Ottavo turno di Serie A condizionato dal Covid: tutti i positivi e i guariti

Dario Damiano | 5 mesi fa in Calcio

Godin, Rrahmani, Milinkovic, Kolarov e tanti altri, anche questa giornata di Serie A deve fare i conti con il Coronavirus.

Febbre che non scende, saturazione dell’ossigeno bassa, forze che se ne vanno. Così Francesco Totti ha descritto la sua esperienza con il Covid-19, da cui è fortunatamente guarito dopo 15 giorni di isolamento, seguiti alla diagnosi di polmonite bilaterale causata dal terribile virus. Una sensazione purtroppo comune a molti giocatori e non solo, della Serie A, la quale ha dovuto fare i conti, sin dal suo inizio, con le tante defezioni dovute alla riscontrata positività di diversi elementi della squadra. Alla vigilia dell’ottava giornata, proponiamo quindi in calce una tabella riassuntiva in merito ai calciatori che hanno duvuto affrontare la difficile infezione, osservando come ciò è andato ad impattare sulle dinamiche delle Società del massimo campionato nazionale. Con l’eccezione di Benevento, Bologna e Udinese, il virus ha colpito praticamente tutte le restanti squadre, con il caso più clamoroso sicuramente rappresentato dal Genoa, che ha dovuto affrontare diverse giornate con circa 15 giocatori indisponibili, in modo tale che potessero effettuare la quarantena.

L’Inter ha pagato soprattutto a inizio campionato con la sconfitta nel derby e la flessione dopo i primi due successi, e tuttora deve fare i conti con gli slavi Brozovic e Kolarov, colpiti durante la loro esperienza nelle rispettive Nazionali. Anche la Juve ha pagato a caro prezzo l’assenza prima di Dybala e poi di Cristiano Ronaldo, andando incontro a una serie di risultati deludenti che Pirlo spera di cancellare il prima possibile, complice anche il ritorno del ritrovato CR7. La Lazio ha appena perso un pilastro come Milinkovic, così come il Napoli che ha recentemente riscontrato la positività di Rrahmani, che si va ad aggiungere all’infortunato Osimhen. Il Milan, oltre all’allenatore Pioli, ha fuori anche il vice Murelli, perciò sarà il collaboratore tecnico ed ex-calciatore Bonera a sedere sulla panchina del San Paolo domenica sera, con i rossoneri che devono riprendersi dopo la sconfitta con il Lille, autori comunque di un’ottima partenza in campionato anche senza Ibrahimovic. Infine la Roma, la squadra sicuramente più bersagliata dell’ultimo periodo: oltre ai giovani della Primavera Boer e Zalewski, sono fuori Santon, Kumbulla e Fazio, tutti difensori, e il bomber Edin Dzeko. Si preannuncia un impegno non facile per Fonseca contro il Parma all’Olimpico, squadra che in contropiede ha fatto male spesso alle difese avversarie. Anche questa giornata gli allenatori avranno da fare molto lavoro per sopperire alla fatalità di un virus che non fa preferenze di sorta. Ricordando anche il ritorno delle coppe europee in settimana, a partire da martedì sera con Lazio – Zenit San Pietroburgo e Juventus – Ferencvaros, per proseguire mercoledì con Inter – Real Madrid e Liverpool – Atalanta, e chiudendo giovedì in Europa League con Lille – Milan, Cluj – Roma e Napoli – Rijeka. Di seguito, come detto, la tabella con gli attualmente positivi e i guariti dei vari club di Serie A.

Atalanta: positivo Malinovkskyi, guariti Carnesecchi, Sportiello, Zapata, Palomino, Depaoli.
Cagliari: positivo Godin, guariti Bradaric, Ceppitelli, Cerri, Sottil.
Crotone: positivo Molina, guarito Dragus.
Fiorentina: positivi nessuno, guariti Pulgar, Vlahovic, Pezzella, Cutrone, Caceres, Callejon.
Genoa: positivo nessuno, guariti Perin, Radovanovic, Marchetti, Schöne, Behrami, Biraschi, Melegoni, Zajc, Pjaca, Pellegrini, Criscito, Destro, Cassata, Zappacosta, Lerager, Brlek, Males, Zapata.
Hellas Verona: positivo Lazovic, guariti Zaccagni, Barak, Günter.
Inter: positivi Padelli, Brozovic, Kolarov, guariti Bastoni, Nainggolan, Radu, Gagliardini, Young, Skriniar.
Juventus: positivo nessuno, guariti Dybala, McKennie, Ronaldo.
Lazio: positivi Luiz Felipe, Milinkovic-Savic, guariti: Muriqi, Luis Alberto, Immobile, Strakosha.
Milan: positivo mister Pioli, guariti Maldini, Tonali, Rafael Leao, Ibrahimovic, Duarte, Gabbia, G. Donnarumma, Hauge.
Napoli: positivi Hysaj, Rrahmani, guariti Petagna, Zielinski, Elmas.
Parma: positivo nessuno, guariti Inglese, Dezi, Bruno Alves, Osorio.
Roma: positivi Dzeko, Boer, Santon, Fazio, Kumbulla, Zalewski, guariti Calafiori, Diawara, Mirante, Carles Perez, Bruno Peres, Pellegrini.
Sampdoria: positivo nessuno, guariti Keita Baldé, Gabbiadini, Colley, Ekdal, La Gumina, Thorsby, Bereszynski.
Sassuolo: positivi Haraslin, Ricci, guariti Boga, Schiappacasse, Toljan, Djuricic.
Spezia: positivo Erlic, guariti Marchizza, Magg
Torino: positivi due giocatori ignoti, mister Giampaolo.

Nato nel 1993, ho iniziato ad appassionarmi al calcio quando ancora non sapevo né leggere né scrivere. Sono passati 20 anni, e in tutto questo tempo ogni weekend sono ancora in attesa di vedere il rituale calcistico che si compie. In generale lo sport è la mia passione, così come leggere, scrivere, raccontare: nulla è più potente dello sport quando si tratta di diffondere storie straordinarie.