Ronaldo + Morata, Juventus agli ottavi! Tris Lazio allo Zenit

Grande ad un gol nel secondo minuto di recupero, la Juventus batte 2-1 il Ferencvaros allo Stadium e stacca il pass per gli ottavi di finale di Champions. Grande vittoria, invece, per la Lazio che batte 3-1 lo Zenit e ipoteca la qualificazione agli ottavi, non ancora ufficiale.

Una Juventus decisamente sottotono riesce ad avere la meglio sul Ferencvaros al termine di una partita che sembrava addirittura stregata ma che, alla fine, la squadra di Pirlo è riuscita a portarsi a casa. Tre punti arrivati in rimonta che permettono ai bianconeri di archiviare il discorso qualificazione con due giornate d’anticipo, anche se la corsa per il primo posto è ancora da decidere. La Vecchia Signora passa in svantaggio per via del gol di Uzuni al 19′ dopo una dormita difensiva dei bianconeri ma Ronaldo, al 35′, firma il pareggio. Nella ripresa i bianconeri attaccano a spron battuto, colgono anche due pali con Bernardeschi e Morata ma poi riescono a ribaltarla proprio grazie allo spagnolo che firma il definitivo 2-1 al 92′. Un gol che regala la qualificazione agli ottavi alla Juve, ora seconda a 9 punti, a -1 dal Barça che, pur senza Messi e Pique, ha asfaltato 4-0 la Dinamo Kiev.

Da segnalare anche l’ottima vittoria della Lazio che batte 3-1 lo Zenit all’Olimpico e si avvicina agli ottavi di finale. I biancocelesti la sbloccano con Immobile e raddoppiano con Parolo, Dzyuba sembra riaprirla per i russi ma Immobile, su rigore, decreta la parola fine con il sigillo per il 3-1. Lazio che resta seconda alle spalle del Dortmund (doppietta di Haaland e netto 3-0 al Bruges) ma a +4 dalla compagine belga a due partite dalla fine, un buon bottino in ottica ottavi. Basta un calcio di rigore di Neymar al PSG per battere il Lipsia e riaprire i giochi nel gruppo H: i parigini agganciano i tedeschi al secondo posto, con lo United che scappa a +3 (9 punti) grazie al 4-1 rifilato al Basaksehir ma è ancora tutto apertissimo. Il programma si era aperto con le vittorie last-minute di Chelsea e Siviglia che staccano il pass per gli ottavi di finale con due gare d’anticipo: i gol di El Haadadi per gli andalusi al 95′ e di Giroud per i Blues al 91′ condannano Krasnodar e Rennes al KO che vale l’aritmetica eliminazione dalla corsa agli ottavi di finale. Nel prossimo turno, a Siviglia, si gioca lo scontro diretto che potrebbe assegnare il primo posto del girone.

Facebook
Twitter
Email

Articoli consigliati

Nessun articolo Consigliato