Pirlo, buona la prima: la Juve batte 3-0 la Samp. Ok Napoli e Genoa

Esordio vincente per la Juventus di Andrea Pirlo che liquida con un netto 3-0 la Sampdoria e raccoglie i primi tre punti del campionato. Ok anche Napoli e Genoa mentre pareggiano Sassuolo e Cagliari nel match delle 18.00.

Buona la prima da allenatore per Andrea Pirlo. Il tecnico bianconero, all’esordio assoluto in panchina, ha diretto la Juventus che ha vinto 3-0 contro la Sampdoria all’Allianz Stadium nel match d’esordio della Serie A 2020-2021, quella in cui i bianconeri sono chiamati a confermarsi e andare alla ricerca di un altro trionfo. Il match si sblocca subito al 13′ grazie Kulusevski che, col mancino, trafigge Audero per il vantaggio bianconero. La Juve preme sull’acceleratore e sfiora il raddoppio con Cristiano Ronaldo che prima centra la traversa (23′) e poi spreca tutto calciando a lato un pallone vacante in area Samp (34′) che mantiene il risultato sull’1-0 all’intervallo. Nella ripresa la Juve resta in controllo del match e chiude la partita nel finale prima con il gol di Bonucci con un tap-in facile sugli sviluppi di un corner (79′) e poi con Ronaldo che incrocia e batte Audero per il definitivo 3-0.

Il programma si era aperto al Tardini alle 12.30 con la sfida tra il nuovo Parma di Liverani e il Napoli di Gattuso. A vincere sono stati i partenopei che, dopo un primo tempo anonimo e chiuso sullo 0-0, sbloccano il punteggio nella ripresa con Mertens (63′) che infila Sepe per il vantaggio Napoli. Gli ospiti premono, prendono un palo con Insigne ma poi è lo stesso Insigne a trovare il raddoppio sfruttando un errore clamoroso di Iacoponi in avvio di azione. Primi tre punti anche per il Genoa di Rolando Maran che asfalta il neo-promosso Crotone di Stroppa: 4-1 il punteggio al Ferraris con Destro e Pandev che aprono le danze nei primi 10′. Gli ospiti riaprono il match con Riviere al 28′ ma Zappacosta e Pjaca mettono il sigillo sulla prima vittoria rossoblù. Alle 18.00, invece, al Mapei Stadium è 1-1 tra Sassuolo e Cagliari: tutto accade nel quarto d’ora finale con Simeone che porta in vantaggio i sardi mentre è Bourabia a firmare il gol del definitivo 1-1 a 3′ dalla fine.

Facebook
Twitter
Email

Articoli consigliati

Nessun articolo Consigliato