Dodicesima di Serie A: Inter-Napoli e Juventus-Atalanta i big match!

Si giocheranno domani i due match clou della dodicesima giornata di Serie A, in un turno infrasettiamanale molto interessante.

Inter-Napoli e Juventus-Atalanta. Due incontri che saranno un vero e proprio test per tutte le squadre coinvolte, per verificare il loro stato di forma quando siamo a circa un terzo del campionato. Partiamo dalla sfida del Meazza, dove l’Inter, nonostante le copiose critiche indirizzate a Conte per l’eliminazione in Champions League, affronta gli azzurri forte di ben 4 vittorie consecutive. Il pareggio del Milan ha accorciato la distanza dalla testa della classifica, solo 3 punti, ma il Napoli appare in un gran momento. I partenopei, a una sola lunghezza dai meneghini, arrivano da 3 successi di fila, non ultimo quello contro la Sampdoria in rimonta. Capitolo formazioni: per l’Inter, davanti ad Handanovic e al confermato trio Skriniar, De Vrij, Bastoni, giocheranno Brozovic, Gagliardini e Barella al centro, con Young e Hakimi sui lati. Quest’ultimo in realtà ha qualche noia muscolare, ma Conte ha affermato che potrebbe recuperare, in alternativa Darmian. Là davanti Lautaro e Lukaku, anche perché Sanchez, come l’altro cileno Vidal, è fermo ai box. Per il Napoli torna Mario Rui in difesa, insieme a Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly e al portiere Ospina, Bakayoko e Ruiz in mezzo al campo, sulla trequarti Insigne, Zielinski e il messicano Lozano, unica punta Mertens.

Allo Juventus Stadium di Torino, la Juve arriva forte di due vittorie consecutive, prima volta che accade in questo campionato, per una squadra che ha pareggiato tanto ma che non ha ancora mai perso. Sono 23 i punti della Vecchia Signora, che spera in un passo falso dei rivali per colmare il gap. Dall’altra parte l’Atalanta arriva nel mezzo di un’apparente crisi diplomatica tra il Papu Gomez e l’allenatore Gasperini, ma in ogni caso gli orobici hanno dimostrato grande tenuta mentale nel 3-0 di domenica alla Fiorentina. Con Szczesny in porta, dovrebbe essere stavolta Danilo a partire titolare con Cuadrado, Bonucci e De Ligt. Dopodiché McKenne, Rabiot e Bentancur, con Ramsey favorito insieme a Morata e Ronaldo. Dybala dovrebbe partire in panchina, incertezza sull’inizio dal primo minuto per Kulusevski. Come Gomez, fuori anche Ilicic per un problema alla gola, torna Palomino nel trio di difesa con Toloi e Romero davanti a Gollini, centrocampo titolare con Hateboer, Freuler, De Roon e Gosens, là davanti Pessina dovrebbe affiancare Malinovskyi insieme all’ariete Duvan Zapata.

Facebook
Twitter
Email

Articoli consigliati

Nessun articolo Consigliato