L’Italia sconfigge 2-0 la Polonia e vola in testa al girone della Nations League

Una gran prova oggi degli Azzurri guidati da Evani, vittoriosi grazie alle due reti, una per tempo, firmate da Jorginho e Berardi.

Italia prima. La Nazionale riguadagna il primo posto del girone 1 della Lega A, grazie all’ottima partita disputata oggi al Mapei Stadium di Reggio Emlia. Contro un avversario ostico come la Polonia, gli Azzurri hanno dato dimostrazione di grande forza mentale, superando tutti gli ostacoli derivanti sia dalle tante defezioni dovute al Covid e non, sia all’assenza in panchina di Roberto Mancini, anche lui colpito dal virus. È finita meritatamente 2-0, ed ora l’Italia guida con 9 punti, a una lunghezza dall’Olanda e a due proprio dai polacchi. Non è ancora detta l’ultima parola nonostante sembri tutto in discesa, la vittoria degli arancioni contro la Bosnia nel pomeriggio tiene aperta una speranza in più per gli uomini di Frank De Boer, che dovranno necessariamente battere la Polonia e sperare in un passo falso degli italiani contro i bosniaci, già ultimi in classifica e retrocessi.

La partita di oggi, come detto, è stata condotta molto bene dall’Italia, che in entrambe le frazioni di gioco hanno contenuto agevolmente gli avversari, resi pericolosi soprattutto dallo spauracchio Lewandowski. Dopo un gol annullato a Insigne per ostruzione di Belotti, lo stesso Lewandowski sgomita sul volto di Bastoni venendo graziato dall’arbitro Turpin, oggi non in gran serata. Il vantaggio arriva comunque verso la mezzora, quando il Gallo viene atterrato in area e Jorginho, dal dischetto, spiazza Szczesny. Nel secondo tempo il copione non cambia: il direttore di gara grazia Goralski con un giallo per un brutto intervento a piedi uniti, dopodiché sorvola su un braccio di Bednarek in area. Ma l’Italia non si scompone: Goralski ne commette un’altra e stavolta viene cacciato, e in dieci arriva il 2-0 che chiude il match firmato da Mimmo Berardi, su una palla dell’ottimo Insigne. Appuntamento decisivo per l’ultimo incontro mercoledì con la Bosnia-Erzegovina quindi, dove all’Italia basterà la vittoria, impresa certamente possibile, per poter accedere alla Final Four e contendersi la UEFA Nations League. Chiudiamo con il girone 2: il Belgio stende l’Inghilterra con Tielemans e Mertens ed è ora in testa a due punti sulla Danimarca, vincente contro l’Islanda grazie a una doppietta di Eriksen, mercoledì la sfida decisiva.

Facebook
Twitter
Email

Articoli consigliati

Nessun articolo Consigliato