Prova di forza del Manchester City, PSG sconfitto 2-1: decisivi De Bruyne e Mahrez

Grande vittoria in rimonta per il Manchester City contro il PSG: i Citizens ribaltano il vantaggio di Marquinhos grazie a De Bruyne e Mahrez e mette un’ipoteca sulla finale di Champions

Un grande match tra due corazzate in Europa e nel mondo. PSG e City hanno regalato 90′ di emozioni. Il tecnico del PSG Mauricio Pochettino inserisce dall’inizio Verratti al posto di Draxler, con Neymar, Di Maria e Mbappé là davanti e con Florenzi e il giovane Bakker sulle due corsie esterne della difesa, mentre Marquinhos e Kimpembe occupano i due posti al centro della retroguardia. Il City risponde con il tridente atipico con Mahrez, Bernardo Silva e Foden, mentre a centrocampo De Bruyne e Gundogan fanno da spalla a Rodri. Già al 2′ è Neymar a farsi vedere ma il suo tiro è un passaggio per Ederson. Il City prova a gestire palla ma è il PSG a rendersi pericoloso al 14′ ancora con Neymar, ma il portiere ex Benfica devia sopra la traversa. Sugli sviluppi di un corner due minuti più tardi, però, il PSG passa: cross preciso di Di Maria per l’incornata vincente di Marquinhos che regala il vantaggio ai padroni di casa. Il City reagisce prontamente e al 21′ va vicino al pareggio: cross di Cancelo per Bernardo Silva ma Navas è attentissimo e respinge in corner. Al 27′ è invece Di Maria, su punizione, a scaldare i guantoni di Ederson che si rifugia in corner e proprio su angolo Paredes sfiora il 2-0. Prima dell’intervallo Foden ci prova ma Navas è attento e porta i suoi in vantaggio 1-0 all’intervallo.

L’avvio di ripresa è favorevole al Manchester City che entra in maniera più decisa, mettendo in stato d’assedio il PSG ma senza creare grandi occasioni nei primi minuti. Al 61′ si vede per la prima volta De Bruyne che tenta un’improbabile rovesciata, con la palla che sorvola la traversa parigina. Ma è solo questione di minuti perché al 65′ il Manchester City trova il pareggio con un bel gol di De Bruyne, alla terza rete in tre partite contro il PSG: il belga, con un tiro-cross beffardo, la insacca alle spalle di Navas, tradito dal fatto che nessuno abbia toccato la palla. Il PSG perde di colpo compattezza e il City, da grande squadra, ne approfitta: al 72′ Mahrez, su punizione, sigla il gol del 2-1, complice una barriera non esente da colpe. E, come se non bastasse, i francesi restano in dieci per un’entrataccia di Gueye su Gundogan che induce Brych ad espellere il centrocampista del PSG. Nel finale il City avrebbe anche la chance per chiudere il discorso qualificazione ma Mahrez e Foden non impensieriscono più di tanto Navas che al 95′ dice no a De Bruyne. Finisce così dopo 5′ di recupero, il City vince 2-1 e costruisce un’ipoteca alla finale ma il PSG, al ritorno, venderà cara la pelle.

Fonte foto: Getty Images

Facebook
Twitter
Email

Articoli consigliati

Nessun articolo Consigliato