La nuova stagione del ciclismo: si riparte l’1 agosto

L’Unione Ciclistica Internazionale ha ufficializzato il calendario 2020 che riprenderà ufficialmente l’1 agosto con la Strade Bianche: gli aggiornamenti

C’era grande attesa ed ora è arrivata anche la conferma: l’UCI ha stilato il calendario della stagione ciclistica, evidentemente stravolto per via della pandemia del Coronavirus che ha messo in ginocchio il mondo intero. Le persone, però, si stanno abituando alla nuova vita e inevitabilmente anche lo sport, un settore traiante anche per l’economia dei vari paesi, è pronto a ripartire. Il ciclismo lo farà l’1 agosto con la Strade Bianche ma per gli appassionati delle due ruote si preannuncia un’abbuffata di eventi.

Dopo la Strade Bianche dell’1 agosto, è prevista infatti la Milano-Sanremo, con il Giro di Lombardia fissato per Ferragosto. Dal 29 agosto fino al 20 settembre, invece, toccherà al Tour de France, il primo dei Grandi Giri che terminerà proprio il giorno dell’inizio della settimana dedicata ai Mondiali: dal 20 al 27 settembre, infatti, dovrebbero disputarsi – non c’è ancora l’ufficialità sulla location – ad Aigle-Martigny in Svizzera ma sulla rassegna iridata arriverà una conferma definitiva il 24 giugno. La grande novità riguarda gli Europei che si disputeranno a Plouay in Francia dal 24 al 28 agosto, proprio prima del Tour e nella stessa settimana dei campionati Nazionali. Una settimana dopo i Mondiali tocca al Giro d’Italia che partirà ufficiale il 3 ottobre e terminerà il 25 dello stesso mese. Nel mezzo ci saranno le Grandi Classiche con la Freccia Vallone (30 settembre), la Liegi-Bastogne-Liegi (4 ottobre), l’Amstel Gold Race (10 ottobre), la Gand-Wevelgem (11 ottobre), il Giro delle Fiandre (18 ottobre) e la Parigi-Roubaix (25 ottobre). E la Vuelta? L’UCI ha confermato anche le date del Giro di Spagna, la terza grande corsa a tappe che partirà il 20 ottobre – proprio durante lo svolgimento del Giro d’Italia ed esattamente un mese dopo la fine del Tour – e terminerà il 10 novembre, giorno nel quale terminerà anche il Tour de Guangxi (Cina), ultima tappa in programma. Nella stagione più tormentata di sempre, l’UCI ha gettato le basi per la ripartenza, fornendo un calendario completo che, non potendo soddisfare tutti, prova e dimostra di essere il più ragionevole possibile.

Facebook
Twitter
Email

Articoli consigliati

Nessun articolo Consigliato