celta real madrid formazioni

Celta – Real Madrid, Ancelotti ancora imbattuto si scontra con Benitez

Terza giornata della Liga 2023/24, terza trasferta per il Real Madrid che non ha ancora sbagliato un colpo dopo aver battuto Athletic Bilbao e Almeria. Il Celta invece è ancora fermo a un punto e deve affrontare il caso di Gabriel Veiga, il suo giovane gioiello che sembrava destinato al Napoli ma che invece pare abbia preso la via dell’Arabia Saudita.

Andiamo comunque a vedere gli spunti di questa partita, in programma venerdì 25 agosto alle 21.30, che cade proprio nei giorni del centenario della nascita del Celta.

Liga: Celta – Real, la situazione

La Liga ha scoperto Jude Bellingham. Non che ce ne fosse bisogno, vista la bravura del centrocampista inglese, ma l’impatto dell’ex Borussia Dortmund sul campionato è stato devastante: tre gol in due partite e ritmi quasi da attaccante.

Ancelotti vista la situazione ha deciso di cambiare leggermente il suo modulo e fin qua sta avendo ragione: dal 4-3-3 puro quando c’era Benzema a una sorta di rombo 4-3-1-2 con la fondamentale presenza di Valverde, eccezionale nello sdoppiarsi come mediano ed esterno offensivo. Davanti poi spazio alle incursioni di Vinicius e Rodrygo.

Situazione un po’ più complessa per quanto riguarda il Celta Vigo, che questa settimana festeggia come detto il centenario della sua nascita. Lo fa con un bilancio fin qua insufficiente in campionato, un punto in due partite e una rosa che rischia di perdere ormai la sua gemma, Gabri Veiga, destinato all’Arabia Saudita.

L’allenatore Rafa Benitez, un ex del Real Madrid peraltro, ha iniziato la Liga con un 4-4-2 abbastanza che rischia di diventare un 3-4-2-1 visto anche l’infortunio muscolare di Carles Perez, una delle rivelazioni della seconda parte dell’ultima stagione. La rosa si è indebolita oggettivamente, specie in mezzo, e non basta più la classe di Iago Aspas, che ormai ha 36 anni e non può fare tutto da solo. L’arrivo di Bamba dal Lille fin qui non ha portato molti miglioramenti.

Le probabili formazioni

I precedenti in epoca recente sono totalmente a favore del Real Madrid, che nelle ultime cinque trasferte allo Stadio Balaidos ha sempre vinto, anche con risultati larghissimi: ecco la sequenza, 4-1 3-1 2-1 3-1 4-2. Si capisce bene insomma come a Vigo si stiano preparando al peggio.

In generale il Celta non batte nella Liga i blancos in casa dal 2014. All’epoca fu un 2-0 con doppietta di Charles quando sulla panchina dei gallegos sedeva nientemeno che Luis Enrique. C’era già anche Ancelotti, in quel maggio di 9 anni fa alle prese con la preparazione della finale di Champions League poi vinta con l’Atletico Madrid, la famosa Decima.

Per la partita di questa terza giornata della Liga le scelte degli allenatori saranno presumibilmente queste, con Ancelotti che probabilmente lancerà tra i titolari in porta il nuovo arrivato Kepa, acquistato in extremis dal Chelsea per sostituire l’infortunato Courtois:

CELTA VIGO (3-4-2-1): Villar; Starfelt, Nunez, Aidoo; Mingueza, Sotelo, Beltran, Sanchez; Aspas, Bamba; S.Larsen. All.Benitez

REAL MADRID (4-3-1-2): Kepa; Carvajal, Rudiger, Alaba, F.Garcia; Valverde, Tchouameni, Camavinga; Bellingham; Rodrygo, Vinicius. All.Ancelotti

Facebook
Twitter
Email

Articoli consigliati