Roma, al vaglio un altro scambio con la Juventus

 width=

Mandragora alla Roma e Cristante alla Juve. Questa è l’ipotesi di scambio tra le due società a un anno di distanza dall’ultima volta

Dopo quello tra Leonardo Spinazzola e Luca Pellegrini, utile alle due parti per sistemare il bilancio tramite rispettive plusvalenze, Roma e Juventus stanno studiando un altro scambio sulla falsariga. Quello tra Rolando Mandragora e Bryan Cristante. Il primo verrebbe riscattato dalla Vecchia Signora dall’Udinese (come ammesso anche da Andrea Carnevale, capo scouting dell’Udinese) per 26 milioni di euro, dopo che gli stessi friulani lo avevano pagato 20 soltanto due anni fa. Il napoletano classe 1997, però, potrebbe rientrare anche in un affare con la Fiorentina per Chiesa e/o Castrovilli.

Fonseca, però, pensa di ridisegnare la sua squadra, a partire dal centrocampo. Soprattutto perché il riscatto di Mkhitaryan dall’Arsenal è in bilico dati i continui acciacchi dell’armeno. Per questo, nel mirino si sono Mario Goetze (richiesto anche dal Milan) e Viktor Kovalenko (suo ex giocatore), entrambi in scadenza di contratto rispettivamente con il Borussia Dortmund e con lo Shakhtar Donetsk. Per il centrocampo piace anche Ryan Gravenberch, giovane promessa dell’Ajax che ricorda per caratteristiche Pogba. Per il classe 2002 si parte da una valutazione di 10 milioni, cifra che potrebbe salire in virtù del fatto che è già nel giro della prima squadra.

L’olandese è assisti da Mino Raiola, con il quale si è parlato anche di Giacomo Bonaventura (anche lui in scadenza dal Milan) a cui verrebbe offerto un triennale da 2 milioni l’anno e soprattutto Moise Kean. L’ex juventino non si è ambientato in Inghilterra, e l’Everton accetterebbe di perderlo solo per la stessa cifra per cui lo ha pagato: 28 milioni. Soldi che potrebbero arrivare dalle cessioni dagli esuberi attualmente via in prestito.

 

 

Facebook
Twitter
Email

Articoli consigliati

Nessun articolo Consigliato