Ricordiamo che le partite successive agli ottavi servono solo per avere un posizionamento migliore nella fase finale di Copenhagen.

L’Italia invece ha iniziato il Loser Bracket contro la Bosnia Erzegovina di “m1r33m” e “Hara”, una delle sorprese dei Playoffs europei.

Nonostante la delusione per il match persone nel WB, Nigro preferisce non buttare nella mischia Andrea “Montaxer” Montanini e conferma Obrun2002 e Danipitbull. E il binomio dei tuoi vincitori della eSerie A TIM (Pinto nel 2021, Tagliaferro nel 2022) ripaga la fiducia con un 7-1 punteggio aggregato (2-1 e 5-0) che fuga un po’ di incubi.

Ma per andare ai mondiali serve un’altra vittoria, quella contro Malta. Sulla carta può sembrare una partita facile. In realtà il team maltese ha già dimostrato di saperci fare con il joypad, non solo in questa edizione dove ha battuto Inghilterra e Spagna, ma anche in passato.

Il campo lo conferma, perché il primo match si fa subito complito. Il team maltese “bransha”-Luke “lukebartolo” Bartolo resiste ai numerosi assalti agli azzurri e in in paio di occasioni riesce anche a farsi pericoloso. La prima sfida finisce 0-0.

Il copione sembra ripetersi anche nella seconda partita: Italia all’attacco e Malta che respinge tutto, soprattutto con il portiere Alisson. Poi ci si mette l’arbitro che ferma due azioni pericolose degli azzurri con altrettante chiamate discutibili. Al 70′ però arriva il passaggio smarcante per Rolando. Il fenomeno sembra essere in fuorigioco, ma il fischio non arriva: palla a Cancelo che segna a porta praticamente vuota.

Malta reagisce e 5 minuti dopo trova il pari con Mbappé il quale però è davvero in fuorigioco: gol giustamente annullato. Il tempo di un paio di azioni, una per parte, e l’Italia chiude il conto: gran palla in area di Ronaldinho per Mbappà che segna il 2-0! E’ il gol che manda la nazionale italiana alle finali mondiali.

Insieme all’Italia, il LB ha promosso Israele, vincitore a sorpresa sulla Francia (1-0 e 1-1). L’ultimo ticket disponibile per le nazionali europee lo hanno staccato proprio i “galletti” che nello spareggio hanno battuto Malta per 4-3 aggregato (2-2 e 2-1).

Il lotto delle 24 finaliste è completato dalla squadre dei raggruppamenti Nord/Centro America e dal Sudamerica.

Nel primo si sono qualificati Messico e Canada. Argentina, Brasile e Perù rappresenteranno il continente sudamericano alle finali delle FIFAe Nations Series 2022.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on email
Email
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email