Nations League – L’Italia pareggia con l’Olanda e perde il primo posto. Ok Francia e Portogallo

L’Italia non va oltre l’1-1 con l’Olanda e perde il primo posto nel Gruppo 1 della Lega A della Nations League: ecco gli altri risultati

Parte forte l’Italia che mette sotto l’Olanda e al quarto d’ora trova anche il gol dell’1-0: stupendo filtrante di Barella per Pellegrini che stoppa il pallone in corsa e batte Cillessen per il vantaggio azzurro. Vantaggio che però dura meno di dieci minuti perché prima Immobile non riesce a capitalizzare una bella azione corale al 22′ e, 2′ più tardi, ci pensa Van de Beek a sfruttare una dormita difensiva di Chiesa per battere Donnarumma per l’1-1. Prima dell’intervallo, l’Italia crea tre occasioni con Spinazzola, Pellegrini e Bonucci e l’Olanda una con De Jong ma il risultato non cambia. Nel secondo tempo entrambe le compagini creano varie occasioni da gol – una su tutti sui piedi di Immobile – ma il risultato non cambia. Per l’Italia è una mezza delusione anche perché gli azzurri perdono il primo posto nel girone, perché la Polonia rifila 3 gol alla Bosnia – doppietta di Lewandowski e gol di Linetty – e sale al comando con 7 punti, uno in più degli azzurri anche se rimane lo scontro diretto da giocare.

Nelle altre partite della Lega A, si segnalano le vittorie di Francia e Portogallo – 2-1 per i transalpini in Croazia, 3-0 per i lusitani con la Svezia – che restano così al comando del Gruppo 3 con 10 punti, mentre la Danimarca batte l’Inghilterra grazie ad un calcio di rigore dell’interista Eriksen e aggancia proprio gli inglesi al secondo posto del Gruppo 2, alle spalle del Belgio che, trascinato da un altro nerazzurro come Lukaku (doppietta), batte l’Islanda e rimane al comando con 9 punti. Nella Lega B, invece, l’Austria vince in Romania e resta al comando del Gruppo 1 al pari della Norvegia, che batte 1-0 con l’Irlanda del Nord. La Scozia vince 1-0 con la Repubblica Ceca e intravede la promozione in Lega A mentre Israele rimonta e batte la Slovacchia. Finisce 0-0, invece, tra Russia e Ungheria mentre la Turchia pareggia 2-2 con la Serbia. Da segnalare, anche, le vittorie di Galles e Finlandia che battaglieranno fino all’ultimo per il primo posto del gruppo 4.

Facebook
Twitter
Email

Articoli consigliati

Nessun articolo Consigliato