zorya roma

Vitesse – Roma: le statistiche della trasferta olandese per la formazione giallorossa

Share on facebook
Share on twitter
Share on email
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email

Tempo di ottavi di Conference League. La Roma di Mourinho, sulla carta, ha pescato una delle squadre che sembrano essere più alla portata: il doppio confronto, per la formazione capitolina, sarà contro gli olandesi del Vitesse Arnhem, attualmente settimi nel proprio campionato. Chiaro, non si tratta certamente di una passeggiata: tuttavia, Abraham e compagni hanno tutti i numeri utili per passare il turno.

I precedenti della Roma in Olanda

La sfida tra Roma e Vitesse, a livello europeo, è una prima assoluta. Non vi sono, infatti, precedenti tra queste due formazioni.

Pertanto, andiamo a vedere quali siano i precedenti tra la Roma e le formazioni olandesi in generale, considerando soltanto le gare disputate nei Paesi Bassi.

Partite totali4
Vittorie Roma2
Pareggi0
Vittorie olandesi2
Gol Roma5
Gol olandesi5
Le statistiche sui precedenti tra Roma e squadre olandesi (di partite giocate in olanda) aggiornate al 9 marzo 2022

L’ultimo precedente è piuttosto recente, se si pensa che è datato 8 aprile 2021. In quella occasione, la Roma raccolse una vittoria per 1-2 in casa dell’Ajax, ad Amsterdam, con gol di Klaasen, Pellegrini e Ibanez.

Vi è poi una sconfitta del 1969 in casa del PSV, un’altra sconfitta del 2002 in casa dell’Ajax (allora segnarono Ibrahimovic, Litmanen e Batistuta) e una vittoria nel 2015 in casa del Feyenoord (reti di Ljajic, Manu e Gervinho).

Vitesse e Roma, statistiche a confronto

VITESSEROMA
1.67punti a partita1.68
17punti in casa28
23punti in trasferta19
32reti segnate46
38reti subite34
31xG fatti48
36xG subiti30
Le statistiche in tutte le competizioni per Vitesse e Roma aggiornate a Marzo 2022

Sicuramente, dati alla mano, non la migliore stagione in assoluto per Vitesse e Roma.

Gli olandesi, attualmente settimi in Eredivisie, hanno finora collezionato 40 punti in campionato, frutto di 12 vittorie, 4 pareggi e 8 sconfitte. L’ultima uscita in casa, in campionato, è coincisa con un bel 4-1 a proprio favore ai danni del NEC; invece, l’ultima gara casalinga ma di carattere europeo risale al 24 febbraio, quando contro il Rapid Vienna gli olandesi hanno colto un successo per 2-0. Con ogni probabilità, il Vitesse punta tutto sulla Conference League, dato che in campionato i punti di distacco verso la zona europea sono ormai 11, mentre il margine sulla zona salvezza è di ben 20 punti.

Discorso più o meno simile per la Roma di Mourinho: i giallorossi occupano la quinta posizione in Campionato, in piena zona Europa League. I punti che la distanziano dalla Juventus, in zona Champions, sono 6: l’aggancio, per quanto ancora possibile, sembra attualmente un po’ complicato. Tuttavia, la Roma arriva da una vittoria di prestigio, quella casalinga contro l’Atalanta: l’1-0 firmato Abraham ha certificato come ormai il bomber inglese (giunto alla ventesima marcatura stagionale) sia uno degli uomini di maggior classe della formazione capitolina.

In campo internazionale, l’ultima trasferta della Roma è datata 19 dicembre: allora Zaniolo e compagni sbancarono Sofia, con un 2-3 spettacolare ai danni del CSKA (doppietta di Abraham e Borja Mayoral).

Le probabili formazioni

VITESSE (3-4-1-2)ROMA (3-4-2-1)
HOUWENRUI PATRICIO
OROZMANCINI
RASMUSSENKUMBULLA
DOEKHIVINA
DASAMAITLAND NILES
TRONSTADVERETOUT
BEROOLIVEIRA
MANHOEFEL SHAARAWY
DOMGJONIMKHITARYAN
FREDERIKSENGYAN
OPENDAABRAHAM
all.LETSCHall. MOURINHO
Le probabili formazioni per Vitesse Roma

In casa Vitesse, l’uomo più atteso è senza dubbio il bomber belga Openda, già autore di 11 gol in questa stagione. Con lui, il danese Frederiksen (prospetto che abbiamo visto in Italia recentemente nella primavera della Juventus), che di gol ne ha fatti 7. Attenzione alla fisicità dei centrali Oroz e Doekhi, peraltro abilissimi nelle palle inattive: la gestione di situazioni da calcio di punizione (in particolare difensivamente) potrebbe essere un fattore di grande rilevanza.

Potrebbe avere senso, per il Vitesse, pensare a non prenderle e ad agire di rimessa, di modo da rimandare ogni discorso alla gara dell’Olimpico.

In casa Roma, invece, va fatta la considerazione che il derby di Roma si sta avvicinando (arriverà dopo il match di ritorno con il Vitesse ), così inevitabilmente qualche scelta potrebbe essere influenzata da questo importantissimo appuntamento. In modo particolare, quantomeno, circa i diffidati. Pellegrini potrebbe partire fuori, mentre l’armeno Mkhitaryan dovrebbe poter trovare spazio perchè squalificato domenica ad Udine.

Dietro, possibile turno di riposo per Smalling, con Oliveira che invece dovrebbe aver smaltito i propri acciacchi e potrebbe tornare titolare. Davanti, ballottaggio Zaniolo/Gyan, col giovane che potrebbe giocare a sorpresa, mentre da capire se il giovanissimo Zalewski potrà o meno essere della gara. Possibilità di riposo anche per Karsdorp e Cristante: pronti Niles e Veretout.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on email
Email
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on email