EuroLega – Quarta in fila per l’Olimpia: distrutto il Bayern Monaco di Trinchieri

Quarta vittoria consecutiva in EuroLega per l’Olimpia Milano che asfalta il Bayern Monaco e sale al terzo posto in classifica: il resoconto del match

Pur priva di giocatori importanti, l’Olimpia Milano ottiene la tredicesima vittoria in EuroLega battendo 75-51 il Bayern Monaco, restando avanti nello scontro diretto contro i bavaresi allenati da coach Trinchieri. Un match dominato dall’inizio alla fine dalle Scarpette rosse, capaci di limitare a 20 punti i tedeschi nei primi 20′ di partita, andando avanti all’intervallo di 22 punti, divario più o meno rimasto costante anche nel secondo tempo. Grande avvio di Milano con Punter che trascina l’Olimpia sul 16-2, parziale interrotto da una tripla di Zipser che però non impedisce al Bayern di trovarsi sotto di 10 (20-10) dopo i primi 10′ di partita. Datome è on fire, segna quattro punti consecutivi in avvio di secondo quarto e Sergio Rodriguez non è da meno, con il floater che vale il +14 ancor prima del gioco da tre punti di Punter che porta il divario a quota 18, che diventa addirittura di 22 all’intervallo.

L’Olimpia inizia bene anche il terzo quarto, Hines segna lungolinea mentre Moraschini colpisce anche da tre con il vantaggio che tocca addirittura i 29 punti e diventa di 28 alla fine del terzo periodo, con il punteggio di 63-35, con tanto di due stoppate di Biligha a chiudere il quarto. Il Bayern, in avvio di quarto periodo, piazza un parziale di 8-0 che lo riporta sotto di 20 punti, costringendo Messina ad un time-out immediato ma anche produttivo. Delaney segna subito una tripla e passa la paura, anche se il match non è mai in discussione con Milano che trionfa 75-51. Rodriguez è il top scorer con 14 punti, bene anche Punter (12) e Moraschini (11) ma anche LeDay (10) finisce in doppia cifra. Del Bayern si salva solo Reynolds, con 12 punti e 5 rimbalzi perché Flaccadori, Gist e Baldwin aggiungono solo 6 punti.

Facebook
Twitter
Email

Articoli consigliati

Nessun articolo Consigliato